CEFALU' CALCIO - cefalusport.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

CEFALU' CALCIO

Cefalù Calcio
RISULTATI E CLASSIFICA - CLASSIFICA MARCATORI

14/05/17. La Stefanese ritorna in Promozione. Vince ai rigori lo spareggio con l'Altofonte
Altofonte - Stefanese 3-4 (d.c.r.)
Dopo una partita combattuta terminata alla fine dei supplementari sullo 0-0, la Stefanese vince la roulette dei rigori con l'Altofonte e ritorna in Promozione. La squadra di Antonio Marguglio si era classificata seconda nel girone B di Prima Categoria vinto dal Bagheria, mentre l'Altofonte era giunto secondo nel girone A. Eroe della giornata il portiere della Stefanese Musumeci che ha parato 2 rigori ai tiratori dell'Altofonte. Il rigore decisivo segnato dalla Stefanese è stato messo a segno da Ciardo.
L'Umbertina che faceva parte del girone B di Prima categoria si è salvato vincendo lo spareggio playout col Giuliana per 3-1.

08/05/17. Il Borgo Nuovo  vince il playout e si salva
BORGO NUOVO - UMBERTINA 2-0 (8' Balistreri, 24' Anselmo)
Il Borgo Nuovo ottiene la permanenza in Prima Categoria battendo con pieno merito l'Umbertina. La squadra palermitana ha messo a segno 2 reti in 24 minuti. All'8' con un colpo di testa di Balistreri ed al 24' con Anselmo ben lanciato da Cocuzza.
Ora l'Umbertina, per evitare la retrocessione,  dovrà giocare un ulteriore spareggio contro il Giuliana sconfitto nel playout del girone A.

04/05/17. Domenica 14 maggio lo spareggio tra Altofonte e Stefanese
SPAREGGIO PROMOZIONE – PRIMA CATEGORIA  Vincente Play Off GironeA/ Vincente Play Off Girone B
Altofonte/Stefanese
Giocasi Domenica 14 maggio 2017 ore 16.30 sul campo Comunale di Casteldaccia, con eventuali tempi supplementari e tiri di rigore.
L’organizzazione della gara è affidata alla Società Città di Casteldaccia.
Biglietto di ingresso Euro 5,00. Per le donne e i bambini fino a 12 anni l’ingresso è gratuito

02/05/17. Carbonetto (San Fratello) vince la classifica marcatori del girone B.
Alla fine è Carbonetto il vincitore della classifica marcatori dek girone B del campionato di Prima Categoria. Il giocatore del san Fratello ha segnato in questo campionato 16 reti, con un ottimo girone di andata con 12 reti e solo 4 nel girone di ritorno. Al secondo posto con 15 gol si trova Luca Tomasello del Cefalù, sfortunato protagonista visto  che la squadra cefaludese si è ritirata dal campionato e non ha giocato le ultime 7 partite. Con 14 reti troviamo Agiato, l'attaccante del Bagheria la squadra che ha vinto meritatamente il campionato. Con 13 reti segue Salpietro della Sfarandina. A quota 12 un ottimo quartetto di goleador formato da Mineo (Bagheria), Cocuzza (Borgo Nuovo), Porcello (Campofelice) e Craccò (Stefanese).
Ecco la classifica dei marcatori giunti in doppia cifra. Tutta la CLASSIFICA MARCATORI.



01/05/17. Rassegna Stampa: 1^Categoria

30/04/17. Il Bagheria brinda alla Promozione, la Stefanese allo spareggio
Il campionato è finito con la vittoria del Bagheria che sale in Promozione, una vittoria meritata anche se qui a Cefalù i tifosi sono rimasti amareggiati dalla concusione di questa stagione. La Stefanese di Marguglio si piazza seconda con un vantaggio di 21 punti dalla terza, la Nuova Acquedolci, e pertanto non si giocheranno playoff. La Stefanese giocherà lo spareggio direttamente con la vincente dei playoff del girone A, molto probabilmente l'Altofonte. Ottimo Quarto posto del Campofelice di mister Mamone, risulttao davvero impensabile all'inizio del campionato. In fondo alla classifica disputeranno la gara playout Borgo Nuovo contro l'Umbertina sul campo dei palermitani.
RITORNO 13^ - ULTIMA GIORNATA  30/04/2017 ore 16.30
NUOVA ACQUEDOLCI   - RANGERS          2-1
FOLGORE SANT'AGATA - CEFALU CALCIO    3-0*
S.BASILIO          - REAL CAMPOFELICE 2-0
BAGHERIA           - SAN FRATELLO     2-0
CITTA DI ROCCA     - STEFANESE        1-2
BORGO NUOVO        - TREESSE BROLO    6-2
SFARANDINA         - UMBERTINA        1-0
CLASSIFICA FINALE - 13^ GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA 62,
STEFANESE 59,  NUOVA ACQUEDOLCI 38, REAL CAMPOFELICE 36, SAN FRATELLO 35, SFARANDINA 35, S.BASILIO 33, RANGERS 31,  FOLGORE S.AGATA 30, TREESSE BROLO 28,  CITTA DI ROCCA 28,
BORGO NUOVO 27, UMBERTINA 23.
CEFALU* ritirato
27/04/17. Il Bagheria cerca il punto della Promozione
RITORNO 13^ - ULTIMA GIORNATA  30/04/2017 ore 16.30
NUOVA ACQUEDOLCI   - RANGERS          
FOLGORE SANT'AGATA - CEFALU CALCIO    3-0*
S.BASILIO          - REAL CAMPOFELICE
BAGHERIA           - SAN FRATELLO     
CITTA DI ROCCA     - STEFANESE        
BORGO NUOVO        - TREESSE BROLO    
SFARANDINA         - UMBERTINA        

24/04/17. Rassegna Stampa: 1^Categoria

23/04/17. Il Bagheria ad un passo dalla Promozione, Borgo Nuovo ed Umbertina verso i playout
12^ GIORNATA RITORNO - 23/04/2017 ore 16.30
RANGERS          - BAGHERIA           2-4
REAL CAMPOFELICE - BORGO NUOVO        2-3
SAN FRATELLO     - CITTA DI ROCCA     8-1
UMBERTINA        - FOLGORE SANT'AGATA 2-0
TREESSE BROLO    - NUOVA ACQUEDOLCI   4-3
CEFALU CALCIO    - S.BASILIO          0-3*
STEFANESE        - SFARANDINA         1-0
CLASSIFICA 12^ GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA 59, STEFANESE 56,   REAL CAMPOFELICE 36, NUOVA ACQUEDOLCI 35, SAN FRATELLO 35, SFARANDINA 32, RANGERS 31, S.BASILIO 30, TREESSE BROLO 28,  CITTA DI ROCCA 28, FOLGORE S.AGATA 27, BORGO NUOVO 24, UMBERTINA 23.
CEFALU* ritirato

21/04/17. Domenica penultima di campionato. Il Bagheria potrebbe festeggiare
12^ GIORNATA RITORNO - 23/04/2017 ore 16.30
RANGERS          - BAGHERIA            
REAL CAMPOFELICE - BORGO NUOVO         
SAN FRATELLO     - CITTA DI ROCCA      
UMBERTINA        - FOLGORE SANT'AGATA  
TREESSE BROLO    - NUOVA ACQUEDOLCI    
CEFALU CALCIO    - S.BASILIO          0-3*
STEFANESE        - SFARANDINA

09/04/17. La Stefanese bloccata a S. Agata, vittorie per S. Basilio e Sfarandina
Recuperi della 11^ Giornrata ritorno:
Folgore S.Agata - Stefanese     0-0
S.Basilio       - Umbertina     1-0
Sfarandina      - San Fratello  2-0
CLASSIFICA 11^ GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA 56, STEFANESE 53,   REAL CAMPOFELICE 36, NUOVA ACQUEDOLCI 35, SAN FRATELLO 32, SFARANDINA 32, RANGERS 31, CITTA DI ROCCA 28, FOLGORE S.AGATA 27, BASILIO 27, TREESSE BROLO 25, S. BORGO NUOVO 21, UMBERTINA 20.
CEFALU* ritirato

07/04/17. I Rangers battono il San Basilio. Domenica si giocano i recuperi
Rangers - San Basilio 3-2  
Una vera beffa! Il San Basilio ha perduto in maniera rocambolesca il recupero sul campo dei Rangers dove il 12 marzo aveva vinto per 6-1. Quella partita è stata però annullata dal giudice sportivo per errore tecnico dell'arbitro che non aveva permesso ai Rangers di schierare Corona per una presunta irregolarità nel documento di riconoscimento. Ieri il San Basilio ha perso nonostante il favorevole 2-0 all'intervallo grazie alla doppietta di Denis Serio. Nella ripresa i palermitani hanno trasformato la partita in una corrida e i messinesi non hanno quasi più superato la metà campo subendo la rimonta con i gol di Siragusa, Gnoffo e Messina. I Rangers sono salvi, il San Basilio dovrà soffrire per evitare i playout.
Le partite in programma domenica 9/04/2017 ore 16 (Recuperi della 11^ Giornrata ritorno):
Folgore S.Agata - Stefanese
S.Basilio       - Umbertina
Sfarandina      - San Fratello
CLASSIFICA 11^ GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA 56, STEFANESE* 52,  NUOVA ACQUEDOLCI 35, REAL CAMPOFELICE 36, SAN FRATELLO* 32,  RANGERS 31, SFARANDINA* 29, S. BASILIO* 27, FOLGORE S.AGATA* 26, CITTA DI ROCCA 28, TREESSE BROLO 25, BORGO NUOVO 21, UMBERTINA* 20.
* 1 partita in meno. CEFALU* ritirato

05/04/17. Le date dei recuperi. Spostate le ultime 2 giornate di campionato
8va di Ritorno - Ripetizione: Calcio Rangers/San Basilio del 12.3.2017 Vista la decisione della Corte Sportiva d’Appello Territoriale, pubblicata sul C.U. n. 361 del 4 aprile 201 Giocasi Giovedì 6.4.2017 ore 16.00
11ma di Ritorno - Recuperi
Folgore S.Agata/Stefanese del 2.4.2017 giocasi Domenica 9.4.2017 ore 16.00
S.Basilio/Umbertina del 2.4.2017 giocasi Domenica 9.4.2017 ore 16.00
Sfarandina/San Fratello 2.4.2017 giocasi Domenica 9.4.2017 ore 16.00
Allineamento Penultima giornata di Campionato
12ma giornata di Ritorno. Girone B: Viene posticipata a Domenica 23 aprile 2017
Per quanto sopra l’ultima giornata di Campionato di Prima Categoria (13ma giornata di Ritorno) dei Gironi B, C e D sarà disputata Domenica 30 aprile 2017

03/04/17. Rassegna Stampa: 1^Categoria

03/04/17. Bagheria irresistibile, rinviate 3 partite per il maltempo
RITORNO  11. GIORNATA - 02/04/2017
TREESSE BROLO      - REAL CAMPOFELICE  3-4  sabato  
CITTA DI ROCCA     - RANGERS           1-0
BAGHERIA           - NUOVA ACQUEDOLCI  6-1
SFARANDINA         - SAN FRATELLO      Rinviata campo impraticabile
FOLGORE SANT'AGATA - STEFANESE         Rinviata campo impraticabile
S.BASILIO          - UMBERTINA         Rinviata campo impraticabile
BORGO NUOVO        - CEFALU CALCIO     3-0* ANNULLATA
CLASSIFICA 11^ GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA 56, STEFANESE* 52,  NUOVA ACQUEDOLCI 35, REAL CAMPOFELICE 36, SAN FRATELLO* 32  SFARANDINA* 30, S. BASILIO* 27, FOLGORE S.AGATA* 26, RANGERS 26, CITTA DI ROCCA 28, TREESSE BROLO 25, BORGO NUOVO 21, UMBERTINA* 20.
* 1 partita in meno. CEFALU* ritirato

31/03/17. A -3 interessante testa a testa tra Bagheria e Stefanese
Ormai siamo quasi alla fine. A 3 giornate dalla fine retano ancora da decidere un pò tutto. Prima di tutto la lotta per vincere il campionato. Il testa a testa tra Bagheria e Stefanese continua. Domenica il Bagheria ospita la N. Acquedolci, terza in classifica, mentre la Stefanese con il mister Marguglio squaificato, andrà a S. Agata, turno decisamente favorevole al Bagheria. Domenica si saprà se si giocheranno playoff, quasi sicuramente no, ma bisogna aspettare la certezza matematica. Interessante anche la lotta dei playout dove Umbertina (20p) e Borgo Nuovo (18p) lottano per stabilire la posizione in classifica e giocare il prossimo spareggio playout in casa. Anche qui la matematica ancora non dà certezze a squadre che sono a quota 25 o 26 con 3 partite ancora da giocare. Borgo Nuovo in ogni caso conquista 3 punti senza giocare, quelli contro il ritirato Cefalù.
RITORNO  11. GIORNATA - 02/04/2017
TREESSE BROLO      - REAL CAMPOFELICE  sabato  
CITTA DI ROCCA     - RANGERS
BAGHERIA           - NUOVA ACQUEDOLCI
SFARANDINA         - SAN FRATELLO
FOLGORE SANT'AGATA - STEFANESE
S.BASILIO          - UMBERTINA
BORGO NUOVO        - CEFALU CALCIO     3-0* ANNULLATA
CLASSIFICA 10^ GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA 53, STEFANESE 52,  NUOVA ACQUEDOLCI 35, REAL CAMPOFELICE 33, SAN FRATELLO 32  SFARANDINA 30, S. BASILIO 27, FOLGORE S.AGATA 26, RANGERS 26, CITTA DI ROCCA 25, TREESSE BROLO 25, UMBERTINA 20, BORGO NUOVO 18.
CEFALU* ritirato

30/03/17. Il Cefalù ufficialmente escluso dal campionato, giocatori svincolati
gara del 25/ 3/2017 CEFALU CALCIO - REAL CAMPOFELICE  
Si dà atto che la gara a margine non è stata disputata a causa della comunicazione di rinuncia da parte della squadra Cefalù Calcio, pubblicata sul C.U. n. 343 del 23/03/2017, per cui, visto l'art. 53 delle N.O.I.F., si assegna gara perduta per 0-3, la penalizzazione di un punto in classifica e
l'ammenda di 2.500,00 euro (4rta rinuncia). Si delibera, altresi', l'esclusione della squadra Cefalu Calcio dal prosieguo del campionato di Prima
Categoria 2016/17
SOCIETA’ INATTIVA
Il Comitato Regionale,  considerato che la sottoelencata Società è stata esclusa dal Campionato di Prima Categoria, Girone B, per avre raggiunto la 4rta rinuncia, come riportato in altra parte del presente C.U. – Decisioni del Giudice Sportivo,  per la stagione sportiva 2016/2017
Matr. 932308   A.S.D. CEFALU CALCIO     di  Cefalu visto l’art. 16 commi 1) e 2) la propone alla Presidenza Federale per la radiazione dai ruoli.
Ai sensi dell’art. 53, punto 4) N.O.I.F., essendosi la Società ritirata nel Girone di Ritorno tutte le gare ancora da disputare saranno considerate perdute con il punteggio di 0-3  in favore dell’altra società con la quale avrebbe dovuto disputare la gara fissata in calendario.
Ai sensi dell’art. 110 p.1) delle N.O.I.F. I calciatori tesserati per la suddetta società sono svincolati d’autorità dalla  data del presente Comunicato Ufficiale
I calciatori in pendenza di squalifica dovranno scomputarla con la prima squadra della Società cui andranno a tesserarsi.

27/03/17. Rassegna Stampa: 1^Categoria

26/03/17. Il Bagheria strapazza il Brolo, la Stefanese di misura, Umbertina pari col Borgo
Nuovo
RITORNO  10^ GIORNATA 26/03/17
STEFANESE        - S.BASILIO          1-0  sabato  
UMBERTINA        - BORGO NUOVO        2-2
NUOVA ACQUEDOLCI - CITTA DI ROCCA     2-0
SAN FRATELLO     - FOLGORE SANT'AGATA 4-2
RANGERS          - SFARANDINA         1-1
BAGHERIA         - TREESSE BROLO      6-1
CEFALU           - REAL CAMPOFELICE   0-3* ANNULLATA (CEFALU' RITIRATO)
CLASSIFICA 10^ GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA 53, STEFANESE 52,  NUOVA ACQUEDOLCI 35, REAL CAMPOFELICE 33, SAN FRATELLO 32  SFARANDINA 30, S. BASILIO 27, FOLGORE S.AGATA 26, RANGERS 26, CITTA DI ROCCA 25, TREESSE BROLO 25, UMBERTINA 20, BORGO NUOVO 18.
CEFALU* ritirato

24/03/17. La partita tra Rangers e San Basilio si dovrà ripetere.
gara del 12/ 3/2017 CALCIO RANGERS 1986 - S.BASILIO  
1-6; Reclamo Calcio Rangers 1986
Con reclamo ritualmente proposto la Società Calcio Rangers 1986 chiede che venga deliberata la ripetizione della gara in epigrafe in quanto l'arbitro avrebbe impedito la partecipazione alla stessa del proprio calciatore Corona Orazio Davide adducendo la non regolarità del documento di
riconoscimento che pure, a detta della reclamante, è stato sempre utilizzato nelle gare disputate e senza che gli altri arbitri avessero avanzato alcuna riserva sulla sua validità;
Con proprie controdeduzioni, la Società San Basilio chiede di respingere il suddetto reclamo, confermando il risultato conseguito in campo ed ipotizzando che la Società Calcio Rangers 1986, anche se avesse reperito altro documento del calciatore in questione, non lo avrebbe impiegato al fine di proporre il reclamo stante il risultato largamente ad essa sfavorevole;
Esaminati gli atti ufficiali, dagli stessi si rileva come il direttore di gara non abbia ammesso il calciatore Corona Orazio Davide (Società Calcio Rangers 1986) a disputare la gara ritenendo di non poterlo riconoscere stante che il documento presentato, del quale vengono allegate al referto alcune foto, era "visibilmente riattaccato con del nastro e che inoltre sulla fototessera mancava il timbro di convalida del Comune";
Considerato che, nei casi assimilabili a quello di cui ci si occupa, la Guida pratica AIA - pag. 37 - Regola 3 del Regolamento del Giuoco del Calcio,
prescrive che l'arbitro "Chiederà altro documento valido di riconoscimento e, in mancanza, esperirà ogni tentativo per una indubbia identificazione (es. fotografia insieme con il calciatore).
Se ciò non è possibile ritirerà il documento (soltanto se si tratta di tessera federale) e farà sottoscrivere una dichiarazione sull'identità del calciatore dal dirigente responsabile e dal calciatore stesso, che comunque deve essere ammesso al gioco. Del tutto farà menzione nel rapporto di gara, a cui allegherà la documentazione sopra citata.";
E' di tutta evidenza che la procedura di cui sopra, che lascia in definitiva agli Organi di Giustizia, sia pure a posteriori, la certa identificazione dei calciatori partecipanti alla gara, non è stata seguita nel caso in esame arrecando ingiustificato nocumento alla Società Calcio Rangers 1986 e determinando, conseguentemente, la mancata regolarità della gara; Per quanto sopra; Si delibera:
Di accogliere il reclamo avanzato dalla Società Calcio Rangers 1986, annullando la gara in epigrafe e disponendo la ripetizione della stessa;
In quanto accolto, non addebitare alla Società Calcio Rangers 1986 la tassa reclamo;
Di rimettere gli atti al Presidente del C.R.A. Sicilia per quanto di competenza in relazione al comportamento dell'arbitro della gara.
NUOVA CLASSIFICA 9^ GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA 50, STEFANESE 49,  NUOVA ACQUEDOLCI 32, REAL CAMPOFELICE 30, SAN FRATELLO 29,  SFARANDINA 29, FOLGORE S.AGATA 26, RANGERS* 25, CITTA DI ROCCA 25, TREESSE BROLO 25, S. BASILIO* 24, UMBERTINA 19, BORGO NUOVO 17.
* una partita in meno. CEFALU ritirato

24/03/17. Il Bagheria ospita il 3SBrolo, la Stefanese sabato col S. Basilio
RITORNO  10^ GIORNATA 26/03/17
STEFANESE        - S.BASILIO          sabato  
UMBERTINA        - BORGO NUOVO         
NUOVA ACQUEDOLCI - CITTA DI ROCCA      
SAN FRATELLO     - FOLGORE SANT'AGATA  
RANGERS          - SFARANDINA          
BAGHERIA         - TREESSE BROLO             
CEFALU           - REAL CAMPOFELICE   ANNULLATA (CEFALU' RITIRATO)
CLASSIFICA 9^ GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA 50, STEFANESE 49,  NUOVA ACQUEDOLCI 32, REAL CAMPOFELICE 30, SAN FRATELLO 29,  SFARANDINA 29, S. BASILIO 27, FOLGORE S.AGATA 26, RANGERS 25, CITTA DI ROCCA 25, TREESSE BROLO 25, UMBERTINA 19, BORGO NUOVO 17.
CEFALU* ritirato

24/03/17. COPPA SICILIA – Quarta Fase - Sorteggio
Giovedì 23 marzo 2017, alle ore 13.00, presso gli uffici del C.R. Sicilia, presso gli uffici del C.R. Sicilia, in seduta pubblica, si è svolto il il sorteggio per stabilire la composizione dei 2 triangolari della Quarta Fase della Coppa Sicilia
L’esito del sorteggio è il seguente:
Triangolare 1:
Russo Sebastiano Calcio   -  Gangi Calcio - Misterbianco
Tringolare 2
Nuova Sportiva del Golfo   -   Sporting Augusta   - Vinc.Città di Rocca/Pro Tonnarella
22/03/17. Domenica cambia orario. Altri 1000 € di ammenda al Cefalù Calcio
ORARIO UFFICIALE
Si informa che a partire da Domenica 26 marzo 2017 l’orario ufficiale delle gare è fissato per le ore 16.00.
Le gare in programma Sabato 25 marzo 2017 restano fissate alle ore 15.00
gara del 18/ 3/2017 TREESSE CALCIO BROLO - CEFALU CALCIO  
Si dà atto che la gara a margine non è stata disputata a causa della comunicazione di rinuncia da parte della squadra Cefalù Calcio, pubblicata sul C.U. n. 330 del 17/03/2017, per cui, visto l'art. 53 delle N.O.I.F., si assegna gara perduta per 0-3, la penalizzazione di un punto in classifica e l'ammenda di 1.000,00 euro (3za rinuncia).
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE PECORARO ALESSIO (CALCIO RANGERS 1986), MESSINA ANTONINO (FOLGORE SANT AGATA);
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA: GRAZIANO SILVIO (BAGHERIA CITTA DELLEVILLE), PARAFIORITI DARIO (S.BASILIO), PECORARO ALESSIO (CALCIO RANGERS 1986).

22/03/17. La Sfarandina vince il recupero
SFARANDINA - NUOVA ACQUEDOLCI  1-0 (Rete di Mignacca)
CLASSIFICA 9^ GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA 50, STEFANESE 49,  NUOVA ACQUEDOLCI 32, REAL CAMPOFELICE 30, SAN FRATELLO 29,  SFARANDINA 29, S. BASILIO 27, FOLGORE S.AGATA 26, RANGERS 25, CITTA DI ROCCA 25, TREESSE BROLO 25, UMBERTINA 19, BORGO NUOVO 17.
CEFALU* ritirato

22/03/17. Le ultime 4 giornate. Bagheria favorito alla Promozione
Il Bagheria, a 4 giornate dal termine, sembra favorito nella corsa verso la Promozione. La squadra del mister Mineo ha attualmente 1 punto in più rispetto alla Stefanese e deve disputare 3 partite in casa ed 1 sola in trasferta, partite tutte con squadre senza problemi di classifica. La Stefanese, attualmente seconda, dovrà giocare 2 volte in casa e 2 volte in trasferta. Le 2 squadre potrebbero vincere tutte le partite, ma sappiamo che ogni gara può riservare sorprese. E poi tutti i pronostici sono fatti per essere sovvertiti.


20/03/17. Il ritiro del Cefalù ha creato situazioni nuove
La settimana scorsa nel C.U. n. 330 è stato pubblicato il seguente comunicato: "Treesse Calcio Brolo/Cefalù del 18.3.2017 ore 15.00 A seguito nota di rinuncia da parte della Società Cefalù la gara viene annullata." Dopo 2 rinunce, il Cefalù ha inviato una nota di rinuncia. Ora si è in attesa di conoscere il seguito perchè tante squadre possono avere vantaggi o svantaggi dal ritiro di una squadra. Il ritiro di una squadra durante il girone di ritorno comporta l'assegnazione della vittoria alla squadra che dovrebbe incontrare acquisendo 3 punti in classifica. Questo avvantaggia le squadre che dovevano incontrare il Cefalù, come Umbertina e Treesse Brolo ed in seguito con Campofelice, Borgo Nuovo, san Basilio e Folgore S. Agata.
Il ritiro del Cefalù sta portando una nuovissima importante situazione, e cioè che se la seconda classificata, in questo momento la Stefabese, avrà alla fine del campionato più di 10 punti dalla terza, non si disputeranno gare di playoff, e passerà direttamente allo spareggio - promozione con la vincente dei playoff del girone A. In questo momento la Stefanese ha ben 17 punti di vantaggio ed è molto probabile che non ci sarallo playoff.
Ma c'è ancora un altro dubbio importante che la Lega deve dirimere: quello che riguarda la retrocessione. Infatti quest'anno era prevista la retrocessione dell'ultima classificata, la 14^ in classifica, e poi lo spareggio playout tra la 12^ e la 13^ classificata. Il girone B ora è rimasto con solo 13 squadre. Cosa succederà? Non essendoci la 14^ classificata, probabilmente non ci sarà retrocessione diretta ma solo la gara playout. Oppure tutto rimane invariato scalando tutto di una posizione. La Lega dovrebbe dirimere al più presto questo dilemma.

19/03/17. La Stefanese rosicchia 2 punti al Bagheria bloccato a Rocca
RITORNO  9^ GIORNATA 19/03/17
BORGO NUOVO        - STEFANESE         1-2 sabato
REAL CAMPOFELICE   - UMBERTINA         3-0 sabato
CITTA DI ROCCA     - BAGHERIA          2-2
FOLGORE SANT'AGATA - RANGERS           5-3
SFARANDINA         - NUOVA ACQUEDOLCI  rinviata
S.BASILIO          - SAN FRATELLO      7-2
RiPOSA: TREESSE BROLO - Cefalù 3-0*
CLASSIFICA 9^ GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA 50, STEFANESE 49,  NUOVA ACQUEDOLCI 32, REAL CAMPOFELICE 30, SAN FRATELLO 29, S. BASILIO 27,  SFARANDINA 26, FOLGORE S.AGATA 26, RANGERS 25, CITTA DI ROCCA 25, TREESSE BROLO 25, UMBERTINA 19, BORGO NUOVO 17.
* una partita in meno. CEFALU* ritirato

19/03/17. Anche gli Allievi non scendono in campo a Campofelice
Stamattina la squadra ALLIEVI del Cefalù Calcio non si è presentata in campo per giocare la partita contro il Campofelice. Il Presidente Travagin nel suo ultimo comunicato aveva dichiarato che il campionato Allievi doveva proseguire. Di chi la responsabilità di questa nuova rinuncia? La verità è che ormai la società Cefalù Calcio è scomparsa perchè non si può gestire una squadra ed una società di calcio cefaludese da Milano senza dirigenti cefaludesi in loco. Aspettiamo ora il prossimo comunicato per sapere le motivazioni della rinuncia e conoscere le prosime mosse del Presidente

17/03/17. La 9^ g. ritorno. Continua la lotta a distanza tra Bagheria e Stefanese
RITORNO  9^ GIORNATA 19/03/17
CITTA DI ROCCA     - BAGHERIA          Naselli di Catania
FOLGORE SANT'AGATA - RANGERS            
TREESSE BROLO      - CEFALU CALCIO     ANNULLATA
SFARANDINA         - NUOVA ACQUEDOLCI  Martorana di Enna
S.BASILIO          - SAN FRATELLO      Pettinato di Messina
BORGO NUOVO        - STEFANESE         Lo Gaglio di Trapani sabato
REAL CAMPOFELICE   - UMBERTINA         Augello di Agrigento sabato
Treesse Calcio Brolo/Cefalù del 18.3.2017 ore 15.00 A seguito nota di rinuncia da parte della Società Cefalù la gara viene annullata
RECUPERO: Sfarandina/Città di Rocca del 5.3.2017 ore 15.00 Giocasi Mercoledì 15.3.2017 ore 15.00   1-2 (Reti di Prattella (rig), Di
Giandomenico (2)
CLASSIFICA 8 GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA 49, STEFANESE 46, CEFALU* (-2) 42,  NUOVA ACQUEDOLCI 32, SAN FRATELLO 29, REAL CAMPOFELICE 27, SFARANDINA 26,
RANGERS 25, S. BASILIO 24,  CITTA DI ROCCA 24, FOLGORE S.AGATA 23, TREESSE BROLO 22, UMBERTINA 19, BORGO NUOVO 17.
* una partita in meno.

17/03/17. Travagin: "Il campionato Allievi del Cefalù Calcio proseguirà"
La societa' ASD Cefalu' Calcio comunica che,
lo sport è di chi lo ama e lo esercita con il rispetto delle regole federali, ma nonostante le numerose difficoltà e danni arrecati gratuitamente alla società, l'instancabile, indistruttibile e determinato gruppo societario, Annuncia che il campionato allievi proseguirà sotto la guida del neo Mister Giuseppe La Ferrara che supportato dal direttore Sportivo Francesco Paradiso, completerà la normale stagione calcistica.
Il  presidente e l'intera Dirigenza oltre al Direttore Generale Giancarlo Salerno, con grande soddisfazione vi rendono edotti che continueranno il grande lavoro iniziato nel mese di Agosto per il raggiungimento di grandi traguardi, pensando già alla futura compagine della nuova squadra e del campionato nella serie superiore alla prima categoria, con il pieno rispetto delle regole federali.
Auspichiamo a tutti i tifosi il miglior divertimento calcistico per la prossima stagione.
Il Presidente Giancarlo Travagin COMUNICATO
Ricordiamo che la squadra ALLIEVI era stata affidata all'inizio della Stagione a Francesco Blasco e Nicasio Camilleri. Il 3 marzo scorso i 2 tecnici si sono dimessi e la squadra non si è presentata nella partita di campionato Allievi della 5^ giornata di ritorno sul campo del Città di Gangi prevista nella stessa giornata. La settimana successiva, domenica scorsa giorno 12 marzo, la squadra degli Allievi si è presentata in campo nel derby locale contro lo Sporting Cefalù. I giocatori del Cefalù Calcio erano da soli, senza allenatore e senza dirigenti. Hanno voluto giocare e divertirsi come è lecito per ragazzi della loro età. E' stata una partita da ricordare per la sportività dimostrata ed il fair play finale con la foto dei giocatori tutti assieme a metà campo. Domenica gli Allievi del Cefalù dovrebbero giocare in trasferta a Campofelice. Non sappiamo se questa giovane squadra si è allenata e non sappiamo se si presenterà in campo. Vedremo...
Anche stavolta il comunicato della Società sembra arrivare in ritardo. Infatti ci chiediamo: Perchè la Società non ci ha pensato prima ad indicare l'allenatore degli Allievi? Perchè il Presidente o qualche dirigente non erano presenti nel derby Allievi? Tutto fa pensare che la Società non voglia perdere l'affiliazione perchè "pensa già alla futura compagine della nuova squadra" per la prossima stagione.
Ma dopo quello che è successo crediamo che difficilmente questa Società potrà avere in affidamento il Campo Santa Barbara per una futura improbabile ristrutturazione

16/03/17. Al Cefalù arriva l'ammenda per la seconda rinuncia
gara del 12/ 3/2017 UMBERTINA - CEFALU CALCIO  
Si dà atto che la gara a margine non è stata disputata a causa della mancata presentazione della squadra CEFALU' CALCIO per cui, visto l'art. 53 delle N.O.I.F., si assegna gara perduta per 0-3, la penalizzazione di un punto in classifica e l'ammenda di 500 euro (2nda rinuncia).
gara del 12/ 3/2017 CALCIO RANGERS 1986 - S.BASILIO  
Preso atto del preannuncio di reclamo da parte della Societa' G.S.D.CALCIO RANGERS 1986 si soprassiede ad ogni decisione in merito.

15/03/17. Il Cefalù Calcio si ritira ufficialmente dal campionato
Comunicato: "La societa' Asd Cefalu' Calcio comunica che dopo i vari tentativi fatti dal Presidente Travagin a far giocare regolarmente i calciatori tesserati per la nostra società si è deciso in data odierna di trasmettere alla Federazione la rinuncia alla disputa delle restanti gare del campionato di prima categoria girone B.
Il Presidente Travagin Giancarlo"
Finisce in questo modo la stagione calcistica della prima squadra cefaludese. Ormai l'epilogo era già prevedibile e Da domenica la squadra cefaludese non sarà più indicata nel tabellino del campionato di Prima Categoria. Continueranno sicuramente tante polemiche per stabilire di chi è la colpa di questo disastro calcistico. Da un lato il Presidente dice di aver fatto tanti tentativi per fare giocare regolarmente i giocatori, dall'altro la squadra si è lamentata per il mancato pagamento dei rimborsi spese. Risultato finale: la scomparsa del Cefalù Calcio che verrà automaticamente estromessa dal campionato. I giocatori non potranno giocare più per questa stagione perchè hanno partecipato a partite del girone di ritorno, e saranno svincolati la prossima stagione. Per il prosieguo del campionato si aspetta il comuncato della Lega, ogni squadra che avrebbe douto incontrare il Cefalù, guadagna 3 punti a tavolino.

12/03/17. Goleada del Bagheria, la Stefanese insegue, crollo dei Rangers
RITORNO  8^ GIORNATA 12/03/2017
STEFANESE        - REAL CAMPOFELICE    3-1 Sabato
SAN FRATELLO     - BORGO NUOVO         3-2
UMBERTINA        - CEFALU CALCIO       n.d. (Cefalù non si è presentato)
NUOVA ACQUEDOLCI - FOLGORE SANT'AGATA  0-0
RANGERS          - S.BASILIO           1-6
BAGHERIA         - SFARANDINA          6-0
CITTA DI ROCCA   - TREESSE BROLO       1-1
RECUPERO: Sfarandina/Città di Rocca del 5.3.2017 ore 15.00 Giocasi Mercoledì 15.3.2017 ore 15.00
CLASSIFICA 8 GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA 49, STEFANESE 46, CEFALU* (-1) 43,  NUOVA ACQUEDOLCI 32, SAN FRATELLO 29, REAL CAMPOFELICE 27, SFARANDINA* 26,  RANGERS 25, S. BASILIO 24,  FOLGORE S.AGATA 23, TREESSE BROLO 22, CITTA DI ROCCA* 21, BORGO NUOVO 17, UMBERTINA* 16.
* una partita in meno.

12/03/17. La squadra del Cefalù non si è presentata alla convocazione
Comunicato: "La societa' Cefalu' Calcio comunica che il Mister La Ferrara unitamente al Direttore Sportivo sono in attesa dell'arrivo dei calciatori convocati al fine di recarsi in trasferta. Resta inteso che Allo stadio Santa Barbara il neo mister e il neo direttore non sono stati accolti nemmeno dalla tifoseria che dalla settimane lamentava la mancata presenza."

Miei cari dirigenti
Sono dispiaciuto di quanto sta accadendo. Ma sappiate che chiederemo giustizia agli organi competenti , noi nel frattempo facciamo il nostro lavoro con serietà e professionalità . Presidente Giancarlo Travagin
Si può logicamente pensare che oggi ci sarà dunque la seconda rinuncia a gara da parte del Cefalù. I comunicati di questa tarda mattinata fanno un pò riflettere sulla situazione del Cefalù Calcio. Il Presidente o questo nuovo Direttore Generale pensavano davvero che la convocazione fatta su una pagina facebook avesse fatto cambiare idea alla squadra? La presenza al campo Santa Barbara del nuovo allenatore e del nuovo Direttore Sportivo non era stata comunicata alla stampa nè ai tifosi come incontro ufficiale, c'era prevista solo la riunione dei giocatori per partire in trasferta.
In ogni caso ci sembra molto chiaro che la squadra non aveva bisogno di altri personaggi, poco conosciuti qui a Cefalù, perchè con il loro precedente mister non c'era mai stato un contrasto. La squadra voleva solo un incontro col Presidente per ottenere i famosi rimborsi spese promessi. Solo il Presidente con la sua presenza avrebbe potuto far cambiare idea ai giocatori.
Ormai la situazione sembra in una strada senza ritorno. Purtroppo sembra che la continuazione di questo romanzo la faranno gli avvocati.

11/03/17. Francesco Paradiso nuovo Direttore Sportivo del Cefalù

Il Presidente Travagin nella mattinata di oggi sabato 11 marzo ha chiuso l'accordo con il nuovo Direttore Sportivo del Cefalu Calcio, nella figura di Paradiso Francesco, personaggio eclettico con grande esperienza anche da allenatore, oggi approda a Cefalu, con la consapevolezza delle sfide più difficili, determinato a seguire tutti gli obbiettivi, progetti della società cefaludese. Il Presidente gli conferisce ampio mandato.
Tutta la dirigenza riunitasi in una due giorni di intenso lavoro, quello di venerdì, e sabato,porta a casa un risultato societario positivo, come quello delle buone occasioni. Comunicato stampa.

10/03/17. Giuseppe La Ferrara nuovo allenatore del Cefalù

Il Presidente Giancarlo Travagin comunica che la guida tecnica della squadra Cefalù Calcio è stata affidata dal 10/03/2017 al Sig. La Ferrara Giuseppe che si è contraddistinto negli anni pregressi per le sue grande doti calcistiche.
Tutta la dirigenza augura al neo tecnico le migliori fortune calcistiche che nonostante la difficile sfida ha accettato con grande serietà e professionalità l'invito di mettersi in gioco. Comunicato

10/03/17. Il Cefalù atteso dall'Umbertina. La domanda: Si presenta?
RITORNO  8^ GIORNATA 12/03/2017
STEFANESE        - REAL CAMPOFELICE    Sabato
SAN FRATELLO     - BORGO NUOVO
UMBERTINA        - CEFALU CALCIO
NUOVA ACQUEDOLCI - FOLGORE SANT'AGATA
RANGERS          - S.BASILIO
BAGHERIA         - SFARANDINA
CITTA DI ROCCA   - TREESSE BROLO
RECUPERO: Sfarandina/Città di Rocca del 5.3.2017 ore 15.00 Giocasi Mercoledì 15.3.2017 ore 15.00
CLASSIFICA 7 GIORNATA RITORNO AGGIORNATA:
BAGHERIA 46, CEFALU (-1) 43,  STEFANESE 43, NUOVA ACQUEDOLCI 31, REAL CAMPOFELICE 27, SFARANDINA* 26, SAN FRATELLO 26, RANGERS
25,   FOLGORE S.AGATA 22, TREESSE BROLO 21, S. BASILIO 21,  CITTA DI ROCCA* 20, BORGO NUOVO 17, UMBERTINA 16.
* una partita in meno.

08/03/17. Al Cefalù partita persa ed 1 punto di penalizzazione
gara del 4/ 3/2017 CEFALU CALCIO - STEFANESE CALCIO  
Si dà atto che la gara a margine non è stata disputata a causa della mancata presentazione della squadra CEFALU' CALCIO per cui, visto l'art. 53 delle N.O.I.F., si assegna gara perduta per 0-3, la penalizzazione di un punto in classifica e l'ammenda di 250,00 euro (1ma rinuncia).
gara del 5/ 3/2017 SFARANDINA A.S.D. - CITTA DI ROCCA  
Si dà atto che la gara a margine è stata sospesa al 19' del 2º tempo causa nebbia e sarà recuperata in data da destinarsi.
SQUALIFICA PER DUE GARE GNOFFO DOMENICO (CALCIO RANGERS 1986)
SQUALIFICA PER UNA GARA MOGLIE GIUSEPPE (BORGO NUOVO), BALISTRERI CRISTIAN (BORGO NUOVO) , GUADALUPO GIOVANNI (BORGO NUOVO), TRUGLIO GIACOMO (UMBERTINA), AIELLO TOMMASO (BAGHERIA CITTA DELLEVILLE), MERCURIO FRANCESCO (NUOVA POL ACQUEDOLCI), GRAZIANO SILVIO (BAGHERIA CITTA DELLEVILLE), TROINA MARCO (REAL CAMPOFELICE).
CLASSIFICA 7 GIORNATA RITORNO AGGIORNATA:
BAGHERIA 46, CEFALU (-1) 43,  STEFANESE 43, NUOVA ACQUEDOLCI 31, REAL CAMPOFELICE 27, SFARANDINA* 26, SAN FRATELLO 26, RANGERS
25,   FOLGORE S.AGATA 22, TREESSE BROLO 21, S. BASILIO 21,  CITTA DI ROCCA* 20, BORGO NUOVO 17, UMBERTINA 16.
* una partita in meno.

08/03/17. Convocati i giocatori per la partita con l'Umbertina
Comunicato: La società Cefalù Calcio comunica la lista dei giocatori convocati per la disputa per la gara di prima categoria girone B valevole per la 21 giornata di campionato che si dovrà disputare Domenica 12 Marzo alle ore 15,00 in trasferta contro Umbertina. Tutti i sottoelencati giocatori sono invitati a presentarsi muniti di valido documento di riconoscimento presso lo stadio Santa Barbara alle ore 12,00 al fine di radunarsi per recarsi in trasferta: Ceraulo Rosario, Giacalone Cristian,Tarantino Francesco,Rizzo Marco,Aiello Pierluca,Ferrara Alfredo,Badalamenti Giovanni,De Francesco Marco, Accetta Gaetano, Pirrotta Filippo, Tomasello Salvatore,Gennaro Cristian, Rufino Dario, Sferruzza Giovanni, Lo Bianco Marco, Lo Bianco Emanuele, La Martina Ignazio,Morello Filippo,Raimondi Mirko,Emanuele Matteo.
Con l'auspicio di riprendere la marcia della Vittoria finale del Campionato la nuova Dirigenza augura a tutti un in bocca al lupo.
IL Direttore Generale Giancarlo Salerno

07/03/17. La squadra del Cefalù chiede un incontro chiarificatore
Ormai si va avanto a forza di comunicati. Stavolta è la squadra del Cefalù Calcio con un comunicato odierno che chiede un incontro col Presidente e col Sindaco. Si farà questo incontro? Aspettiamo l'evolversi degli eventi. Forse in seguito ci saranno alttre novità in seguito per esempio la nomina di un nuovo allenatore. Vedremo. Ecco il comunicato della squadra:
“Affinché si faccia chiarezza e non si crei ulteriore confusione, si richiede un incontro con il presidente Travagin e tutta la dirigenza della Cefalù calcio. L’incontro si terrà alla presenza del sindaco La Punzina e dell’ assessore allo sport Terrasi presso il Comune di Cefalù per delineare meglio la posizione economica ognuno di noi. Sicuri di una tempestiva risposta positiva.”
La squadra

07/03/17. Giancarlo Salerno nuovo Direttore Generale del Cefalù
"La società Cefalù Calcio comunica che Giancarlo Salerno è stato designato Direttore generale con decorrenza dal 07/03/2017". Comunicato

06/03/17. Il Presidente Travagin ha esonerato il mister Minutella
Un comunicato del Cefalù Calcio recita testualmente: "La società comunica di aver esonerato con decorrenza dal 06/03/2017 il Mister Minutella Giuseppe".
Dopo quello che è successo in questi giorni con dichiarazioni anche molto pesanti, era nell'aria un provvedimentio del genere. E' il primo vero atto preso personalmente dal Presidente. Si può suppore che il Presidente abbia in mente qualche altro passo per potere continuare in extremis il campionato per dimostrare che la Società ha delle basi solide. C'è da vedere quali sono i rapporti tra la società ed i giocatori perchè in campo dovranno scendere loro. Finora di questo non si sa nulla

06/03/17. Il Presidente Travagin: "Il Cefalù calcio opera nel pieno rispetto delle regole."
Sulla pagina ufficiale del Cefalù calcio (a dire il vero ce ne sono 2 o 3) è stato pubblicato il seguente comunicato:
Corre l'obbligo chiarire a tutti gli sportivi Cefaludesi che il Cefalù calcio opera nel pieno rispetto delle regole così come previsto dalle norme organizzative Interne Federali. Lo scrivente presidente si è assunto l'impegno di provvedere personalmente a ricercare una " collocazione lavorativa" ai ragazzi che hanno fatto espressa richiesta verbale ma nonostante abbia mantenuto è onorato quando promesso ai ragazzi gli stessi hanno ritenuto opportuno non ottemperare all'impegno lavorativo, tuttavia ho promesso ai ragazzi un regalo mensile regolarmente mantenuto fino al mese di Dicembre 2016 al fine d'evitare l'incidente nell'economia familiare dei ragazzi stante al fatto che non prestano nessuna attività lavorativa.
La Dirigenza che mi pregio rappresentare ha già comunicato agli organi di stampa che a seguito della disponibilità dell'Amministrazione Comunale è stato fatto l'ultimo incontro in data 27 febbraio c.a. con due membri del nostro consiglio direttivo (Dott.Strano e Dott.Laudadi) al fine di rendere edotti dell'operato l'intera comunità,resta inteso che la società sta valutando una progettualita' ridotta poiché si è prefissata il raggiungimento degli obiettivi e/o traguardi importanti in pochi anni ancorché si intende portare lustro al calcio siciliano con il pieno rispetto delle regole federali Condividiamo in toto che i progetti ambiziosi devono camminare su base solidi, così come il calcio giocato e l'impegno del campionato da onorare con giocatori e staff tecnico motivato ma sicuramente nel pieno è dico pieno rispetto delle regole. Il Presidente Travagin Giancarlo
Questo comunicato del Presidente Travagin, giunto ormai in ritardo dopo che la frittata è fatta, non spiega agli sportivi cefaludesi ed anche all'amministrazione comunale come intende procedere per onorare il campionato, "un progetto ambizioso deve poggiare su basi molto solide".
La gente a Cefalù si chiede: Come può una società  portare avanti un grande progetto milionario di riqualificazione dello stadio S.Barbara e delle zone circostanti, se non riesce a gestire una squadra di Prima Categoria?

05/03/17. Il Bagheria vince con determinazione sul capo della Folgore S. Agata
RITORNO - 7^ GIORNATA  05/03/17        
BORGO NUOVO        - RANGERS          0-2 sabato
REAL CAMPOFELICE   - SAN FRATELLO     0-0 sabato
CEFALU CALCIO      - STEFANESE        0-3* n.d. per rinuncia del Cefalù
TREESSE BROLO      - UMBERTINA        1-2 sabato  
FOLGORE SANT'AGATA - BAGHERIA         0-3 reti di Agiato, Aiello, Cinà
SFARANDINA         - CITTA DI ROCCA   sospesa per nebbia sul 2-1
S.BASILIO          - NUOVA ACQUEDOLCI 2-0
CLASSIFICA 6 GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA 46, CEFALU 44,  STEFANESE 43, NUOVA ACQUEDOLCI 31, REAL CAMPOFELICE 27, SFARANDINA* 26, SAN FRATELLO 26, RANGERS 25,   
FOLGORE S.AGATA 22, TREESSE BROLO 21, S. BASILIO 21,  CITTA DI ROCCA* 20, BORGO NUOVO 17, UMBERTINA 16.
* una partita in meno

05/03/17. La replica di Minutella ed intervista ad Marguglio su "Ondasport".
Nella trasmissione "Ondasport" trasmessa in diretta streaming su federicocammaratatv sono stati presenti in studio il mister del Cefalù calcio, Pino Minutella, ed Antonio Marguglio, mister della Stefanese. Minutella ha replicato al duto attacco del Presidente Travagin pubblicato sul Giornale di Sicilia, mentre Marguglio ha dato la sua opinione su quanto accaduto al campo S. Barbara, cioè la rinuncia del Cefalù.
ONDASPORT dal minuto 10'00

05/03/17. Durissima presa di posizione del Presidente Travagin sul Giornale di Sicilia.
Dal Giornale di Sicilia di domenica 05/03/2017:
CEFALU'. Un fulmine a ciel sereno. Non c'è giustificazione alla scelta da parte del tecnico e della rosa di non scendere in campo. Temo che dietro tutto questo ci possa essere un disegno per far prevalere qualche formazione avversaria, un disegno architettato dal tecnico Giuseppe Minutella.
Ma ora questo signore ha smesso di fare il "gioco delle tre campanelle", di pensare di fare il direttore sportivo, il tecnico e anche l'amministratore della società. Se lui e i giocatori credono di far fallire la società si sbagliano di grosso, saranno loro a fallire, anche perché li denuncerò alla giustizia sportiva e civile e chiederò loro i danni. Inoltre possono scordarsi lo svincolo».
Così il presidente del Cefalù, Giancarlo Travagin, commenta la decisione della squadra di non presentarsi in campo nel big-match della sesta giornata di ritorno contro la Stefanese. Una gara che avrebbe visto i gialloblu, primi in classifica, opposti alla terza forza del torneo. La rinuncia peraltro arriva dopo quella di mercoledì scorso contro il Gangi nel ritorno del terzo turno di Coppa Sicilia.
In un comunicato firmato da tutti i componenti della rosa si annunciava la decisione di non scendere in campo «per evidenti problemi organizzativi ed economici, verificata la totale assenza della società a conferma che il nuovo direttivo ha poco interesse al calcio giocato e tantissimi interessi fuori dal rettangolo di gioco. Non si tratta di una semplice bravata come qualcuno voleva fare intendere, ma viste le condizioni non ottimali sia a livello mentale, fisiche e soprattutto economiche (solo promesse mai mantenute) scusandoci con i tifosi, non possiamo scendere in campo contro la Stefanese».
«Nessuno mi ha avvertito - continua il presidente Travagin- Anzi. Alle 13 lo stesso tecnico Minutella mi ha inviato la lista dei convocati. Se pensano
di aver a che fare con uno stupido se ne pentiranno». coma*)

05/03/17. Campofelice a polveri bagnate. Il S. Fratello strappa un punto d'oro.
REAL CAMPOFELICE-S. FRATELLO O-O
REAL CAMPOFELICE: Chiaramonte, Basilotta (73' Carosa), Troina (57' Agnello D.), Tascone, Morici, Stornello, Bellante, Rotondi, Agnello F., (73' Damiano), Porcello, Terzo. A disp.: Botindari, Zito. All.: Mamone.
S. FRATELLO: Galati Pontillo C., Scavina, Salanitro, Mangione (90' Nicosia), Foti, Gerbino, Ciravolo (64' La Marca), Cortese, Calabrese, Caprino, Galati Pontillo G. A disp.: Galati Pontillo S., Carbonetto, Mondello, Morello.
ARBITRO: Bertolino di Trapani.
AMMONITI: Troina e Porcello (C) Galati Pontillo S. (SF).
Non ce la fa il Real Campofelice ad abbattere il muro del San Fratello in un match dominato per 70 minuti su 90, sbagliando incredibilmente una quantità industriale di palle gol, ed evitando addirittura la beffa al 94' (come spesso succede), quando Calabrese a tu per tu con Chiaramonte, forse stanco, calciava fuori il pallone del più classico dei k.o.
La squadra di Mamone era stata impostata benissimo sull'asse Stornello-Rotondi-Porcello e con trame veloci e ariose riusciva a filtrare rapidamente tra le maglie avversarie, arrivando a mettere a turno un uomo in condizione di battere a rete, ma una mira incredibilmente imprecisa ha reso inutile ogni tentativo. Sicuramente due punti persi per la formazione del presidente Giardina, che in tal modo, salvo imprevisti sconvolgimenti, vede tramontare quasi definitivamente ogni piccola residua speranza di inserirsi nei giochi promozione. Prima palla gol già al 5': Rotondi calcia violentemente dal limite ma un difensore respinge alla disperata sulla linea. Inizia un forcing che durerà tutto il primo tempo e porterà vicino al gol Basilotta (17') Agnello (35') Morici (43') e Troina (45'). Il San Fratello aveva il merito di difendersi sempre con molto ordine ma solo in un'occasione minacciava con Calabrese la porta di Chiaramonte.
La ripresa si faceva più equilibrata, e ad una occasionissima di Agnello al 46' rispondeva Galati Pontillo al 49' con un invidiosa punizione ottimamente alzata in angolo da Chiaramonte. Ancora Agnello ci prova 3 volte senza fortuna, ma è Porcello a mancare per un soffio la rete 3 volte, prima dopo una bellissima azione personale (58'), poi tirando alto da buona posizione dopo un ottimo 1-2 (71'), e infine sparando a lato in corsa dal limite (88').
Poi in pieno recupero il Dio del calcio non consente l'ennesima ingiustizia calcistica, spostando il palo della porta di Chiaramonte per fare uscire un rasoterra velenosissimo di Calabrese. In definitiva i ragazzi di Mamone hanno dato un'ottima prova nel costruire, ma dovranno sicuramente lavorare duro per guarire da una preoccupante sterilità offensiva che fino a ora ha impedito di mirare a traguardi più ambiziosi
(Raffaele Taibi)

04/03/17. Anche il Sindaco Lapunzina chiede chiarezza sulla squadra di calcio
E' arrivato nella tarda serata la seguente nota da parte del Sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina:
C'è un comprensibile disappunto tra gli appassionati di calcio cefaludesi per il forfait della ASD Cefalù Calcio, assente all'incontro interno contro la Stefanese, dopo aver disertato l'impegno di coppa con il Gangi.
L'Amministrazione comunale auspica che le legittime aspettative della squadra trovino riscontro nelle azioni della Dirigenza e che la partecipazione al campionato di prima categoria possa proseguire al livello che la Città ed i suoi sportivi meritano.
Abbiamo accolto con grande interesse le azioni di una Dirigenza che, appena pochi mesi fa, facendo leva anche su qualche uomo immagine, annunciava il perseguimento di importanti traguardi, come il “puntare dritto all'Eccellenza e alla Serie D entro pochi anni”.
Abbiamo offerto piena disponibilità perché si potessero creare le condizioni per portare avanti, anche attraverso la riqualificazione dello stadio S. Barbara, talune progettualità ritenute strategiche dalla Società, per il potenziamento del proprio impegno in Città.
Proprio in questo quadro, lunedì scorso l'Amministrazione ha incontrato una rappresentanza del Consiglio Direttivo della Società, per analizzare le modifiche al progetto di riqualificazione dell'impianto, necessarie ai fini della approvazione, e l'incontro è stato aggiornato a breve scadenza.
Riteniamo, tuttavia, che i progetti ambiziosi debbano obbligatoriamente camminare su solide basi.
Al primo posto c'è il calcio giocato, c'è l'impegno di campionato da onorare, con giocatori e staff tecnico motivati.
Vi è quindi un prioritario dovere di chiarezza da parte della Dirigenza, che ci auguriamo non tardi ad arrivare.
Il sindaco Rosario Lapunzina
Purtroppo  l'invito alla chiarezza da parte del Sindaco arriva in ritardo. Ormai la situazione poco chiara della società era nota da qualche settimana, forse questo richiamo da parte del Sindaco sarebbe dovuto arrivare subito dopo la rinuncia alla gara di Coppa a Gangi. Ormai la frittata è fatta e la Cefalù sportiva ne esce con una immagine molto offuscata

04/03/17. Nessuna vittoria casalinga negli anticipi
RITORNO - 7^ GIORNATA  05/03/17        
BORGO NUOVO        - RANGERS          0-2 sabato
REAL CAMPOFELICE   - SAN FRATELLO     0-0 sabato
CEFALU CALCIO      - STEFANESE        0-3* n.d. per rinuncia del Cefalù
TREESSE BROLO      - UMBERTINA        1-2 sabato  
FOLGORE SANT'AGATA - BAGHERIA          
SFARANDINA         - CITTA DI ROCCA    
S.BASILIO          - NUOVA ACQUEDOLCI
CLASSIFICA 6 GIORNATA RITORNO:
CEFALU 44,  BAGHERIA 43, STEFANESE 43, NUOVA ACQUEDOLCI 31, REAL CAMPOFELICE 27, SFARANDINA 26, SAN FRATELLO 26, RANGERS 25, FOLGORE S.AGATA 22, TREESSE BROLO 21, CITTA DI ROCCA 20, S. BASILIO 18, BORGO NUOVO 17, UMBERTINA 16.

04/03/17. Il Cefalù non si presenta contro la Stefanese. Pagina nera per lo sport cefaludese. FOTO e VIDEO (Interviste)
Tutto secondo copione. La squadra del Cefalù Calcio non si è presentata in campo contro la Stefanese. E' il primo atto verso il ritiro dal campionato che sarà definitivo dopo la terza rinuncia. Oggi al Santa Barbara si respirava un'atmosfera di grande disagio. Era presente la squadra ospite del Presidente Pellegrino e del mister marguglio, era presente l'arbitro Lo Gaglio di Trapani, ma non c'era la squadra di casa. C'era solo il mister Minutella che si è dimesso da socio della Cefalù Calcioo, ma non da allenatore visto che ha un contratto depositato in Lega. Forse questa è la pagina più nera del calcio cefaludese. Sono arrivate sconfitte, anche amare retrocerssioni, ma è la prima volta a Cefalù, ma pensoche questo record non è solo cefalutano, dicevo è la prima volta che la prima squadra di Cefalù si ritira dal campionato essendo prima in classifica. Un bel primato che si può attestare il Presidente Travagin, arrivato a Cefalù come salvatore della patria, mentre è stato colui che ha fatto fare la figura più vergognosa allo sport cefaludese.
La Stefanese aveva presentato la seguente formazione:
Cefalù: non presentata
Stefanese: Musumeci, Cianciolo, Veneroso, Arno, Patti F., Pecoraro, Cesarino, Paone, Craccò, Re, Buonocore G... All. marguglio. A disp.: Cupane, Russo, Buonocore R., Manfrè, Cammarata, Russo, Patti D.
Arbitro: Lo Gaglio di Trapani.
L'arbitro ha atteso 45' poi ha verificato l'assenza della squadra di casa e le squadre non sono neanche entrate in campo.
Presto FOTO e le intervisdte al mister Minutella ed al presidente della Stefanese Pellegrino.

04/03/17.  Mister Minutella si dimette con tutto lo staff tecnico
I Sig. Blasco Francesco , Camilleri Nicasio, Cassataro Domenico, D'Alessandro Anello, Mirenda Salvatore, Minutella Giuseppe, Turdo Giuseppe in data 3/3/2017 hanno rassegnato le loro dimissioni da soci e/o dirigenti dall'associazione asd Cefalù Calcio. Comunicato Ufficiale.
Forse è l'ultimo atto di una "farsa" di cui si conosce il finale. Tutti hanno abbandonato la nave tranne il Presidente Travagin che è Presidente di se stesso. Ormai si aspetta l'atto finale e cioè conoscere quello che faranno oggi i giocatori se verranno o no al campo. Alle 15 l'arbitro dovrà dare inizio alla partita con la Stefanese. Manca poco per conoscere il destino del Cefalù Calcio.


03/03/17. Anche Nicasio Camilleri (Allievi Cefalù Calcio) molla...
Apprendiamo da facebook nella pagina di Nicasio Camilleri, allenatore in seconda della squadra Allievi del Cefalù Calcio, l'aiuto di Francesco Blasco):
"Mi sento di scrivere due paroline qua davanti al mondo per dire ciò che penso.... iniziai a collaborare col pallone con il mio amico Gianni seguendo gli esordienti.... una stagione piena di soddisfazioni si vince il campionato e ho avuto il piacere di conoscere questi bimbi ormai ragazzini che adoro e mi vogliono un bene dell anima.... affascinato da questa esperienza e dall amore per il calcio ..decido di collaborare con la Cefalù calcio per fare gli allievi .... tante persone mi dicevano ma che ti prendi tizio Caio Sempronio.... nn vengono agli allenamenti nn sono seri ... ebbene io e proprio di voi che sono uscito pazzo.... io e proprio di voi che col cuore ho messo tutto me stesso tralasciando anche la famiglia .... ma poco importa perché ripeto tutto fatto col cuore.... e proprio di voi che quando vi vedo il mio cuore si riempie di gioia.... oggi per cause maggiori problemi societari devo lasciarvi .... ho dovuto firmare le dimissioni. . .. vi chiedo scusa pubblicamente per le volte che certa gente vi ha preso in giro...dicendovi che i ragazzi per fare un campionato di alta classifica li avrebbero presi anche a new york..... vi chiedo scusa se a polizzi e in altre trasferte....ci siamo dovuti mettere una sopra l altro in macchina..... perché nn eravamo ben organizzati ... vi chiedo scusa se il campionato per colpa di gente che nn ha rispetto nemmeno per un ragazzino adolescente nn possiamo finire il campionato..... ho scritto anche qua per far sapere a tutti che vi voglio un bene immenso e siete preziosi per me .... e sono felice di avere fatto questa esperienza col mio compagno di vita nonché il mio titolare immenso che ha dato tutto per voi il mister Blasco ... e nn pi fari u lecchino.... ma solo perché è un signore nato.... " Nicasio Camilleri

03/03/17. Riprende il campionato. A Cefalù una novità senza conferme ufficiali
Dopo 2 settimane di stop il campionato ritorna con la 7^ giornata di ritorno con 7 partite ancora da giocare. Quello che tutti si chiedono è: Cosa farà il Cefalù calcio? Scenderà in campo, oppure no? Ad oggi non ci sono comunicati ufficiali, qundi tutto si saprà proprio domani andando al Santa Barbara. C'è una novità che però non è stata confermata da un comunicato ufficilae. La novità è che ieri un rappresentante della società indicato dal Presidente, insieme ad un tecnico, ha avuto un incontro con il Sindaco per discutere del progetto presentato al Comune per la riqualificazione del campo Santa Barbara e della zona circostante. In piccolo quello che è successo a Roma per lo stadio della Roma con la sindaca Raggi. Tranne che a Roma ne hanno parlato tutti i giornali e telegiornali, mentre qui a Cefalù non se ne è saputo nulla. Sembra che il progetto sia stato visionato e studiato e che alcune opere dovranno essere riviste. Il Sindaco avrebbe dovuto emettere un comunicato, ma finora nulla. Inoltre sembra che questo rappresentante del Presidente dovrebbe incontrare oggi, venerdì, il mister Minutella per verificare la situazione. Non sappiamo se l'incontro sarà anche con la squadra. Qualcosa si è mosso, ma non possiamo anticipare il risultato. Ormai la società è diventata muta, vedremo cosa succederà e chissà cosa ne pensano i tifosi cefaludesi.
Il Cefalù dovrebbe difendere il primato in classifica contro la Stefanese che invece si sta allenando alla grande in vista del big-match. Certamente la squadra di Marguglio potrà scendere in campo più allenata fisicamente e più serena psicologicamente e potrebbe in questo momento avere il pronostico a favore. L apartita sarebbe in programma sabato alle ore 15, mentre il Bagheria, che è secondo, gioca domenica a Sant'Agata.
RITORNO - 7^ GIORNATA  05/03/17        
BORGO NUOVO        - RANGERS          Mucera di Palermo    sabato
REAL CAMPOFELICE   - SAN FRATELLO     Bertolino di Trapani sabato
CEFALU CALCIO      - STEFANESE        Lo Gaglio di Trapani sabato
TREESSE BROLO      - UMBERTINA        Neto di Messina      sabato  
FOLGORE SANT'AGATA - BAGHERIA         Testai di Catania
SFARANDINA         - CITTA DI ROCCA   Grasso di Acireale
S.BASILIO          - NUOVA ACQUEDOLCI
CLASSIFICA 6 GIORNATA RITORNO:
CEFALU 44,  BAGHERIA 43, STEFANESE 40, NUOVA ACQUEDOLCI 31, REAL CAMPOFELICE 26, SFARANDINA 26, SAN FRATELLO 25,   FOLGORE S.AGATA 22, RANGERS 22, TREESSE BROLO 21, CITTA DI ROCCA 20, S. BASILIO 18, BORGO NUOVO 17, UMBERTINA 13.

02/03/17. Il Cefalù sabato non dovrebbe scendere in campo, solo un miracolo....
Mancano solo 2 giorni alla partita di campionato tra il Cefalù Calcio e la Stefanese, ed ormai tutto fa pensare che la squadra cefaludese non scenderà in campo. Già sabato scorso il Cefalù non si è presentato in campo a Gangi per la partita di Coppa, ed in questa settimana non è cambiato nulla. I giocatori sono stati abbandonati, nonc'è più una società, si è dimesso il Direttore Tecnico Gagliano, il Presidente Travagin non si è fatto sentire e non ha fatto conoscere le sue intenzioni in nessun modo, non sappiamo se Stefano Tacconi che era stato indicato come Direttore Sportivo conosca questa situazione. I giocatori hanno gettato la spugna e non si sono poù allenati perchè, per farlo, dovrebbero mettere la benzina nelle loro macchine e venire da Palermo, ma non ci sono rimborsi spese da quattro mesi. Proprio oggi, giovedì, noi di cefalusport siamo andati al campo Santa Barbara per verificare la situazione. Che desolazione, non c'era nessuno e generalmente il giovedì mister Minutella fa l'ultimo allenamento in vista della partita del sabato.
Ormai la situazione si è deteriorata ed è arrivata, secondo noi, ad un punto di non ritorno. Quali soluzioni potrebbero esserci in così poco tempo per far sì che la squadra scenda in campo anche non allenata. Vediamo:
1) Il Presidente Travagin si fa sentire, telefona oppure arriva all'improvviso e mantiene almeno una parte degli impegni inviando una somma per coprire le spese già sostenute.
2) Il Presidente Travagin si dimette e permette a qualche altro personaggio od ad una cordata di prendere in mano la società e terminare il campionato.
3) Un intervento autorevole del Sindaco per cercare di comporre la frattura.
Sono 3 soluzioni, tutte con poche probabilità di successo. Ormai manca troppo poco tempo e sabato alle 15 l'arbitro della partita, il sig. Lo Gaglio di Trapani, probabilmente non fischierà neanche l'inizio della partita. Mai prima d'ora il Cefalù Calcio o la Cephaledium avevano rinunciato ad una gara e, figuriamoci se si erano ritirati da un campionato.
Chi ha permesso tutto ciò, dovrebbe davvero farsi un esame di coscienza.

01/03/17. COPPA: Ufficiale, il Cefalù eliminato, arriva anche un'ammenda
gara del 25/ 2/2017 GANGI CALCIO - CEFALU CALCIO  
Si dà atto che la gara a margine non è stata disputata a causa della mancata presentazione della squadra CEFALU' CALCIO per cui, visto l'art. 53 delle N.O.I.F., si assegna gara perduta per 0-3 e l'ammenda di 250 euro (1ma rinuncia). Si delibera, altresi', l'esclusione della squadra CEFALU'
CALCIO dal prosieguo della manifestazione.

28/02/17. Luca Tomasello, un superbomber nel Cefalù calcio

Dall'edizione del 2017 agli "AWARD OF FOOTBALL STARS 2017" verrà premiato anche il capocannoniere in generale del campinato di 1^ Categoria, da oggi partiamo dal capocannoniere del girone B, LUCA TOMASELLO del CEFALU' CALCIO, attualmente a 15 reti.
Tomasello ha militato nel Bagheria, nel Casteldaccia, nel Villabate, nella Termintana, Raffadali e Aspra in 17 anni di attività disputando campionati di Eccellenza, Promozione, 1^ Categoria ha messo a segno la bellezza di ben 272 reti, con una media di crica 16 gol a campionato.
(Carmelo Licciardello)

28/02/17. Verso Cefalù-Stefanese.... le parole di Mister Marguglio.
Dalla pagina facebook: Stefanese Calcio 1947 "sito ufficiale"
1- Mister, siamo ad una settimana dal match col Cefalù che impressioni ha?
M: Stiamo lavorando bene e con serieta come sempre fatto,manca ancora una settimana ma la tensione già comincia a salire.Incontriamo i migliori, credo che la loro squadra sia immorale per la 1 categoria e sono meritatamente primi.Cercheremo di essere all'altezza della situazione sapendo che ci aspetta una partita difficilissima, ma faremo in modo che sia difficile anche per loro.
2- Dalle sue parole vedo che non crede che la crisi extra-calcistica del Cefalù possa dare loro uno svantaggio.
M: li ho visti in coppa col gangi e sinceramnte mi hanno fatto una buona impressione, quelle sono cose che contano finche l'arbitro non fischia l'inizio,poi non ci sono scuse, nè per loro nè per noi, come è giusto che sia. Comunque erano in formazione tipo e motivati, credo che il gangi abbia battuto un gran Cefalù in coppa,non credo che influiranno le difficoltà societarie.
3- C'è rammarico per qualche punto perso oppure crede che la Stefanese abbia fino ad adesso espresso tutto il suo valore.
M: i 40 punti della Stefanese credo che siano tanti, noi abbiamo fatto quello che dovevamo fare,Bagheria e Cefalù stanno facendo un campionato incredibile e noi siamo soddisfatti di esser la a lottare con loro.Sinceramente sono contento di quello che abbiamo fatto fino ad ora,se non siamo primi è solo perchè le due davanti stanno tenendo un passo incredibile.
4- Vuole aggiungere qualcosa ?
M: Una cosa è certa , daremo tutto fino alla fine. Abbiamo il dovere di provarci ed il valore della nostra rosa ci consente di farlo. Non molleremo, avremo sempre il coltello fra i denti , se gli altri vorranno far meglio di noi dovranno sudarsela , e non poco , fino alla fine.
Fonte: pagina facebook Stefanese Calcio 1947 "sito ufficiale"

27/02/17. Intervista a Pino Minutella (Cefalù calcio) su Ondasport
A partire dal minuto 4'15 inizia l'intervista al mister del Cefalù Calcio "E' difficile parlare di questa giornata perchè non parliamo di sport, ma di tutt'altro. Intanto è giusto chiarire alcune cose fondamentali. .... Ondasport

25/02/17. Il Cefalù non è partito per Gangi: Potrebbe essere l'inizio della fine...
Quello che si poteva prevedere, è successo. La squadra del Cefalù Calcio non è partita stamattina per Gangi per disputare la gara di ritorno di Coppa, quindi rinuncia alla partita e viene eliminata dalla Coppa Sicilia.
Tutto è successo questa mattina. Ieri pomeriggio il mister Minutella aveva diramato le convocazioni per la partita e sembrava che i giocatori fossero d'accordo a partire, alcuni da Cefalù, gli altri si sarebbero trovati a Buonfornello per andare a Gangi. Ma stamani la decisione della maggioranza dei giocatori ha scelto la linea dura, quella che non attende più le promesse del Presidente, ma pretende le spettanze dei rimborsi-spese arretrati.
La rinuncia alla gara di Coppa elimina di fatto il Cefalù che già aveva il passaggio del turno molto compromesso dal risultato della gara di andata. Ora resta il campionato. Sabato prossimo il Cefalù dovrà ospitare la Stefanese. Cosa avverrà. Tutto dipende da quello che succederà in questa nuova settimana. Se gli atleti riceveranno oltre alle promesse, qualcosa di concreto, allora la squadra dovrebbe riprendere gli allenamenti e quindi continuare il campionato. In caso contrario è iniziata la triste fase del buio.. che arriverà fino al ritiro del campionato. Ci auguriamo davvero che qualcosa di positivo succeda.

24/02/17. Il Cefalù a Gangi per il ritorno di Coppa con tanti interrogativi..
Si giocherà sabato alle ore 15 la partita di ritorno dei quarti di finale di Coppa Sicilia. Il Cefalù Calcio sarà di scena sabato al Comunale di Gangi per cercare di ribaltare il punteggio della partita di casa della settimana scorsa. All'andata il Gangi ha vinto al Santa Barbara col risultato di 3-1, pertanto il Cefalù per passare il turno dovrebbe vincere almeno per 3-0. Missione quasi impossibile conoscendo la forza della squadra allenata da Giovanni Comito. La partita sarà arbitrata dal sig. Spedale di Palermo.
Questo è il programma, ma restano tanti interrogativi su quello che effettivamente succederà. Infatti la situazione societaria del Cefalù non si è chiarita, anzi è passata un'altra settimana di passione con i giocatori che praticamente non si sono allenati come dovrebbero ed il Presidente Travagin non si è fatto vedere e neppure sentire. Cosa faranno i giocatori si saprà proprio all'ultimo minuto. O scenderanno in campo ed andranno incontro ad un'altra brutta figura in campo, oppure potrebbe davvero arrivare la clamorosa decisione di non presentarsi ed essere eliminati dalla Coppa senza subire un'altra sconfitta sul campo. Domani si saprà. Ma in ogni caso si pensa già alla prossima settimana perchè riprenderà il campionato ed il calendario riserva una delle partite più attese: il confronto al Santa Barbara contro la Stefanese, e senza allenamenti si compromette un'intero campionato.

22/02/17. Il S. Basilio si aggiudica il recupero con la Folgore S. Agata
RECUPERO 3 Rit.: S.Basilio/Folgore Sant’Agata del 22.1.2017 Giocasi Domenica 19.2.2017 ore 15.00  1-0
Rete: 89' Truglio
Il S. Basilio di mister Cottone supera la Folgore di stretta misura con una rete segnata da I. Truglio proprio ad un minuto dalla fine. Con questa vittoria il S. Basilio con 18 punti supera in classifica il Borgo Nuovo che scivola al penultimo posto
CLASSIFICA 6 GIORNATA RITORNO:
CEFALU 44,  BAGHERIA 43, STEFANESE 40, NUOVA ACQUEDOLCI 31, REAL CAMPOFELICE 26, SFARANDINA 26, SAN FRATELLO 25,   FOLGORE S.AGATA 22, RANGERS 22, TREESSE BROLO 21, CITTA DI ROCCA 20, S. BASILIO 18, BORGO NUOVO 17, UMBERTINA 13.

21/02/17. In casa Cefalù Calcio tutto tace. Sabato il ritorno di Coppa.
Davvero si sta vivendo una situazione paradossale in seno alla squadra del Cefalù Calcio. Abbiamo contattato l'allenatore Pino Minutella, visto che è l'unico cefaludese in questa società, ma solo come tecnico. Il mister ci ha detto che, in vista della partita di sabato che vede in programma la gara di ritorno di Coppa a Gangi, la squadra si allenerà mercoledì, giovedì e venerdì. Poi il programma prevede che sabato ci sarà la partita. Alle nostre richieste di sapere qualcosa di più di quello che succede dentro la società, Minutella non vuole intervenire perchè non è il suo ruolo. Ci ha solo detto che da sabato non si è più sentito il Presidente Travagin e che il D.S. Gagliano si è dimesso in quanto la sua posizione nei confronti dei giocatori si era fatta molto difficile da sostenere.
Queste le ultime note di cronaca. In realtà crediamo che sarebbe opportuno ed urgente la preenza del Presidente Travagin qui a Cefalù per chiarire la situazione societaria. Nessuno sa più chi è il vero interlocutore della società. Non c'è più un custode che pulisce gli spogliatoi e segna il campo. Questo compito era stato delegato al sig. Gagliano, fratello del Direttore Sportivo, ma ora entrambi non ci sono più. Ci chiediamo : Come si potrà continuare il campionato in queste condizioni? I giocatori si alleneranno davvero in questi 3 giorni? Con quali mezzi si andrà a giocare a Gangi? Sono le domande più banali, il Presidente sembra che abbia diffidato i giocatori a fare altre esternazioni o comunicati promettendo che rispetterà gli impegni. Ma crediamo che se non ci sarà qualcosa di concreto a brevissima scadenza, il giocattolo rischia di rompersi ed andare in pezzi.

19/02/17. Si è dimesso il Direttore Sportivo Gagliano
Leggiamo sulla pagina ufficiale del Cefalù Calcio il seguente comunicato:
"La società Cefalù calcio comunica di aver accettato le dimissioni presentate in data 15/02/2017 dal Direttore Sportivo Domenico Gagliano, al quale vanno i ringraziamenti da parte della società per il lavoro svolto e l'augurio per il proseguito della propria carriera."

18/02/17. COPPA: Al Cefalù l'orgoglio non basta: Il Gangi espugna il S. Barbara. FOTO
CEFALÙ CALCIO-GANGI CALCIO 1-3.
CEFALÙ: Tarantino De Francesco Raimondi Ceraulo Aiello Ferrara Morello Lo Bianco E. Sferruzza Pirrotta Giacalone. A disp. Rizzo Tomasello Città. All. Minutella.
GANGI: Ilardi Trapani Giglio Flauto (90' Scavuzzo A.) Spena Di Domenico Blandino Cipolla Ata Patti (89' Sauro) Rizzo. A disp. Agozzino Attinasi Bevacqua Di Gangi. All. Comito.
Arbitro: Nanfa (PA).
Marcatori: Rizzo (G) 20', Sferruzza (C) 57', Ata (G) 70', Giglio (G) 78'.
Ammonito De Francesco (C).
Una partita "anomala", questo quarto di finale di Coppa Sicilia tra Cefalù e Gangi, giocata oggi al Santa Barbara in un'atmosfera surreale, con i giocatori del Cefalù (un plauso alla loro professionalità) scesi in campo per onor di firma con pochissimi allenamenti alle spalle a causa della nota vertenza nei confronti della società (nessun dirigente presente in tribuna), e di conseguenza anche scarichi mentalmente, contro un Gangi molto concentrato e motivato e soprattutto in ottima forma fisica. In un confronto tecnicamente e tatticamente molto equilibrato, era inevitabile che avessero un notevole peso i fattori ambientali, con i giocatori del Cefalù costretti prima della gara a fare da inservienti e addetti al campo.
Oltretutto questa vicenda ha sbigottito e disorientato il pubblico cefaludese che ha in gran parte disertato lo stadio, mentre era presente un folto stuolo di sostenitori del Gangi.
La cronaca. Nel Cefalù sono assenti Tomasello e Lo Bianco M., mentre nel Gangi è out Arcuri. Dopo il fischio d'inizio le due squadre danno vita a un lunghissimo braccio di ferro a centrocampo, da cui esce vincitore il Gangi che, ben messo in campo sull'asse Di Domenico-Cipolla-Ata, spacca la partita alla prima vera occasione. È Ata, imprendibile, che entra in area e spara rasoterra, Tarantino fa un mezzo miracolo respingendo il tiro, ma nulla può sul tap-in vincente di Rizzo (20'). I gialloblù tardano a riorganizzarsi e anzi sono i biancorossi ad andare vicino al raddoppio con Ata (21') e Patti (39'). Bisogna aspettare la fine del tempo per vedere il Cefalù pericoloso in attacco con Sferruzza (41') e Pirrotta (44') che vanno vicinissimi al pareggio.
La ripresa si apre con Cefalù che spinto dall'orgoglio chiude all'angolo gli avversari, e dopo tre tentativi senza fortuna di Morello, Pirrotta e Giacalone, acciuffa il pari in un'azione molto contestata dal Gangi. C'è un cross di Ceraulo dalla destra su cui si avventano Pirotta e Trapani: la palla resta morta in area e su di essa si precipita Sferruzza scaraventandola alle spalle di Ilardi (57'). Grandi proteste dei biancorossi, perché sostenevano che Pirrotta aveva fatto fallo sul difensore impedendogli di rinviare, ma l'arbitro convalida, espellendo anche un dirigente del Gangi. Sullo slancio il Cefalù getta in campo le ultime forze, sfiorando il vantaggio al 65' con un tiro-cross di Pirrotta che passa a un metro dalla linea senza che nessuno riesca a mandarla dentro. Ma ormai i ragazzi di Minutella sono in debito d'ossigeno e con un micidiale 1-2 il Gangi si prende la partita.
Prima è Ata, lanciato sulla verticale, che brucia facilmente Aiello e insacca senza difficoltà (70'), poi è Giglio che su corner lungo scarica al volo un violentissimo tiro in rete (78'). Il Cefalù non ha più le forze per reagire, ben controllato da un Gangi cinico e ordinato. La partita si chiude su una prodezza di Ilardi che al 38' mette in angolo una bella punizione di Ceraulo, capitano ultimo ad arrendersi.
Nessuno potrà mai dire come sarebbe andata la partita se i giocatori del Cefalù l'avessero affrontata in condizioni ottimali. Certo è che la società e la squadra stanno vivendo una situazione delicatissima che nessuno si sarebbe mai aspettato, e che tutti gli sportivi cefaludesi si augurano che possa essere superata, onde non compromettere, oltre al passaggio del turno di Coppa, anche il futuro del campionato.

18/02/17. Il Cefalù scenderà in campo contro il Gangi
La squadra del Cefalù Calcio scenderà in campo contro il Gangi ed onorare l'impegno sportivo, anche se i giocatori in questa settimana non si sono allenati. Ecco il comunicato della squadra:
“In riferimento a quanto scritto nel comunicato precedente , la squadra nonostante il silenzio nei nostri confronti del presidente e del direttore comunica che oggi la squadra scenderà in campo anche se in condizioni fisiche e mentali non perfette. Questo per onorare noi stessi , gli sportivi
e la città di Cefalù . Ci siamo puliti gli spogliatoi e segnato il campo anche con la collaborazione del presidente della pro loco S.Ambrogio sig. Serio Filippo , questo a dimpostazione della nostra serietà . Noi siamo questi , non scappiamo e non buttiamo la croce addosso a nessuno come
qualcuno vuole fare. Ognuno si assuma le sue responsabilità. Forza Cefalù”
Le probabili formazioni di oggi (Ottavi di Coppa) inizio ore 15:
CEFALU' - GANGI
CEFALU': Tarantino, De Francesco, Accetta, Ceraulo, Aiello, Ferrara, Sferruzza, Morello F., Tomasello, Pirrotta, Giacalone. All.: Minutella. A disp.: Rizzo, Lo Bianco E., Emanuele M., Città, Raimondi, Lo Bianco M., .
GANGI: Ilardi, Attinasi, Giglio, Flauto, Spena, Di Domenico, Arcuri, Cipolla, Ata, Patti, Rizzo. All.: Comito. A disp.: Scavuzzo, Di Gangi, Trapani, Sauro, Blandino, Giordano.
Arbitro: Nanfa di Palermo

17/02/17. Il Presidente Travagin: "Abbiate un pò di pazienza, manterremo gli impegni!"
"I vertici societari  non possono essere presente  in campo poiché sono costantemente impegnati a lavorare fuori dal comune di Cefalù per un bene comune al fine di poter attuare con celerità il tanto amato ed atteso progetto.
Resta inteso che la società che mi pregio rappresentare "Cefalù Calcio" manterrà tutti gli impegni assunti con i calciatori e con l'Intera comunità Cefaludese e/o Siciliana e si chiede di continuare ad avere solo un po' di pazienza così come l'intera dirigenza continua ad avere nei confronti delle Istituzioni che solo per mere difficoltà tecniche  tardano a dare l'autorizzazione.
L'intera dirigenza continua ad auspicare un immediato intervento dell'istituzione competente nella tanta  attesa autorizzazione,  al fine di poter attuare il progetto e quindi continuare a far sognare l'intera comunità Siciliana.
Tuttavia si smentisce in toto il comunicato diramato nei giorni precedenti poiché rappresenta una mera bravata di ragazzi che assieme a noi auspicano con urgenza una svolta definitiva al progetto Grande Cefalù. Giancarlo Travagin"
Questo è il comunicato che ci ha fatti pervenire nella tarda serata di ieri il Presidente Giancarlo Travagin che si trova in quel di Milano. Il Presidente quindi invita i giocatori ad avere un pò di pazienza perchè gli impegni saranno rispettati. Vedremo domani se questo impegno preso dal Presidente basterà a convincere i giocatori a desistere dalla loro bravata" e quindi giocheranno regolarmente contro il Gangi in Coppa.

16/02/17. Sabato scontro di Coppa, ma nel Cefalù la situazione non è stata ancora chiarita
Il campionato si ferma per 2 settimane e si giocheranno gli ottavi di Copa Italia di 1^ Categoria. Sabato alle ore 15 il Cefalù Calcio dovrà affrontare il Gangi nella partita di andata: è sicuramente l'incontro più interessante tra gli accoppiamenti di questo turno di Coppa. Infatti di fronte sono 2 capoliste dei rispettivi gironi: Cefalù, prima nel girone B, con 44 punti, mentre il Gangi è l'incontrastato dominatore del girone H con 47 punti. Tornerà a Cefalù nelle vesti di allenatore Comito che ha vestito in passato la gloriosa maglia della Cephaledium. Fare un pronostico di questa partita non è facile, ma sicuramente si tratta di una partita da spettacolo.
Ma c'è un però!! La situazione all'interno del Cefalù calcio non è sicuramente molto serena, anzi c'è il rischio molto serio del tracollo. La squadra, cioè tutti i giocatori, contestano la società perchè non rispetta gli impegni presi, i giocatori aspettano diversi rimborsi-spese, e non hanno intenzione di sentire promesse.
Oggi aspettavamo un comunicato, una replica da parte del presidente Travagin che non si trova a Cefalù, ma in quel di Milano. Lo abbiamo sentito per telefono e gli avevamo chiesto di scriverci il suo punto di vista che è quello della Società. Non ci ha scritto. Possiamo comunque riportare qualcosa di quello che ci ha detto per telefono. Il presidente Travagin dice che "l'esternazione" fatta dai giocatori è stata una ragazzata non approvata dalla società. I panni sporchi si lavano in famiglia. Il Presidente Travagin ci ha ricordato che lui è stato pregato per fare il Presidente per non fare morire la società, ma nessuno ha mai voluto mettere un soldo. In particolare rimprovera a Cefalù, politici, aziende, sportivi, che nessuno ha mai voluto aiutare questa società. Infine rimprovera i giocatori perchè le somme da pagare sono davvero poche e quindi è esagerata questa contestazione che butta fango sulla società e sulla sua persona.
Da quanto sentito ci sembra che la possibilità di una riconciliazione tra giocatori e società è lontana. Sabato si corre davvero il rischio di una clamorosa decisione da parte della squadra.

14/02/17. I giocatori del Cefalù si fermano: "La società non fa fronte agli impegni"
Comunicato stampa: La squadra "Cefalù calcio" comunica che in data odierna, non è scesa in campo per il regolare allenamento in preparazione dell'importante gara di sabato 18 febbraio contro il Gangi (andata Coppa Sicilia).
Con questo vogliamo sensibilizzare la società a far fronte agli impegni presi verso i calciatori e invitare i referenti societari ad essere presenti e vicini alla squadra durante "tutta" la settimana. Speranzosi che sia l'ultimo segnale di una numerosa serie di appelli per ripartire più forti di oggi.
Obbiettivo di questo comunicato è fare presente che noi abbiamo dignitosamente portato in alto il nome e i colori della città di Cefalù, nonostante le numerose difficoltà.
Firmato: La squadra
Un vero fulmine a ciel sereno. Proprio nel momento in cui la squadra del Cefalù ha confermato la sua forza ed il primato in classifica è arrivata la contestazione da parte dei giocatori che non hanno partecipato all'ultimo allenamento perchè la società non ha rispettato gli impegni presi, per dirla molto più praticamente: la società non ha pagato gli stipendi ed i giocatori non vogliono altre promesse, ma fatti.
Che qualcosa del genere era nell'aria si era capito già 15 giorni fa quando la squadra ha giocato in casa contro i Rangers Palermo.La squadra scese in campo perchè erano arrivate le promesse dell'ultimo minuto, ma i giocatori ebbero un comportamento in campo molto polemico senza mai esultare dopo la segnatura dei gol. Ora la contestazione è arrivata perchè il bicchiere è colmo.
Cosa succederà adesso in vista dell'andata di Coppa col
Gangi? Pensiamo che se la società, prima di sabato, rispetterà gli impegni, tutto si sistemerà. In caso contrario si potrebbe verificare la clamorosa decisione di non scendere in campo.

Coppa Andata: Cefalù/Gangi del 19.2.2017 orre 15.00 Giocasi Sabato 18.2.2017 ore 15.00
Coppa Ritorno: Gangi/Cefalù del 26.2.2017 ore 15.00 A causa concomitanza gara Campionato Promozione giocasi Sabato 25.2.2017 ore 15.00

13/02/17. Rassegna Stampa: 1^Categoria

045. 13/02/17. La vittoria della Stefanese secondo il sito ufficiale
Stefanese 2 Umbertina 0
Reti: Cesarino 18°,  Craccò 32°
La Stefanese doveva vincere e lo ha fatto per mezzo di una grande prestazione partono forte i locali che con Re mettono in seria apprensione la retroguardia umbertina. Paone detta i tempi e Craccò con la sua classe permette a Cesarino e Re di mettere paura a Riccobene.
Il goal è nell'aria ed al minuto 18, Cesarino è il più lesto a deviare in rete una rimessa lunga di Craccò. E' 1-0. La Stefanese non si arrende e continua ad attaccare senza sosta, trovando il raddoppio al minuto 32 con una gran rovesciata di craccò su lancio di Paone.
A questo punto della gara la Stefanese spreca altre occasioni, anche se ci sarebbe da recriminare per una rete annullata a Re, il cui fuorigioco è opinabile. Si va quindi a riposo sul 2-0, al termine di un primo tempo di marca esclusivamente arancionera.
Nel secondo tempo stesso copione, la Stefanese manovra e gli ospiti subiscono. La Stefanese va vicina al tris con Re che prova il tocco morbido ma la palla va fuori. Sul rinvio del portiere gli arancioni recuperano palla e viene servito Cesarino che dopo una serpentina viene fermato in corner, sugli sviluppi la palla arriva a Paone che fa la barba al palo. I minuti a seguire sono ordinaria amministrazione per i locali che portano, senza alcuna fatica , i 3 punti a casa.
Vittoria importante per la stefanese che differentemente da mercoledì, dove avrebbe meritato più del pareggio, viene premiata col massimo della posta agganciando (temporaneamente) il Bagheria. Adesso ci aspetta la sosta, consapevoli del nostro valore.
Ci teniamo ad augurare una pronta guarigione ad Hendrio Tascone, il quale, all'89esimo, è stato costretto ad abbandonare il terreno di gioco per un infortunio al ginocchio, procuratosi autonomamente.
Stefanese : Musumeci, Cianciolo, Veneroso, Patti F., Arno, Ciardo, Cesarino, Paone, Craccò, Re, Buonocore G.
Umbertina : Riccobene, Saporito, Franchina, Lenzo, Procopio, Musarra, Agostino, Svelti, Montalbano, Maniaci, Franchina
di B.Beringheli

12/02/17. Cefalù, Bagheria e Stefanese avanti tutte senza ostacoli
RITORNO - 6^ GIORNATA  12/02/2017
STEFANESE        - UMBERTINA          2-0 sabato
NUOVA ACQUEDOLCI - BORGO NUOVO        2-0  
SAN FRATELLO     - CEFALU CALCIO      0-4
CITTA DI ROCCA   - FOLGORE SANT'AGATA 3-2
RANGERS          - REAL CAMPOFELICE   1-0
BAGHERIA         - S.BASILIO          3-1
SFARANDINA       - TREESSE BROLO      0-2  
CLASSIFICA 6 GIORNATA RITORNO:
CEFALU 44,  BAGHERIA 43, STEFANESE 40, NUOVA ACQUEDOLCI 31, REAL CAMPOFELICE 26, SFARANDINA 26, SAN FRATELLO 25,   FOLGORE S.AGATA* 22, RANGERS 22, TREESSE BROLO 21, CITTA DI ROCCA 20, BORGO NUOVO 17, S. BASILIO* 15, UMBERTINA 13.
* 1 partita in meno.
RECUPERO 3 Rit.: S.Basilio/Folgore Sant’Agata del 22.1.2017 Giocasi Domenica 19.2.2017 ore 15.00

12/02/17. Prova di forza del Cefalù sul campo del San Fratello
SAN FRATELLO - CEFALU'  0-4
Marcatori: Tomasello (rig), Giacalone, Sferruzza, Pirrotta
Il Cefalù ha dato una grande prova di forza sul campo del san Fratello dove ha vinto con un perentorio 4-0. Sono andati a segno 4 giocatori diversi, per primo Tomasello con un calcio di rigore, poi Giacalone, Sferruzza e Pirrotta. Con questa vittoria la squadra di Pino Minutella mantiene la testa della classifica con pieno merito e respinge l'attacco del bagheria che ha avuti ragione del San Basilio

11/02/17. La Stefanese supera in scioltezza l'Umbertina
STEFANESE -- UMBERTINA 2 - 0
Marcatori : Cesarino - Craccò
Con il classico dei risultati, gli arancioni hanno superato una coriacea Umbertina, dura a soccombere, che ha lottato fino alla fine, nel tentativo di riuscire ad ottenere almeno un punticino, nella tana dei leoni.
All'inizio la solita coppia, Cesarino - Craccò, con due spettacolari gol, avevano illuso i tifosi arancioni, che oggi al Comunale si sarebbe assistito a una goleada, alla spese della povera Umbertina... ma così non è stato, il bel gioco è durato pochissimo.
Infatti a poco a poco, gli arancioni non potendo fare altri gol, come loro consuetudine ormai, si sono innervositi in un modo esagerato, tanto da far saltare schemi, equilibri, tecnica, fraseggi... e anche i gol...che sono sfumati nel nebbia della confusione.....
Indubbiamente, anche gli Umbertini non hanno brillato per geometrie, calma e tecnica, ma giocando a testa bassa, con molta grinta.. e tanta foga agonistica, hanno creato più confusione ancora...di quanto già di suo facevano gli arancioni.
Una partita insomma, all'insegna della confusione, molto confusionaria e povera di ogni spunto tecnico apprezzabile, da dimenticare possibilmente in fretta.
Solo le due prodezze, del primo tempo, dei goleador della stefanese, hanno pagato (come si suol dire) ..il prezzo del biglietto, e i tre punti, che permettono alla squadra di mister Marguglio, di rimanere sulla scia dei due battistrada e continuare a sperare in un loro passo falso .
(Gaetano Catania)

10/02/17. Gli accoppiamenti della terza fase di Coppa Sicilia. Cefalù incontrerà il Gangi
COPPA SICILIA – Terza Fase: 6 accoppiamenti
Si pubblicano gli accoppiamenti della Terza Fase della Coppa Sicilia che si svolgerà con gare di andata e ritorno:
Andata Domenica 19 febbraio 2017 ore 15.00Ritorno Domenica 26 febbraio 2017 ore 15.00
ARMERINA  - MISTERBIANCO
CALCIO RIBERA  Sab.18/2 - NUOVA SPORTIVA DEL GOLFO
CEFALU’ CALCIO - GANGI
NEW MODICA - SPORTING AUGUSTA
PRO TONNARELLA -  CITTA’ DI ROCCA
RUSSO SEBASTIANO CALCIO - MILO

10/02/17. Le decisioni del Giudice Sportivo
SOCIETA’ AMMENDA Euro 40,00 CALCIO RANGERS 1986 Per avere causato il ritardato inizio della gara di oltre 10 minuti.
Euro 100,00 UMBERTINA Per presenza di persone non autorizzate nello spiazzo antistante gli spogliatoi che assumevano contegno offensivo e minaccioso nei confronti dell’arbitro, a fine gara.
DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 15/ 2/2017 MAZZARA GIUSEPPE (CALCIO RANGERS 1986)
ALLENATORI SQUALIFICA FINO AL 15/ 2/2017 FICHERA GIUSEPPE (UMBERTINA)
SQUALIFICA PER DUE GARE Raneri Antonio (Umbertina)
SQUALIFICA PER UNA GARA  Manera Carmine (Sfarandina A.S.D.), Raineri Mangialino Nunzio (Sfarandina A.S.D.),   Mormino Riccardo (Folgore Sant Agata), Cortese Delfio (San Fratello), Spano Giovanni (Umbertina), Craco Francesco (Nuova Pol Acquedolci) Sidoti Santo (Nuova Pol Acquedolci), Campisi Basilio (S.Basilio)

09/02/17. Il Cefalù difende il primato sul campo del San Fratello
Finalmente la classifica è completa per quanto riguarda la zona alta della classifica. Il Cefalù ha un punto di vantaggio sul Bagheria e 4 punti dalla Stefanese. Sono sempre queste 3 squadre che lotteranno per vincere il campionato. Due dovranno accontentarsi dei playoff e quindi in ogni caso si lotterà per la migliore posizione di classifica. Siamo convinti che questa lotta si protrarrà fino al termine del campionato e la cosa renderà molto più appassionato questo finale di stagione. Già domenica prossima il Cefalù andrà sul campo del San Fratello dove sarà molto difficile fare risultato pieno anche se ha tutte le carte in regola per farlo. Di contro il Bagheria ospiterà in casa il San Basilio, penultimo in classifica. La Stefanese ospiterà sabato l'Umbertina, attuale fanalino di coda. E' evidente che il Cefalù ha il compito più difficile e se non vince, rischia di perdere il primato della classifica. Una classifica che potrà cambiare ogni domenica perchè in trasferta la vita sarà difficile per tutti.
RITORNO - 6^ GIORNATA  12/02/2017
STEFANESE        - UMBERTINA          Accetta di Barcellona sabato
NUOVA ACQUEDOLCI - BORGO NUOVO        Ragusa di Barcellona
SAN FRATELLO     - CEFALU CALCIO      Saccà di Messina
CITTA DI ROCCA   - FOLGORE SANT'AGATA Maio di barcellona
RANGERS          - REAL CAMPOFELICE   Fici di Marsala
BAGHERIA         - S.BASILIO          Bertolino di Trapani
SFARANDINA       - TREESSE BROLO      La Rosa di barcellona

08/02/17. Il Bagheria pareggia con la Stefanese, il Cefalù resta in testa
STEFANESE - BAGHERIA  0-0
Stefanese : Musumeci, Cianciolo, Veneroso, Pecoraro, Arno, Ciardo, Cesarino, Paone, Craccò, Re, Buonocore G.
Bagheria : Milani, Intermoia, Speciale, Graziano, Gagliano E., Centineo, Aiello, De Lisi, Gagliano P., Agiato, Lo Coco.
Arbitro: Iannello di Messina.
CLASSIFICA 5 GIORNATA RITORNO:
CEFALU 41,  BAGHERIA 40, STEFANESE 37, NUOVA ACQUEDOLCI 28, REAL CAMPOFELICE 26, SFARANDINA 26, SAN FRATELLO 25,   FOLGORE S.AGATA* 22, RANGERS 19, TREESSE BROLO 18, CITTA DI ROCCA 17, BORGO NUOVO 17, S. BASILIO* 15, UMBERTINA 13.
* 1 partita in meno.
RECUPERO 3 Rit.: S.Basilio/Folgore Sant’Agata del 22.1.2017 Giocasi Domenica 19.2.2017 ore 15.00

07/02/17. Mercoledì il recupero tra Stefanese-Bagheria, importante per la classifica
Si gioca mercoledì 8 febbraio il recupero della prima giornata di ritorno tra la Stefanese ed il Bagheria sul comunale di S. Stefano di Camastra. La partita è particolarmente importante per la situazione di classifica delle 2 squadre. Infatti il Bagheria ha 39 punti, secondo dietro al Cefalù con 41 punti, mentre la Stefanese ne ha 36 al terzo posto. Si tratta di una partita che potrà decidere il futuro di questo campionato con una lotta a tre fino al termine. Sono logicamente 3 i possibili risultati ed ognuno di essi avrà una classifica differente.
1. Se vince la Stefanese, la squadra di Antonio Marguglio raggiunge al secondo posto il Bagheria in una lotta serrata per la vittoria del campionato e per un migliore piazzamento nella griglia dei playoff. La classifica sarebbe: Cefalù 41, Stefanese e Bagheria 39.
2. Se finisce in pareggio, la classifica sarebbe Cefalù 41, Bagheria 40, Stefanese 37.
3. Se vince il Bagheria, la squadra palermitana passerebbe in testa sorpassando il Cefalù. Classifica Bagheria 42, Cefalù 41, Stefanese 36.
Inizio della gara ore 15. Arbitra il sig. Iannello di Messina.

06/02/17. Rassegna Stampa: 1^Categoria

05/02/17. Vincono San Fratello ed il  San Basilio che lascia l'ultimo posto
5 GIORNATA RITORNO:
BORGO NUOVO        - BAGHERIA         0-0 sabato
CEFALU CALCIO      - RANGERS          3-0 sabato
REAL CAMPOFELICE   - NUOVA ACQUEDOLCI 1-1 sabato
TREESSE BROLO      - STEFANESE        1-2 sabato
FOLGORE SANT'AGATA - SFARANDINA       1-2 sabato
S.BASILIO          - CITTA DI ROCCA   2-1
UMBERTINA          - SAN FRATELLO     0-1
CLASSIFICA 5 GIORNATA RITORNO:
CEFALU 41,  BAGHERIA* 39, STEFANESE* 36, NUOVA ACQUEDOLCI 28, REAL CAMPOFELICE 26, SFARANDINA 26, SAN FRATELLO 25,   FOLGORE S.AGATA* 22, RANGERS 19, TREESSE BROLO 18, CITTA DI ROCCA 17, BORGO NUOVO 17, S. BASILIO* 15, UMBERTINA 13.
* 1 partita in meno.

05/02/17. Il Real Campofelice spreca, l'Acquedolci strappa il pari.
MARCATORI: Porcello (C) rig. 7' s.t. Pizzuto (A) rig. 24' s.t.
REAL CAMPOFELICE: Chiaramonte, Basilotta Damiano (1' s.t. Zito), Tascone, Morici (40' s.t. Licciardi), Stornello, Terzo, Rotondi, Agnello, Porcello,
D'Agostaro (35' p.t. Carosa). A disp.: Botindari, Hyseni. All.: Mamone.
ACQUEDOLCI: Russo, Cracò, Rakipi, Sidoti, Grillo (1' s.t. Saraniti), Siragusa, Caroniti, Di Pietro, Alioto, Pizzuto, Travaglia (39' s.t. Mercurio). A
disp.: Piccolo, Naso, Catanzaro. All.: Buono.
ARBITRO: Lugaro di Palermo.
AMMONITI: Rotondi, Porcello, Basilotta (C). Pizzuto, Siragusa, Sidoti, Cracò (A).
Poteva essere per il Real Campofelice l'occasione di un sorprendente sorpasso in classifica che avrebbe potuto dare impulso alle sue ambizioni fino a ora nascoste, ma così non è stato, perché i neroverdi sono riusciti a gettare clamorosamente alle ortiche un'occasione più unica che rara di farsi strada nei quartieri alti della classifica, regalando praticamente il pareggio a un' Acquedolci assai dimesso e inconsistente nella fase offensiva.
In un match ben diretto da un ottimo arbitro che oltre a fischiare tre rigori in una partita l'ha sempre tenuta in pugno con autorità, due sono stati gli episodi in cui i padroni di casa hanno gettato al vento la vittoria: al 7' del primo tempo, quando Porcello si è fatto parare un rigore da un brillante Russo, e al 27' della ripresa, quando Agnello, solo a 3 metri dal portiere, non è riuscito a far meglio che tirargli addosso.
E dire che contro un avversario privo di diverse pedine importanti, il Real ritrovava la sua formazione tipo (tranne lo squalificato Bellante), per cui c'erano tutti i presupposti per un significativo balzo in avanti in classifica. Invece è arrivato un magro punticino, che se avvicina i neroverdi a una tranquilla salvezza, li vede però relegati forse definitivamente a un anonimo finale di campionato.
La cronaca.
7' Porcello ruba palla sulla trequarti e punta la porta ma viene agganciato sul dischetto. Tira lui stesso il rigore ma Russo intuisce e respinge, D'Agostaro ribatte sulla traversa e sulla linea: la palla non entra.
16': replica biancoverde con un tiro dal limite di Cracò, ma Chiaramonte vola all'angolo e ci arriva.
Un primo tempo molto contratto si conclude con due tiri senza pretese di Basilotta e di Sidoti e una punizione poco convinta di Rotondi.
Il secondo tempo si apre nello stesso modo. 7'. Mischia nell'area biancoverde con Porcello circondato da tre avversari e buttato giù: l'arbitro fischia ancora il penalty, anche se meno limpido del precedente. Porcello deve batterlo due volte, ma in trance agonistica getta la maglietta e viene ammonito.
Pochi minuti dopo Terzo rischia di raddoppiare, ma a tu per tu con Russo viene murato da Rakipi.
L'Acquedolci tiene il pallino del gioco, ma è sterile in attacco mentre più ficcanti sono le manovre offensive in velocità del Real.
Al 24' però l'Acquedolci, che fino a quel momento in attacco aveva costruito pochissimo, riesce a pareggiare. Una serie di rimpalli mette Alioto in condizione di tirare dal limite ma Basilotta ci mette un braccio. Giusto il rigore che Pizzuto trasforma.
Al 27' l'azione chiave quando Agnello getta al vento da 3 metri la vittoria. La partita finisce su un tiro di Tascone
che Russo riesce ad alzare in corner con la punta delle dita.
Sicuramente due punti buttati via per il Real, dimostratosi superiore nella tattica di gioco e nelle azioni pericolose, ma che non può far altro che incolpare se stesso per questo pareggio che in definitiva scontenta entrambe le squadre.
Rasffaele Taibi

04/02/17. Il Bagheria fermato dal Borgo Nuovo, Cefalù di nuovo da solo in testa
BORGO NUOVO        - BAGHERIA         0-0 sabato
CEFALU CALCIO      - RANGERS          3-0 sabato
REAL CAMPOFELICE   - NUOVA ACQUEDOLCI 1-1 sabato
TREESSE BROLO      - STEFANESE        1-2 sabato
FOLGORE SANT'AGATA - SFARANDINA       1-2 sabato
S.BASILIO          - CITTA DI ROCCA    
UMBERTINA          - SAN FRATELLO     
CLASSIFICA 5 GIORNATA RITORNO:
CEFALU 41,  BAGHERIA* 39, STEFANESE* 36, NUOVA ACQUEDOLCI 28, REAL CAMPOFELICE 26, SFARANDINA 26, SAN FRATELLO 22,   FOLGORE S.AGATA* 22, RANGERS 19, TREESSE BROLO 18, CITTA DI ROCCA 17, BORGO NUOVO 17, UMBERTINA 13. S. BASILIO* 12,
* 1 partita in meno.

04/02/17. Il Cefalù torna alla vittoria con i Rangers. Doppietta di Sferruzza. FOTO e VIDEO
Cefalù - Rangers 3-0
Cefalù: Rizzo, Badalamenti, Accetta, Ceraulo (80' Lo Bianco E.), Aiello, Ferrara, Sferruzza, Morello, Tomasello, Pirrotta (84' Emanuele), Giacalone (46' Lo Bianco M.). All: Minutella. A disp.: Di Francesco, Città, Raimondi
Rangers: Greco, Pantano, Calascibetta, Cucuzza (15' Calandra), Pecoraro, Cinà, Piazzese, Gnoffo A. (76' Ciccarelli), Ortolano, Alfano, Messina (63' Mangano). A disp.: La Licata,  Bargione, Siragusa,  Matranga.
Arbitro: Maio di Barcellona
Reti: 43' e 75' Sferruzza, 57' Tomasello (Rig)
Un Cefalù svogliato nel primo tempo supera i Rangers grazie ad una grande giornata di Sferruzza che segna una doppietta e si procura il rigore realizzato dal goleador della squadra Tomasello. La squadra di Pino Minutella è scesa in campo con la testa ancora negli spogliatoi, Probabilmente ha influito molto qualche problema sorto in settimana tra giocatori e società. Per tuitto il primo tempo Il Cefalù ha giocato al piccolo trotto senza la giusta determinazione. L'occasione più ghiotta dei primi 40' l'ha avuta la squadra palermitana con Gnoffo che da buona posizione, solo davanti al portiere, ha scaricato su Rizzo che ha respinto il tiro. Proprio sul finire del tempo il Cefalù è andato a segno con Sferruzza che risolveva una mischia in area. Stranamente nè Sferruzza, nè gli altri esultano dopo il gol come invece si è fatto sempre.
Nella ripresa il Cefalù ha cambiato decisamente marcia ed i Rangers sono stati costretti a difendersi strenuamente. Al 12' è sempre Sferruzza che subisce un'entrata pesante del portiere Greco e l'arbitro assegna il rigore. Dal dischetto Tomasello mette a segno il suo 14° gol stagionale. Al 28' uno Sferruzza davveri scatenato, tira forte ma il tiro viene deviato dal portiere sul palo e la palla torna in campo. Al 30' ancora Sferruzza dà vita ad una azione personale di forza, arriva dentro l'area e batte il portiere con un tiro molto forte. Anche nelle altre reti non abbiamo visto le scene di entusiasmo dei giocatori dopo ogni segnatura, vuol dire che hanno voluto dimostrare qualcosa. A chi vuol capire, capisca!!
Presto Serrvizi, Foto e VIDEO

03/02/17. Stabilite le date dei recuperi
RECUPERO 1 Rit.: Stefanese/Bagheria Calcio del 25.1.2017 Giocasi Mercoledì 8.2.2017 ore 15.00
RECUPERO 3 Rit.: S.Basilio/Folgore Sant’Agata del 22.1.2017 Giocasi Domenica 19.2.2017 ore 15.00

02/02/17. Il Cefalù ospita i Rangers mentre il Bagheria gioca col Borgo Nuovo.
Domenica scorsa il Cefalù ha perso i due punti che aveva di vantaggio sul Bagheria avendo pareggiato sul campo dell'Acquedolci, mentre il Bagheria ha battuto il Campofelice. Per il Cefalù non si è trattato di un passo falso perchè il campo di Acquedolci è davvero molto difficile, anche se la squadra di Pino Minutella era andata in vantaggio 2 volte ed è stata raggiunta solo nel finale con un rigore. Cefalù e Bagheria sono ora in testa alla classifica a pari punti, ma il Bagheria deve sempre recuperare la partita con la Stefanese, rinviata a giorno 8 febbraio.
Domenica prossima continua questo testa a testa per il primato e sono in programma 2 interessanti derby del palermitano.
Il Cefalù (38p) gioca al Santa Barbara contro i Rangers (19p), mentre il Bagheria giocherà sul campo del Borgo Nuovo, entrambe le partite sono in programma sabato alle ore 15.
Sabato si giocano altre 3 partite, mentre domenica ce ne sono in programma solo 2.
Mettiamo in evidenza che Tomasello (nella foto) con la rete segnata domenica all'Acquedolci è balzato in testa alla classifica marcatori raggiungendo Carbonetto (San Fratello) a quota 13, dietro questi 2 battistrada segue Salpietro (Sfarandina) con 12 reti
RITORNO - 5^ GIORNATA 05/02/17
BORGO NUOVO        - BAGHERIA         La Verde di Caltanissetta sabato
CEFALU CALCIO      - RANGERS          Maio di Barcellona        sabato
REAL CAMPOFELICE   - NUOVA ACQUEDOLCI Bertolino di Trapani      sabato
TREESSE BROLO      - STEFANESE        Puglisi di Catania        sabato
FOLGORE SANT'AGATA - SFARANDINA       Ragusa di barcellona      sabato
S.BASILIO          - CITTA DI ROCCA    Gemelli di Messina
UMBERTINA          - SAN FRATELLO       Gulisano di Acireale
CLASSIFICA 4 GIORNATA RITORNO:
CEFALU 38,  BAGHERIA* 38, STEFANESE* 33, NUOVA ACQUEDOLCI 27, REAL CAMPOFELICE 25, SFARANDINA 23, SAN FRATELLO 22,   FOLGORE S.AGATA* 22, RANGERS 19, TREESSE BROLO 18, CITTA DI ROCCA 17, BORGO NUOVO 16, UMBERTINA 13. S. BASILIO* 12,
* 1 partita in meno.

01/02/17. Omologate 2 partite del Cefalù, 4gg di squalifica a Gaglione (N.Acquedolci)
gara del 15/ 1/2017 CITTA DI ROCCA - CEFALU CALCIO  
Con C.U. nº239 LND del 17/01/2017, quest'Organo di giustizia sportiva sospendeva l'omologazione della gara in attesa di verifiche in ordine alla posizione di tesseramento di calciatori partecipanti alla stessa; Esperiti gli opportuni accertamenti presso il competente Ufficio Tesseramento del C.R. Sicilia, è emerso che tutti i calciatori della Società Cefalu Calcio sanzionati in occasione della gara in epigrafe risultano regolarmente tesserati; Per quanto sopra; Si delibera: Di dare atto del risultato conseguito in campo.
gara del 21/ 1/2017 CEFALU CALCIO - BAGHERIA CITTA DELLEVILLE  
Con C.U. nº258 LND del 25/01/2017, quest'Organo di giustizia sportiva sospendeva l'omologazione della gara in attesa di verifiche in ordine alla posizione di tesseramento di calciatori partecipanti alla stessa; Esperiti gli opportuni accertamenti presso il competente Ufficio Tesseramento del C.R. Sicilia, è emerso che tutti i calciatori della Società Cefalu Calcio sanzionati in occasione della gara in epigrafe risultano regolarmente tesserati; Per quanto sopra;  Si delibera:Di dare atto del risultato conseguito in campo.
SOCIETÀ  AMMENDA  Euro 75,00 CEFALU CALCIO Per avere, persona non identificata, assunto contegno gravemente scorretto nei confronti di calciatori avversari, a fine gara (Rapporto C.C.)
DIRIGENTI: INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 5/ 2/2017 Nicosia Walter (Nuova Pol Acquedolci)  Per grave condotta scorretta, a fine gara. (Rapporto C.C.)
ALLENATORI SQUALIFICA FINO AL 5/ 2/2017 Ciminna Giuseppe (Calcio Rangers 1986)
CALCIATORI SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE Gaglione Francesco (Nuova Pol Acquedolci) Per atto di violenza nei confronti di un avversario; nonchè per grave contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro, dopo l'espulsione.
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA   Li Volsi Giammarco (Borgo Nuovo), Santoro Davide (Citta Di Rocca), Cracco Vincenzo (Stefanese Calcio)

30/01/17. Acquedolci - Cefalù 2-2. Servizio di Lucio Volo. VIDEO
027. 30/01/17. Rassegna Stampa: 1^Categoria

29/01/17. Il Bagheria aggancia il Cefalù in testa alla classifica
RITORNO 4^ GIORNATA
CITTA DI ROCCA     - BORGO NUOVO      0-0
NUOVA ACQUEDOLCI   - CEFALU CALCIO    2-2
BAGHERIA           - REAL CAMPOFELICE 3-0
SFARANDINA         - S.BASILIO        3-2
FOLGORE SANT'AGATA - TREESSE BROLO    1-0
RANGERS            - UMBERTINA        2-1
SAN FRATELLO       - STEFANESE        2-3
CLASSIFICA 4GIORNATA RITORNO:
CEFALU 38,  BAGHERIA* 38, STEFANESE* 33, NUOVA ACQUEDOLCI 27, REAL CAMPOFELICE 25, SFARANDINA 23, SAN FRATELLO 22,   FOLGORE S.AGATA* 22, RANGERS 19, TREESSE BROLO 18, CITTA DI ROCCA 17, BORGO NUOVO 16, UMBERTINA 13. S. BASILIO* 12,
* 1 partita in meno.

29/01/17. Il Cefalù raggiunto nel finale dall'Acquedolci con un rigore
Nuova Acquedolci - Cefalù 2-2
Reti del Cefalù: Tomasello, Ceraulo.
Cefalù in vantaggio 2 volte, ma raggiunto dall'Acquedolci che pareggia a 5' dalla fine con un calcio di rigore. Finisce 2-2

Nuova Acquedolci: Russo, Cracò, Rakipi, Sidoti, Grillo (45' St Saraniti), Siragusa, Caroniti, Di Pietro, Alioto, Pizzuto (40'st Gaglione), Travaglia. Ali.: Buono
CefalÙ: Tarantino, De Francesco (32' St Lo Bianco), Accetta, Ceraulo, Aiello, Ferrara, Sferruzza (26' St Badalamenti), Morello, Tomasello, Pirrotta, Giacalone (39' St Raimondi). All: Minutella
Arbitro: Contrafatto Di Catania
Marcatori: Pt 35' Tomasello; St12' Caroniti, 25' Ceraulo, 41' Gaglione (Rig.)
Note:42' St Espulso Gaglione
ACQUEDOLCI  Finisce in parità la sfida del «Comunale» tra Nuova Acquedolci e Cefalù, in un susseguirsi di colpi di scena chiusi da un penalty di Gaglione, che consente ai messinesi di riscattare il ko di una settimana fa sul campo della penultima della classe Umbertina e riprendere la corsa playoff. Nel primo tempo, gli ospiti sprecano una nitida occasione, in avvio, con Giacalone. È il prologo al gol del vantaggio, che arriva poco dopo la mezz'ora: Pirrotta, imbeccato da Sferruzza, colpisce la traversa, la sfera rimbalza nell'area piccola e Tomasello, di testa, gonfia la rete. A ridosso dell'intervallo, Sferruzza sfiora il raddoppio. I padroni di casa sigiano il provvisorio 1 -1 al 58': lancio dalla trequarti di Sidoti, sponda di Cracò, Caroniti di testa batte Tarantino. I normanni non demordono, e mettono la freccia al 71', grazie alla punizione di Ceraulo. Sembra finita, ma a 5' dal termine l'arbitro assegna un rigore alla Nuova Acquedolci, per un presunto fallo di mano di Badalamenti. Dal dischetto Gaglione trasforma con freddezza.
*gipa* Giornale di Sicila


27/01/17. Il Cefalù difende il primato ad Acquedolci, il Bagheria ospita il Campofelice.
Il Cefalù dopo aver battuto il Bagheria sabato scorso ed aver conquistato il primato in classifica, gioca domenica sul campo dell'Acquedolci. Si tratta di una partita molto delicata in quanto l'Acquedolci è quarto in classifica, squadra di alta classifica. Il Cefalù deve fare risultato per mantenere il primato perchè rischia di essere superato di nuovo dal Bagheria che domenica gioca in casa contro il sorprendente Campofelice. Sono 2 partite che possono riservare sorprese con un pronostico davvero difficile.
RITORNO 4^ GIORNATA
CITTA DI ROCCA     - BORGO NUOVO      Cardinali di Catania
NUOVA ACQUEDOLCI   - CEFALU CALCIO    Contrafatto di Catania
BAGHERIA           - REAL CAMPOFELICE Giordano di Palermo
SFARANDINA         - S.BASILIO        Testai di Catania
FOLGORE SANT'AGATA - TREESSE BROLO    Sanfilippo di Catania
RANGERS            - UMBERTINA        Melodia di Trapani
SAN FRATELLO       - STEFANESE        matina di Palermo
CLASSIFICA 3 GIORNATA RITORNO:
CEFALU 37,  BAGHERIA* 35, STEFANESE* 30, NUOVA ACQUEDOLCI 26, REAL CAMPOFELICE 25, SAN FRATELLO 22,   SFARANDINA 20, FOLGORE S.AGATA* 19, TREESSE BROLO 18, RANGERS 16, CITTA DI ROCCA 16, BORGO NUOVO 15, UMBERTINA 13. S. BASILIO* 12,
* 1 partita in meno.

24/01/17. Rinviata di nuovo la gara tra Stefanese e Bagheria
RECUPERO 1 Rit.: Stefanese/Bagheria Calcio del 25.1.2017 Giocasi Mercoledì 8.2.2017 ore 15.00
C'è un'altra partita da recuperare: quella tra S. Basilio e Folgore S. Agata, sospesa per il maltempo domenica scorsa

23/01/17. Rassegna Stampa: 1^Categoria

22/01/17. Il Real Campofelice batte il Città di Rocca con una prodezza di Porcello
Marcatore: Porcello 12'.
REAL CAMPOFELICE: Chiaramonte, Basilotta, Bellante, Troina, Morici, Stornello, Terzo (83' Zito), Rotondi, Agnello (78' Damiano), Porcello, D'Agostaro. A disp. Botindari, Carosa, Licciardi, Manto. All. Mamone.
CITTA' DI ROCCA: Lionetto, Santoro, Costanzo, Curasì, Prestimonaco, Lombardo Facciale, Praticò S., Fazio M., Mantegna, Di Giandomenico, Praticò V. (69' Fazio V.). A disp. Tomeo, Marano, Armeli, Giallanza, Cangemi, Favazza. All. Armeli.
ARBITRO: Pio Gennuso Andrea (CL).
NOTE: Ammoniti: Chiaramonte Stornello Rotondi Agnello e Porcello (C), Prestimonaco, Mantegna, Di Giandomenico, Praticò V. (R). Espulsi: Bellante (C) e Curasì (R) e l'allenatore del Rocca Armeli.
Un eurogol del suo capitano Porcello, un autentico lusso per la prima categoria, al 12' consegna i tre punti a un Real Campofelice determinato e roccioso, in una partita maschia e spigolosa (9 ammoniti e 3 espulsi, compreso l'allenatore ospite), contro un Rocca molto deludente e quasi nullo in fase offensiva. I neroverdi locali hanno sicuramente meglio interpretato la partita, cogliendo anche due traverse e un palo, e costringendo Lionetto a un paio di interventi disperati. I ragazzi di Mamone hanno mantenuto sempre grande ordine ed equilibrio nei reparti, cosicché il 4-3-3 molto elastico non ha mai fatto mancare un grande filtro a una difesa già molto attenta e aggressiva, chi non ha sofferto più di tanto neppure con l'uomo in meno: non sarà certo del resto un caso che nelle ultime sei partite i neroverdi hanno subito un solo gol su rigore. Con questa vittoria (8° risultato utile consecutivo) il Real si attesta al quinto posto che sarebbe l'ultima posizione utile per i play-off. Ma la Società mantiene un basso profilo: il presidente Giardina infatti ci ha confermato che l'obiettivo principale restano quei 30 31 punti che vogliono dire salvezza anticipata. Raccontiamo il gol, una vera perla balistica: pregevole lancio di Agnello nello spazio a Porcello in fuga sulla destra: rimbalzo e grande parabola dal vertice dell'area che scavalca Lionetto e si insacca nell'angolo alto opposto.
Raffaele Taibi

22/01/17. L'Umbertina batte l'Acquedolci, sospesa la gara del San Basilio
S.BASILIO        - FOLGORE SANT'AGATA sospesa
UMBERTINA        - NUOVA ACQUEDOLCI   4-3
CLASSIFICA 3 GIORNATA RITORNO:
CEFALU 37,  BAGHERIA* 35, STEFANESE* 30, NUOVA ACQUEDOLCI 26, REAL CAMPOFELICE 25, SAN FRATELLO 22,   SFARANDINA 20, FOLGORE S.AGATA* 19, TREESSE BROLO 18, RANGERS 16, CITTA DI ROCCA 16, BORGO NUOVO 15, UMBERTINA 13. S. BASILIO* 12,
* 1 partita in meno.

21/01/17. Il Bagheria perde a Cefalù e scivola al 2° posto, Campofelice ok
RITORNO - 3^ GIORNATA - 22/01/17
CEFALU CALCIO    - BAGHERIA           2-1
STEFANESE        - RANGERS            1-0
REAL CAMPOFELICE - CITTA DI ROCCA     1-0
TREESSE BROLO    - SAN FRATELLO       2-1
BORGO NUOVO      - SFARANDINA         3-4
S.BASILIO        - FOLGORE SANT'AGATA  
UMBERTINA        - NUOVA ACQUEDOLCI   
CLASSIFICA 3 GIORNATA RITORNO:
CEFALU 37,  BAGHERIA* 35, STEFANESE* 30, NUOVA ACQUEDOLCI* 26, REAL CAMPOFELICE 25, SAN FRATELLO 22,   SFARANDINA 20, FOLGORE S.AGATA* 19, TREESSE BROLO 18, RANGERS 16, CITTA DI ROCCA 16, BORGO NUOVO 15, S. BASILIO* 12, UMBERTINA* 10.
* 1 partita in meno.  

21/01/17. Il Cefalù batte il Bagheria e passa in testa alla classifica. FOTO e VIDEO
Cefalù - Bagheria 2-1 (1°t: 1-0)
Cefalù: Tarantino, DE Francesco, Accetta, Ceraulo, Aiello, Ferrara, Sferruzza (72' Raimondi), Morello, Tomasello, Pirrotta (65' Lo Bianco M.), Giacalone. All. Pino Minutella. A disp.: Rizzo, Badalamenti, Emanuele, Gennaro, Lo Bianco E., .
Bagheria: Milani, Intermoia (53' Mineo), Accomando, Graziano, Gagliano E., Centineo, Aiello, Delisi (76' Lo Coco), Gagliano P. (87' Cinà), Agiato, Di Cara. All. Marco Mineo. A disp.: D'Alessandro, Speciale, Mirabelli, Di Salvo.
Reti: 6' Giacalone, 50' Tomasello, 87' Agiato.
Arbitro: Saia di Palermo

Il Cefalù Calcio non sbaglia la partita tanto attesa  davanti al pubblico delle grandi occasioni piega il Bagheria e passa al comando della classifica in attesa del recupero di mercoledì tra Stefanese e Bagheria. Il Cefalù per un'ora è stato davvero padrone del campo, è andato in vantaggio nei primi minuti con un sinistro di Giacalone e per tutto il primo tempo non ha corso pericoli. Nella ripresa è arrivato il raddoppio del Cefalù col bomber Tomasello. La partita sembrava in cassaforte, il Cefalù ha sfiorato anche il terzo gol perchè il Bagheria era passato a trazione anteriore con 3
attaccanti e con la difesa che sbandava. Ma il Bagheria di mister Mineo non è squadra che si arrende facilmente, e proprio quando nessuno se lo aspettava la squadra ospite colpiva con un contropiede veloce con Agiato. Sul 2-1 la partita si riapriva, ma il tempo era davvero poco. I numerosi tifosi del Bagheria hanno cominciato di nuovo a rincuorare la propria squadra e gli ultimi minuti di recupero sono stati per il Cefalù davvero stressanti. L'arbitro ha concesso nell'ultimo dei 5 minuti di recupero una punizione dal limite, da posizione molto pericolosa, il Bagheria sbagliava il tiro, ma l'arbitro concedeva subito un'altra punizione, la palla non va ed il Cefalù festeggia. Il Cefalù ha conquistato una vittoria importante, poteva essere davvero un trionfo, ma è stata alla fine una vittoria sofferta ma davvero meritata.
Mister Minutella ha schierato in campo Pirrotta fin dal primo minuto e metteva Sferruzza sulla fascia destra con Giacalone sulla sinistra, mentre nel Bagheria in avanti la coppia Gagliano P ed Agiato con Delisi e Di Cara dietro.
Al 6' il Cefalù va in vantaggio: un lancio di Accetta, trovava Giacalone che si invola sulla sinistra, arriva proprio al limite dell'area e fa partire un forte sinistro che batte il portiere. 1-0
Al 5' della ripresa il raddoppio: Punizione di Ceraulo verso Sferruzza sulla desta che mette la palla al centro a spiovere, Tomasello anche se marcato, riesce a colpire di testa, il portiere MIlani un pò sorpreso è battuto, 2-0.
Il Bagheria mette in campo Mineo al posto del difensore Intermoia, e passa a difesa a3 e rischia parecchio.
Al 13' prima Sferruzza e poi Ceraulo non sanno sfruttare una grave disattenzione della difesa del Bagheria e sprecano una buona occasione.
Al 14' Giacalone sulla sinistra, cross al centro e Sferuzza manca davvero di poco
al 40' su punizione di Giacalone, Ceraulo è trattenuto in area ed il Cefalù reclama un rigore, l'arbitro lascia correre
Al 42' il Bagheria riduce lo svantaggio: Di Cara si porta sulla sinistra quasi a fondo campo e mette al centro dove Agiato di prima spara in porta battendo Tarantino. 2-1. Mancano 3 minuti ed il recupero
Al 90' L'arbitro assegna 5 minuti di recupero.
Al 94' Punizione dal limite. Tutto il Cefalù in barriera, tira Aiello che colpisce la barriera c'è un altro tiro e l'arbitro assegna un altra punizione dal limite per un fallo di mano. Stavolta tira Di Cara ma anche lui colpisce la barriera. L'arbitro fischia la fine.
Nel Cefalù un grande Ferrara, migliore in campo per noi, mentre nel Bagheria sono piaciuti Di Cara e Delisi.

20/01/17. Cresce l'attesa per il big-match Cefalù-Bagheria. Formazioni top secret.
Sarà la partita della verità. Tra Cefalù e Bagheria c'è in gioco il primato in classifica, ma mancheranno ancora altre 10 partite. Per fortuna il tempo è migliorato e quindi le squadre hanno potuto fare al meglio gli ultimi allenamenti in vista di questa importante sfida. Il Cefalù ha il migliore attacco del girone con 40 reti segnate, mentre ne ha subite 11; il Bagheria ha la migliore difesa con solo 9 reti subite, 37 reti segnate. Le formazioni si sapranno solo all'ultimo minuto, ma probabilmente non saranno molto differenti dall'ultima formazione scesa in campo domenica scorsa che è stata l'ultima prova generale prima di questo scontro.
Per mister Minutella un dubbio su tutti, l'impiego di Pirrotta che forse non scenderà in campo all'inizio ma nel corso della partita. Aiello ha scontato il turno di squalifica ed è disponibile. In attacco il tandem Tomasello-Sferruzza supportati da Morello, Giacalone e Ceraulo.
Mister Mineo, allenatore del Bagheria, sfrutterà il buon momento di Gagliano, Mineo ed Agiato che sono finora gli attaccanti più prolifici della squadra, con De Lisi e Di Cara validi suggeritori.
Ecco le probabili formazioni.
Cefalù: Tarantino, Badalamenti, Accetta, Ceraulo, Raimondi, Ferrara, Lo Bianco E., Morello, Tomasello, Sferruzza, Giacalone. All. Pino Minutella. A disp.: Rizzo, De Francesco, Emanuele, Aiello, Gennaro, LO Bianco M., Pirrotta.
Bagheria: Milani, Intermoia, Accomando, Lo Coco (Graziano), Gagliano E., Centineo, Aiello, Mineo, Gagliano P., Agiato, Di Cara. All. Marco Mineo. A
disp.: Scelta, Mirabelli, Di Salvo, Cinà
Arbitro: Saia di Palermo

19/01/17. Sabato al Santa Barbara lo scontro diretto per il primato tra Cefalù e Bagheria.
Si gioca sabato al Santa Barbara la  partita tanto attesa, quella che vale un campionato. La capolista Bagheria, 35 punti ed 1 partita in meno, affronta il Cefalù, secondo con 34 punti. Sono le 2 squadre che meriterebbero entrambe di vincere il campionato, ma solo una salirà direttamente mentre la seconda dovrà affrontare i playoff. Diciamo che la partita sarà sicuramente significativa ma ancora mancano tante partite alla fine del campionato.
Il ruolino di marcia del Cefalù vede 10 vittorie e 4 pareggi, 1 sconfitta. L'unica sconfitta è arrivata nella partita di andata a Bagheria dove i padroni di casa hanno vinto 2-0. Il Bagheria invece ha ottenuto  11 vittorie, 2 pareggi ed 1 sconfitta giunta a sorpesa nella 2^ giornata sul campo dell'Umbertinaattuale fanalino di coda del campionato.
L'inizio della gara è previsto per sabato alle ore 15, l'arbitro sarà il Sig. Saia di Palermo, fischietto di categoria superiore e con grande esperienza. Si prevede una buona affluenza di pubblico.
RITORNO - 3^ GIORNATA - 22/01/17
CEFALU CALCIO    - BAGHERIA           Saia di Palermo          sabato
STEFANESE        - RANGERS            Gambacurta di Enna       sabato
REAL CAMPOFELICE - CITTA DI ROCCA     Gennuso di Caltanissetta sabato
TREESSE BROLO    - SAN FRATELLO       Maio di Barcellona       sabato
BORGO NUOVO      - SFARANDINA         Conticello di Trapani    sabato
S.BASILIO        - FOLGORE SANT'AGATA  
UMBERTINA        - NUOVA ACQUEDOLCI

18/01/17. Nei recuperi vincono Il Città di Rocca e il San Fratello
Umbertina/Città di Rocca  1-6
San Fratello/Nuova Pol. Acquedolci  2-1
Stefanese/Bagheria Palermo Giocasi Mercoledì 25 Gennaio 2017 Ore 14.30
CLASSIFICA 2^ GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA* 35, CEFALU 34, STEFANESE* 27, NUOVA ACQUEDOLCI 26, REAL CAMPOFELICE 22, SAN FRATELLO 22,  FOLGORE S.AGATA 19,
SFARANDINA 17, RANGERS 16, CITTA DI ROCCA 16, BORGO NUOVO 15, TREESSE BROLO 15, S. BASILIO 12, UMBERTINA 10.
* 1 partita in meno.

17/01/17. Rinviata di nuovo la partita di S. Stefano.  
Stefanese Calcio/ Bagheria Citta Delleville del 18.1.2017  Giocasi Mercoledì 25.1.2017 ore 14.30.
La Lega calcio ha rinviato la partita tra Stefanese e bagheria a giorno 25 gennaio. Questa è una decisione davvero inaspettata e che lascia qualche perplessità. Come mai il C.U. riporta il rinvio della partita di Santo Stefano e non anche San Fratello-N.Acquedolci e Umbertina-Città di Rocca certamente più difficili per la circolazione stradale. Insomma si è fatto di tutto per fare arrivare il Bagheria a Cefalù senza giocare prima, secondo calendario, la gara con la Stefanese. Alla fine la partitissima si giocherà per volere della Lega senza una classifica completa e vera.
  gara del 15/ 1/2017 CITTA DI ROCCA - CEFALU CALCIO In attesa di accertamenti sulla posizione di tesseramento di calciatore sanzionato
della Società Cefalù Calcio partecipante alla gara, si soprassiede ad ogni decisione in ordine alla omologazione della stessa.    
  A CARICO DI SOCIETA': AMMENDA Euro 150,00 CITTA DI ROCCA Per manifestazioni di intemperanza, da parte di persone non autorizzate
indebitamente presenti nello spiazzo antistante gli spogliatoi, nei confronti dell'arbitro e di tesserati avversari, a fine gara.  
  SQUALIFICA PER UNA GARA:  PRATICO VITO CUSTODIO   (Città di Rocca) e FAZIO ANTONINO (Città di Rocca),

17/01/17. Mercoledì l'importante recupero tra Stefanese e Bagheria
Si gioca mercoledì 19 gennaio la partita di recupero tra la Stefanese ed il Bagheria non disputata per il maltempo. Purtroppo la situazione di domani non è la stessa di quella del giorno di giorno 8 gennaio perchè la Stefanese aveva solo 5 punti di distacco dalla capoista, ora dopo la sconfitta di domenic, ne ha 8. La partita in ogni caso è molto importante per il campionato specialmente per il Cefalù, molto interessato al risultato di Santo Stefano.
Tra il Bagheria, capolista, ed il Cefalù oggi c'è 1 solo punto di distacco e sabato ci sarà lo scontro diretto tra le 2 prime della classe.
Le possibilità sono 3:
1. Vittoria della Stefanese e sabato le squadre Bagheria e Cefalù si troveranno distanziate di 1 solo punto.
2. Pareggio a S. Stefano e sabato le squadre Bagheria e Cefalù si troveranno distanziate di 2 punti.
3. Vittoria del Bagheria e sabato le squadre Bagheria e Cefalù si troveranno distanziate d i4 punti.
Sono possibilità tutte differenti tra loro perchè nei primi 2 casi il Cefalù potrebbe addirittuta giocare per passare in testa alla classifica, mentre nel 3° caso una vittoria del Cefalù, non basterebbe a scavalcare il Bagheria.
Insomma tra mercoledì e sabato le idee sul possibile andamento del campionato saranno molto più chiare.
Mercoledì 19 si giocheranno pure altre 2 partite. Ecco il quadro completo:
Umbertina/Città di Rocca  Giocasi Mercoledì 18 Gennaio 2017 Ore 14.30
Stefanese/Bagheria Palermo Giocasi Mercoledì 18 Gennaio 2017 Ore 14.30
San Fratello/Nuova Pol. Acquedolci  Giocasi Mercoledì 18 Gennaio 2017 Ore 14.30

16/01/17. Bagheria: Missione compiuta... ed ora scontro al vertice
Bagheria - Umbertina 5-1
Bagheria: Milani, Intermoia, Accomando, Graziano, Gagliano E., Centineo (30’st Scelta), Aiello, Lo Coco Mineo (28’st Mirabelli), Agiato (23’ st Di
Salvo), Di Cara. All. Marco Mineo
Umbertina: Riccobene, Agostino, Franchina, Saporito, Procopio, Musarra, Truglio, Raneri,  Montalbano, Maniaci (28’ st Fiore), Lenzo. All. Fichera
Arbitro: Gennuso di Caltanissetta
Marcatori: 17’ Maniaci; 35’, 6’st e 21’st Mineo; 10’ st Aiello; 25’ st Agiato.
Santa Flavia – E’ una vittoria che squadra e dirigenza dedicano a Giovanni Messina mister dell’Aspra che va riprendendosi dopo un grave incidente quella ottenuta in rimonta con l’Umbertina.
Mr Marco Mineo lo aveva detto in settimana che la gara con l’Umbertina non sarebbe stata facile ed andava affrontata con la giusta determinazione
ed i fatti gli hanno dato ragione.
Dopo i primi trenta minuti infatti i locali erano sorprendentemente sotto per via della rete messa a segno da Maniaci, dopo che lo stesso giocatore aveva fallito al 2’ un rigore concesso per un presunto fallo di Centineo.
Il Bagheria si presentava all’appuntamento di ieri pomeriggio privo dello squalificato De Lisi e con il bomber Piero Gagliano in panchina essendosi allenato poco durante la settimana. Mattatore della gara è stato Giuseppe Mineo autore di una splendida tripletta e che costituisce un buon viatico per il prosieguo del torneo. Pronti via e gli ospiti che si sono presentati in appena dodici elementi si producono in un veloce contropiede fermato, a giudizio del direttore di gara, in maniera fallosa da qui il rigore per gli ospiti. Sul dischetto si porta Maniaci ma Milani con un balzo alla sua sinistra respinge la conclusione. Il Bagheria scampato il pericolo comincia a macinare gioco andando vicino alla rete, al 10’, con Lo Coco, che su assist di Agiato manda a lato. Al 27’ ospiti in vantaggio con Maniaci che ancora su contropiede questa volta incrocia sul palo lontano dove nulla può Milani facendosi perdonare l’errore dal dischetto.
Il Bagheria accusa il colpo ma non per questo si perde d’animo e comincia a martellare gli ospiti nella loro metà campo. Aiello da una parte e Di Cara dall’altra fascia pennellano palloni su palloni in area ma vuoi per frenesia o imprecisione non si traducono in occasioni concrete. Al 25’ la rete del pareggio sembra cosa fatta ma Mineo non riesce ad impattare la sfera in una sorta di rigore in movimento. Al 35’ arriva il pareggio dei nero-azzurri: azione corale del Bagheria con Lo Coco che apre sull’out di destra verso Aiello che salta un uomo e converge verso l’area di rigore e dal limite scaglia un gran tiro che si stampa sulla traversa ma arriva come un falco Mineo che di testa gonfia la rete e ristabilisce la parità. Il Bagheria sulle ali dell’entusiasmo si riversa in avanti alla ricerca della rete del vantaggio che quasi arriva allo scadere ma Franchina, a portiere battuto, riesce a respingere la conclusione di Agiato sulla linea di porta. Con questa azione le squadre vanno negli spogliatoi con il risultato di parità.
In apertura di ripresa Bagheria ancora vicinissimo al vantaggio ma il colpo di testa di Mineo viene respinto sulla linea di porta da Lenzo. È comunque il preludio al gol del vantaggio che arriva al 6’ ancora con Mineo che con una gran bella torsione, spalla alla porta, incrocia sul palo lontano un cross di Accomando portando in vantaggio i nero-azzurri.
L’Umbertina non ha nemmeno il tempo di riordinare le idee che quattro minuti dopo subisce la terza rete con Aiello che si invola sull’out di destra e pennella un tiro-cross che prima impatta il palo interno per poi carambolare sul portiere e quindi in fondo al sacco per il 3 a 1. Gli ospiti abbozzano una reazione e provano ad impensierire la difesa bagherese esponendosi così al contropiede micidiale del Bagheria. Al 21’ infatti con gli ospiti in avanti la palla finisce tra le braccia di Milani che subito rilancia in direzione di Aiello che si invola sulla fascia per poi servire al centro dell’area lo smarcato Agiato che controlla la sfera e calcio verso la porta ospite trovando la respinta del portiere, arriva come un falco Mineo che d’interno gonfia la rete per la quarta volta e mettendo a segno la sua personale tripletta. Passano altri quattro minuti e questa volta è la volta di Agiato insaccare alle spalle del portiere la rete che fissa il risultato sul 5 a 1 consegnando al Bagheria la decima vittoria consecutiva.
Messo al sicuro il risultato mr Mineo concede spazio ai giovani Scelta e Mirabelli tirando fuori Centineo ed Agiato mentre poco prima il bomber di giornata Peppe Mineo era stato sostituito da Di Salvo che così dopo tanto tempo torna a calcare il manto erboso. Proprio Mirabelli al 35’ si produce in un assolo con conclusione dal limite che si perde a lato dei pali della porta ospite.
Il resto è solo pura accademia con i locali che fanno girare palla senza correre grossi pericoli e proiettandosi già con la mente ai prossimi incontri che vedranno la compagine nero-azzurra affrontare prima la Stefanese, ieri sconfitta di misura nel campo dell’Acquedolci e successivamente il Cefalù che ieri ha superato in trasferta, di misura, il Città di Rocca nello scontro che può valere una stagione.
Giulio Galioto
FONTE: bagheriacalcio.it

15/01/17. Vincono Bagheria e Cefalù, la Stefanese sconfitta ad Acquedolci
RITORNO - 2^ GIORNATA
FOLGORE SANT'AGATA - BORGO NUOVO      1-0
CITTA DI ROCCA     - CEFALU CALCIO    0-1
SFARANDINA         - REAL CAMPOFELICE 0-0
RANGERS            - SAN FRATELLO     1-0
NUOVA ACQUEDOLCI   - STEFANESE        1-0
S.BASILIO          - TREESSE BROLO    1-1
BAGHERIA           - UMBERTINA        5-1
CLASSIFICA 2 GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA* 35, CEFALU 34, STEFANESE* 27, NUOVA ACQUEDOLCI* 26, REAL CAMPOFELICE 22, FOLGORE S.AGATA 22, SAN FRATELLO* 19,   
SFARANDINA 17, RANGERS 16, BORGO NUOVO 15, TREESSE BROLO 15, CITTA DI ROCCA* 13, S. BASILIO 12, UMBERTINA* 10.
* 1 partita in meno.

15/01/17. Il Cefalù conquista 3 punti importanti col Rocca
CITTA DI ROCCA - CEFALU CALCIO 0-1
Città di Rocca: Lionetto, Fazio A., Lombardo Facciale, Costanzo, Fazio M. (73' Santoro), Prestimonaco, Praticò S., Calcò, Mantegna, Di
Giandomenico, Praticò V., All. Armeli:
Cefalù: Tarantino, Badalamenti, Accetta, Ceraulo, Raimondi, Ferrara, Lo Bianco E. (87' De Francesco), Morello, Tomasello (72' Emanuele), Sferruzza,
Giacalone. All. Pino Minutella.
Arbitro: Riccobene di Enna
Rete: 60' Lo Bianco Emanuele.
Note: Espulsi Praticò V. e Fazio A.
14/01/17. Nel Cefalù squalificati Pirrotta ed Aiello.
L'ultimo comunicato della Lega riporta alcuni provvedimenti disciplinari che riguardano la gara disputata al Santa Barbara, mercoledì scorso, tra il Cefalù e la Sfarandina. Nel Cefalù sono stati fermati per 1 giornata 2 giocatori: Aiello e Pirrotta che erano stati ammoniti, ma essendo diffidati è giunta la squalifica. Squalificato anche per 1 giornata Raineri della Sfarandina.
Mister Minutella è costretto a giocare domenica contro il Città di Rocca con qualche modifica rispetto all'ultima formazione. Mancando Aiello, molto probabilmente partirà titolare Badalamenti, mentre l'assenza di Pirrotta non cambia nulla rispetto alle ultime partite visto che il giocatore è rimasto fermo per oltre un mese. La probabile formazione:
Cefalù: Tarantino, De Francesco, Accetta, Ceraulo, Badalamenti, Ferrara, Raimondi, Morello, Tomasello, Sferruzza, Giacalone. All. Pino Minutella. A disp.: Rizzo, Emanuele, Gennaro, Lo Bianco M., Lo Bianco E.,

13/01/17. Al Cefalù sul campo del Città di Rocca serve la vittoria.
La seconda giornata di ritorno prepara il grande scontro della terza tra le prime 2 della classe. Importante quindi per le prime attrici di questo campionato è non perdere terreno nei confronti dell'avversario. Il Bagheria ha 1 punto in più sul Cefalù, ma deve recuperare la gara con la Stefanese, e domenica la capolista ospita l'Umbertina, squadra che attualmente occupa l'ultimo posto in clasifica. Pronostico favorevole per il Bagheria. Il Cefalù dopo l'incredibile vittoria per 12-1 contro la Sfarandina, gioca sul campo del Città di Rocca con l'unico obiettivo della vittoria. La gara di mercoledì che è stata senza storia comunque ha fatto vedere un Cefalù in forma che ha cercato di giocare con determinazione malgrado l'arrendevolezza dell'avversario. Con questa vittoria il Cefalù ora ha il migiore attacco del campionato e Tomasello (nella foto), autore di 4 gol, è salito al secondo posto nella classifica dei marcatori. La Sfarandina vista mercoledì al Santa Barbara è incappata davvero in una giornata storta, rimasta in 10 dopo un quarto d'ora senza un giocatore di valore come Raineri, ma bisogna però rimarcare la sportività di questa squadra che è rimasta in campo fino al termine senza cercare soluzioni poco simpatiche come quella dei numerosi infortuni e restare in inferiorità numerica. La Sfarandina giocherà domenica contro il Campofelice che sembra una delle squadre più in forma con 6 risultati utili consecutive. Mister Mamone del Campofelice, che era nelle tribune del Santa Barbara, ha visto una Sfarandina che non è quella vera, a Castellumberto sarà un'altra cosa. La Stefanese gioca fuori casa impegnata in una trasferta davvero insidiosa sul campo della Nuova Acquedolci, quarta in classifica. Il San Fratello cercherà punti contro i Rangers per cercare di rientrare nella zona playoff. La Folgore S. Agata riceve sul suo campo il Borgo Nuovo ed infine c'è un interessante derby in chiave salvezza tra S. Basilio e 3SBrolo.
RITORNO - 2^ GIORNATA
FOLGORE SANT'AGATA - BORGO NUOVO      Averna di Caltanissetta
CITTA DI ROCCA     - CEFALU CALCIO    Riccobene di Enna
SFARANDINA         - REAL CAMPOFELICE Martorana di Enna
RANGERS            - SAN FRATELLO     Conticello di Trapani
NUOVA ACQUEDOLCI   - STEFANESE        Saccà di Messina
S.BASILIO          - TREESSE BROLO    Buzzone di Enna
BAGHERIA           - UMBERTINA        Gennuso di Caltanissetta h 17.30
CLASSIFICA 1 GIORNATA RITORNO:
BAGHERIA* 32, CEFALU 31, STEFANESE* 27, NUOVA ACQUEDOLCI* 23, REAL CAMPOFELICE 21, SAN FRATELLO* 19,  SFARANDINA 16, FOLGORE S.AGATA 16,  BORGO NUOVO 15, TREESSE BROLO 14, RANGERS 13, CITTA DI ROCCA* 13, S. BASILIO 11, UMBERTINA* 10.
* 1 partita in meno.

11/01/17. La Sfarandina travolta da un Cefalù irresistibile. FOTO e VIDEO
CEFALU'-SFARANDINA 12-1 (1°t. 6-0)
Cefalù: Tarantino, De Francesco (55' Lo Bianco E.), Accetta, Ceraulo, Aiello (46' Badalamenti), Ferrara, Raimondi, Morello, Tomasello (75' Pirrotta), Sferruzza, Giacalone. All. Pino Minutella. A disp.: Rizzo, Emanuele, Gennaro, Lo Bianco M.
Sfarandina: Paterniti, Emanuele (38' Pocina), Manera C., Catalin, Di Giorgi, Prattella, Onofaro, Galati G. (48' Manera T.), Nibali, Rianeri, Lombardo (46' Salpietro). All. Salvo Conti. A disp.: Galati S., Panzarella
Reti: 1°t. 12' e 17' (rig) Tomasello, 19' Ceraulo, 30', 33' e 45' Giacalone. 2°t. 2' Sferruzza, 6' Nibali (Sf), 15' e 30' Tomasello, 22' Aut. Di Giorgio, 32' Lo Bianco E., 41' Pirrotta
Arbitro: Fundarorro di Trapani
E' stata una partita senza storia, un vero e proprio monologo del Cefalù di fronte ad una Sfarandina davvero senza alcuna difesa contro gli attacchi dei padroni di casa. La partita era già chiusa dopo meno di 20 minuti col Cefalù già in vantaggio per 3-0 e la Sfarandina rimasta in 10. Infatti dopo il primo gol di Tomasello segnato al 12', il Cefalù al 19' oteneva un anglo e Sferruzza di testa inviava verso l'angolino quando il n. 10 della Sfarandina Raineri prendeva il pallone con le mani per evitare la rete. L'arbitro era costretto ad assegnare il rigore ed a mostrare il cartellino rosso al centrocampista della Sfarandina. Realizzato il rigore da parte di Tomasello il Cefalù andava a segno con Ceraulo con un tiro da dentro l'area di destro. Poi lo show di Giacalone che segnava una tripletta di seguito con la difesa della Sfarandina ormai demotivata.
Nella ripresa metteva il sigillo anche SFerruzza, poi la reazione della Sfarandia che segnava il gol della bandiera col capitano Nibali. Tomasello in buona giornata segnava altre 2 reti per guadagnare posizioni nella classifica marcatori. Sfortunata la Sfarandina anche per una autorete del difensore Di Giorgio che colpiva di testa e deviava nella sua porta un cross di Ferrara. Le ultime 2 reti sono state messe a segno dal giovanissimo E. Lo Bianco e da Pirrotta entrato al posto di Tomasello, Pirrotta di nuovo in campo dopo un mese di stop per infortunio. Pirrotta è stato ammonito e forse salterà la prossima partita con il Città di Rocca.

10/01/17. Domani Cefalù-Sfarandina, rinviate le altre 3 partite
In un primo momento la Lega aveva disposto il rinvio di 4 partite del camp. di Prima Categoria a causa della neve da disputare il mercoledì 11 gennaio. Un comunicato diramato oggi cambia il calendario. Infatti domani, mercoledì 11 gennaio, si disputerà solo la partita Cefalù-Sfarandina, in programma al Santa Barbara alle ore 14.30. Le altre 3 partite, indicate sotto, si disputeranno mercoledì 18 gennaio:
Cefalù/Sfarandina  Giocasi Mercoledì 11 Gennaio 2017 Ore 14.30
Umbertina/Città di Rocca  Giocasi Mercoledì 18 Gennaio 2017 Ore 14.30
Stefanese/Bagheria Palermo Giocasi Mercoledì 18 Gennaio 2017 Ore 14.30
San Fratello/Nuova Pol. Acquedolci  Giocasi Mercoledì 18 Gennaio 2017 Ore 14.30

08/01/17. Rinviate le altre 2 partite. Si recuperano mercoledì 11 gennaio
Sono ben 4 le partite della 1^ giornata di ritorno del Camp. di Prima Categoria, girone B, rinviate a causa del maltempo e della neve. Due partite erano in programma sabato e 2 si divevano giocare domenica. Tutte e 4 le partite si recupereranno mercoledì 11 gennaio, ore 14.30.
Ecco il quadro delle partite
Stefanese/Bagheria del 7.1.2017 ore 14.30 Giocasi Mercoledì 11 Gennaio 2017 Ore 14.30
Cefalù/Sfarandina del 7.1.2017 ore 14.30 Giocasi Mercoledì 11 Gennaio 2017 Ore 14.30
San Fratello/Nuova Pol. Acquedolci dell’8.1.2017 Giocasi Mercoledì 11 Gennaio 2017 Ore 14.30
Umbertina/Città di Rocca dell’8.1.2017 ore 14.30 Giocasi Mercoledì 11 Gennaio 2017 Ore 14.30

07/01/17. Il Campofelice batte la Folgore S.Agata con una doppietta di Porcello
REAL CAMPOFELICE - FOLGORE SANT'AGATA 2-1
Il Campofelice del presidente Giardina butta giù anche l'ostacolo Folgore e capitalizza al 100% le due partite casalinghe consecutive a cavallo dell'anno, allungando a 6 la sua striscia di partite utili consecutive, e assaggiando per la prima volta, anche se provvisoriamente, la zona play-off, quasi a sorpresa se consideriamo che la Società ha sempre indicato nella salvezza l'obiettivo principale di questa stagione.
Temperatura gelida al Paolo Fazio, con terreno di gioco pesante ma tuttavia accettabile.
Diciamo subito che abbiamo assistito ad un match dai due volti, in cui la foga e l'agonismo hanno sicuramente prevalso sulla tecnica. Parte molto meglio la compagine messinese che prende in mano le redini del gioco e costringe i locali alla difensiva per tutto il primo tempo, creando paurose mischie davanti alla porta neroverde. E' però micidiale il contropiede al 25° che porta il gioiello locale Porcello a sorprendere il portiere avversario con una pregevole parabola da destra dai 20 metri.
Il vantaggio però dura solo pochi minuti perché l'assedio Santagatese trova il meritato pareggio su un giusto rigore. 1-1 all'intervallo.
Ed ecco che nella ripresa succede il ribaltamento che non ti aspetti. Quando tutti avrebbero pensato che i neroverdi a stento avrebbero resistito alle folate biancazzurre, il mister Mamone azzecca i cambi e qualche modifica tattica, mentre i suoi ragazzi tirano fuori una tenuta atletica superiore a quella dei loro avversari.
La partita così si ribalta di colpo e i messinesi si sgonfiano quasi all'improvviso. Arriva così il meritato rigore realizzato ancora da Porcello che dà la vittoria al Real, vittoria legittimata da un palo e una traversa, con la Folgore che non riesce più a creare minacce in attacco fino alla fine.
Un Real da combattimento dunque che nelle ultime settimane ha risalito la classifica a fari spenti. Si può azzardare qualche ipotesi sulle sue prossime ambizioni?
A nostro avviso è un po' presto per dirlo: a noi sembra che il gioco espresso debba ancora acquisire maggiore fluidità e sicurezza, ed inoltre in fase realizzativa ci sembra un po' troppo Porcello-dipendente. Conoscendo il suo mister riteniamo che egli tenga i piedi ben saldi a terra, riuscendo a tirar fuori il massimo dal materiale umano che ha a disposizione.
Di certo c'è che la squadra è in crescita e con questo passo la salvezza sarà certo di tutto riposo. Siccome però l'appetito viene mangiando, la sensazione è che se la Società volesse carezzare qualche ambizione maggiore, un paio di innesti di maggiore qualità sarebbero sicuramente indispensabili. Ma questo come disse Battisti lo scopriremo solo vivendo (Raffaele Taibi)

07/01/17. Vincono 3S Brolo ed il sorprendente  Campofelice
RITORNO - 1^ GIORNATA - 08/01/17 h:14.30
STEFANESE        - BAGHERIA            rinviata a giorno 11/01/17
TREESSE BROLO    - RANGERS             5-0
BORGO NUOVO      - S.BASILIO           1-1
CEFALU CALCIO    - SFARANDINA          rinviata a giorno 11/01/17
REAL CAMPOFELICE - FOLGORE SANT'AGATA  2-1

07/01/17. Rinviate la partita del Cefalù e la partitissima Stefanese-Bagheria
Il maltempo ha vinto. Infatti non si giocano per le avverse condizioni atmosferiche le 2 partite più attese del campionato. A Cefalù non si gioca la partita con la Sfarandina perchè la squadra non può scendere da Castell'Umberto dove c'è mezzo metro di neve. Non si gioca neanche la partitissima tra Stefanese e Bagheria perchè il campo di S. Stefano è completamente allagato ed è impraticabile. Forse non si giocheranno anche altre partite

05/01/17. Inizia il girone di ritorno. La capolista Bagheria gioca in casa della Stefanese.
A Cefalù gioca la Sfarandina.
Dopo la pausa natalizia riprende il campionato con la prima giornata del girone di ritorno. Si comincia con il botto, con una partitissima tanto attesa che può determinare il prosieguo per la lotta per la promozione. Infatti la capolista Bagheria (32 punti) gioca in trasferta sul campo della Stefanese, terza in classifica con 27 punti.  La gara che si giocherà sabato, sarà forse decisiva per la Stefanese, infatti la squadra di Marguglio ha la possibilità di riaprire il campionato fermando la capolista perchè in caso di vittoria del Bagheria il distacco salirebbe ad 8 punti, davvro un pò troppi. Molto interessato a questo risultato è il Cefalù di Pino Minutella che ospiterà al S. Barbara la Sfarandina. Il Cefalù è a 4 punti dalla capolista e quindi spera in una battuta d'arresto della prima della classe. Dopo un periodo di riposo così lungo ci si aspetta da parte del Cefalù una partita gagliarda pertornare subito in forma al più presto e non perdere più battute d'arresto. Ricordiamo che alla terza giornata il Cefalù affronterà in casa il Bagheria, una partita che vale un campionato. Sabato Dovrebbe rientrare Pirrotta, che è stato fermo per infortunio. Il campo sarà pesantissimo e le condizioni atmosferiche quasi proibitive. Ma da qui a sabato il tempo potrebbe migliorare.
Ben 5 partite su 7 sono in programma sabato, mentre solo 2 si giocheranno la domenica. Ecco il quadro della giornata:
RITORNO - 1^ GIORNATA - 08/01/17 h:14.30
STEFANESE        - BAGHERIA            Iannello di Messina      sabato
TREESSE BROLO    - RANGERS             Contrafatto di Catania   sabato  h15
BORGO NUOVO      - S.BASILIO           Lipari di Trapani        sabato
CEFALU CALCIO    - SFARANDINA          Fundarotto di Trapani    sabato  h15
REAL CAMPOFELICE - FOLGORE SANT'AGATA  Gennuso di Caltanissetta sabato
UMBERTINA        - CITTA DI ROCCA       Papaserio di Catania
SAN FRATELLO     - NUOVA ACQUEDOLCI    Martorana di Enna
CLASSIFICA 13.GIORNATA - FINE GIRONE DI ANDATA:
BAGHERIA 32,
CEFALU 28, STEFANESE 27, NUOVA ACQUEDOLCI 23, SAN FRATELLO 19,  
REAL CAMPOFELICE 18, SFARANDINA 16, FOLGORE S.AGATA 16,  BORGO NUOVO 14, RANGERS 13, CITTA DI ROCCA 13,
TREESSE BROLO 11, S. BASILIO 10, UMBERTINA 10.
******************************************************

21/12/16. Decisioni del Giudice Sportivo
A CARICO DI SOCIETA' AMMENDA
Euro 200,00 CALCIO RANGERS 1986 Per presenza di persona non autorizzata all'interno del recinto di giuoco che, a fine gara, assumeva grave contegno offensivo e minaccioso nei confronti dell'arbitro e lo attingeva con uno sputo al petto.
Euro 100,00 SFARANDINA Per reiterato lancio di petardi sul terreno di giuoco, da parte di propri sostenitori.
A CARICO DIRIGENTI: INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 5/ 2/2017 Pace Andrea (Calcio Rangers 1986)
SQUALIFICA PER TRE GARE: Tascone Salvatore  (Real Campofelice)
SQUALIFICA PER DUE GARA: Pratico' Vito Custodio  (S.Basilio)
SQUALIFICA PER UNA GARA: Curasi Lorenzo (Citta Di Rocca), Cesarino Fabio (Stefanese Calcio), Pidala Giuseppe (Treesse Calcio Brolo),  Gerbino
Cirino (San Fratello), Faustino Mirko (Sfarandina)

21/12/16. Il Città di Rocca pareggia col S. Basilio e passa il turno di Coppa
Si è completato oggi il tabellone delle magnifiche 12 che hanno guadagnato l'accesso al terzo turno della Coppa Sicilia di Prima Categoria. Questo pomeriggio infatti ha passato il turno Il Città di Rocca, pareggiando per 2 a 2 a Galati Mamertino contro il San Basilio, e conquistando quindi il pass grazie alla vittoria per 3 a 2 dell'andata. Tocca adesso alla LND procedere ai 6 accoppiamenti relativi al terzo turno che si disputerà anch'esso con gare di andata e ritorno in date da destinarsi.
Se la LND seguirà anche stavolta il criterio degli accoppiamenti seguito in precedenza, e cioè abbinando a due a due le squadre qualificate per maggior vicinanza geografica, con buona probabilità gli accoppiamenti potranno essere i seguenti: Calcio Ribera 1954 vs Nuova Sportiva del Golfo, Gangi vs Cefalù Calcio, Città di Rocca vs Pro Tonnarella, Milo vs Russo Sebastiano Calcio, Armerina vs Misterbianco, New Modica Calcio vs Sporting Augusta.
Le 6 compagini che supereranno il terzo turno verranno divise in due gironi da tre che si affronteranno in partite di sola andata; le 2 vincenti di ciascun girone daranno vita alla finalissima per l'assegnazione della Coppa oltre al diritto di partecipare al prossimo campionato di Promozione.
(Raffaele Taibi)

20/12/16. Si gioca mercoledì l'ultima gara di Coppa tra S.Basilio e Città di Rocca
Si va gradualmente delineando il quadro delle squadre promosse al terzo turno di Coppa Sicilia di prima categoria. Mercoledì scorso hanno ottenuto il passaggio del turno il Real Ribera, che ha pareggiato 3-3 a Fulgatore, dopo il 2-1 dell'andata, il Misterbianco che è passato nonostante la sconfitta per 3 a 1 a Paternò, forte del 7 al 2 dell'andata, ed infine il Milo, o per meglio dire l'Atletico Fiumefreddo, in quanto il suo avversario, l'Aci Real, ha rinunciato a disputare l'incontro di ritorno.
La dodicesima, l'ultima squadra qualificata con cui si completerà il tabellone, verrà fuori dalla partita tra San Basilio e Città di Rocca (andata 2-3), che si disputerà il prossimo mercoledì 21 dicembre alle ore 14.30.
È interessante considerare che solo due squadre palermitane sono ancora in lizza, vale a dire Cefalù Calcio e Gangi, e che molto probabilmente verranno abbinate come avversarie per il prossimo terzo turno. (Raffaele Taibi)

19/12/16. Fine Girone di Andata: Classifica e Marcatori

CLASSIFICA 13^ GIORNATA - FINE GIRONE DI ANDATA


CLASSIFICA MARCATORI ALLA FINE DEL GIRONE DI ANDATA

19/12/16. Rassegna Stampa: 1^Categoria

18/12/16. Il Bagheria espugna San Fratello e si porta a +4, Ok Acquedolci e Umbertina
LE PARTITE DI DOMENICA
RANGERS          - NUOVA ACQUEDOLCI    0-1
SAN FRATELLO     - BAGHERIA            2-3
UMBERTINA        - SFARANDINA          1-0
CLASSIFICA 13.GIORNATA - FINE GIRONE DI ANDATA:
BAGHERIA 32,
CEFALU 28, STEFANESE 27, NUOVA ACQUEDOLCI 23, SAN FRATELLO 19,  
REAL CAMPOFELICE 18, SFARANDINA 16, FOLGORE S.AGATA 16,  BORGO NUOVO 14, RANGERS 13, CITTA DI ROCCA 13,
TREESSE BROLO 11, S. BASILIO 10, UMBERTINA 10.

17/12/16. Il Cefalù si riprende il secondo posto, Stefanese pareggia, ok Campofelice
13^ GIORNATA - ULTIMA ANDATA 18/12/16   
CEFALU           - FOLGORE SANT'AGATA  4-0 sabato
REAL CAMPOFELICE - S.BASILIO           1-0 sabato       
STEFANESE        - CITTA DI ROCCA      1-1 sabato
TREESSE BROLO    - BORGO NUOVO         2-1 sabato
CLASSIFICA 13.GIORNATA:
BAGHERIA 29, CEFALU 28, STEFANESE 27, NUOVA ACQUEDOLCI 20, SAN FRATELLO 19,  REAL CAMPOFELICE 18, SFARANDINA 16, FOLGORE S.AGATA
16,  BORGO NUOVO 14, RANGERS 13, CITTA DI ROCCA 13, TREESSE BROLO 11, S. BASILIO 10, UMBERTINA 7.
LE PARTITE DI DOMENICA
RANGERS          - NUOVA ACQUEDOLCI    Fundarotto di Trapani
SAN FRATELLO     - BAGHERIA            Contrafatto di Catania
UMBERTINA        - SFARANDINA          Gemelli di Messina

17/12/16. La Folgore resiste 1 ora, poi crolla sotto i colpi del Cefalù. FOTO
Cefalù - Folgore S. Agata 4-0
Cefalù: Rizzo, Badalamenti, Accetta, Ceraulo, Aiello, Ferrara, Sferruzza (73' Lo Bianco E.), Morello, Tomasello, Giacalone (87' Emanuele), Lo Bianco
M. (57' Riamondi) All. Minutella. A disp.: Principato, La Martina, Ortoleva, Pirrotta.
Folgore: Carbonetto, Caranna, Mangano, Mormino G., Sanna, Mormino R., Bevacqua, Princiotta, Brunello (74' Mazouf F.), Gregoli (60' Selimai),
Mazouf N. (66' Calabrese). All. ==.  A disp.: Marano
Arbitro: Cutaia di Agrigento
Reti: 64'' Tomasello (rig), 77'' Ceraulo, 85' Raimondi, 93' Lo Bianco E.

Nella foto: La quarta rete messa a segno da Lo Bianco Emanuele
Il Cefalù ha vinto nettamente la partita contro la Folgore S. Agata con un risultato netto e sonante, un poker messo a segno solo nella ripresa. La
squadra ospite ha cercato di resistere agli attacchi del Cefalù, ci è riuscito per tutto il primo tempo, ma nella ripresa ha ceduto come un pugile
sfiancato dopo il forte lavoro ai fianchi fatto dal Cefalù. Nel primo tempo la cosa da segnalare è una rete mangiata da Tomasello all'8' da meno di un
metro dalla linea su un cross dalla destra ha mandato alto sulla traversa. Stavolta era davvero più difficile sbagliare che segnare. Per tutto il primo
tempo il Cefalù ha cercato di superare la difesa avversaria, ma ha sempre sbagliato le conclusioni.  
Nella ripresa la svolta è arrivata al 18' quando l'arbitro assegnava un rigore per un fallo evidente di mani in area di un difensore. Lo specialista
Tomasello segnava con un tiro potente. Al 32' arrivava il raddoppio su azione di calcio d'angolo e Ceraulo metteva dentro con un tocco di fino. La
partita nel finale ha visto altre 2 reti al 40' Raimondi che concludeva di testa dopo una serie di tentativi ribattuti dai difensori. Poi al 48', in pieno
recupero, segnava il giovanissimo Emanuele Lo Bianco che con una bella finta si liberava del difensore e metteva in rete con un bel tocco di sinistro.
Era senza dubbio la rete più bella della partita.
Con questa vittoria il Cefalù torna al secondo posto in classifica superando la Stefanese ed aspetta il risultato del Bagheria di domani
Si ritornerà in campo dopo le feste. Inizia il girone di ritorno ed il Cefalù giocherà in casa contro la Sfarandina

17/12/16. Scoppia la pace tra le 3 società di calcio: Comunicato unificato
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa unificato.
Le società Cefalù Calcio, Proloco S. Ambrogio e Sporting Cefalù in riferimento alle notizie pubblicate nei giorni scorsi intendono precisare come le stesse siano prive di fondamento e siano solo il frutto di malintesi causati da condotte poste in essere da terze persone condannati dalle dirigenze delle rispettive società. Tra le dirigenze delle società, infatti, esiste un accordo fin dall’inizio della stagione agonistica per la gestione del campo sportivo che è sempre stato rispettato da tutti anche dallo Sporting Cefalù. La Cefalù Calcio e la Proloco S. Ambrogio poi si dissociano dai commenti apparsi nei confronti del Presidente dello Sporting Cefalù al quale riconoscono impegno e competenza nella crescita sportiva dei giovani tesserati della sua società. Si evidenzia come fra le varie società sussista rispetto reciproco come dimostrato anche nelle partite ufficiali che recentemente si sono disputate tra le varie squadre dove a vincere, a prescindere dal risultato finale, è stata la sportività e l’amicizia. Si coglie l’occasione per ringraziare sia il Sindaco che l’Assessore allo sport del comune di Cefalù che si sono sempre dimostrati vicini alle nostre società e pronti a risolvere i problemi che si sono presentati in questi mesi. Si invitano, infine, tutti gli sportivi cefaludesi e ambrosiani a sostenere con calore tutte le società sportive che rappresentano la nostra cittadina.

16/12/16. Giovanni Sferruzza torna nel Cefalù.
Il Direttore Gagliano è riuscito a strappare dopo una lunga trattativa dal campionato d'eccellenza il talentuoso attaccante Sferruzza Giovanni che approda alla corte di mister Minutella. Infatti il Sant'Agata si e' opposto con molta insistenza al Cefalù Calcio ma nulla ha potuto quando il Direttore Gagliano ha deciso di sferrare l'ultima mossa per accontentare il mister Minutella ad avere il ritorno del figliol prodigo.
Il Sant'Agata ha sperato fino all'ultimo di non privarsi di uno dei migliori attaccanti del campionato d'Eccellenza ma quando il gioco si fa duro i duri scendono in campo. Con immensa soddisfazione dell'intera società il Direttore Gagliano annuncia l'arrivo del forte attaccante. COMUNICATO

16/12/16. Ultima di andata: al S.Barbara il Cefalù ospita la Folgore S.Agata
Sabato sono in programma 4 partite e domenica si giocano le altre 3 gare dell'ultima giornata del girone di andata. Il Cefalù, terzo in classifica con 25 punti, gioca sabato in casa contro la Folgore S. Agata, 16 punti al 6° posto. La squadra di Pino Minutella è atttesa ad una prova di carattere e tornare subito alla vittoria per mantenersi sulla scia delle 2 squadre che lo precedono in classifica. Rientra al centro della difesa Ferrara ma è in forse l'utilizzo di Pirrotta. Debutta in casa il nuovo portiere Principato. Nella Folgore mancherà lo squalificato Sirna.. Arbitra Cutaia di Agrigento.
Anche la Stefanese gioca sabato e sarà impegnata in un derby contro la vicina Città di Rocca. Sabat altre 2 gare in programma il sorprendente Campofelice che attende in casa il S. Basilio e il Brolo che gioca contro il Borgo Nuovo.
Domenica è attesala prova della capolista Bagheria che sarà impegnata in una trasferta non certo facile sul campo del San Fratello che si trova al 5° posto e non vuole uscire dalla zon aplayoff. I Rangers giocano contro la N. Acquedoci ed infine l'Umbertina ospita la Sfarandina.
13^ GIORNATA - ULTIMA ANDATA 18/12/16   
CEFALU           - FOLGORE SANT'AGATA  Cutaia di Agrigento  sabato
REAL CAMPOFELICE - S.BASILIO           Lugaro di Palermo    sabato       
STEFANESE        - CITTA DI ROCCA      Cusimano di Palermo  sabato
TREESSE BROLO    - BORGO NUOVO         Amendolia di Messina sabato
RANGERS          - NUOVA ACQUEDOLCI    Fundarotto di Trapani
SAN FRATELLO     - BAGHERIA            Contrafatto di Catania
UMBERTINA        - SFARANDINA          Gemelli di Messina
CLASSIFICA 12.GIORNATA:
BAGHERIA 29, STEFANESE 26, CEFALU 25, NUOVA ACQUEDOLCI 20, SAN FRATELLO 19,  SFARANDINA 16, FOLGORE S.AGATA 16, REAL CAMPOFELICE 15,  BORGO NUOVO 14, RANGERS 13, CITTA DI ROCCA 12, S. BASILIO 10, TREESSE BROLO 8, UMBERTINA 7.

14/12/16. Decisioni del Giudice Sportivo
gara del 23/10/2016 CALCIO RANGERS 1986 - CEFALU CALCIO  
0-2; Reclamo Calcio Rangers 1986
Dato atto che il reclamo in oggetto era stato dichiarato rinunciato, con delibera pubblicata sul C.U. 153 del 16/11/2016, in quanto non ancora pervenuto alla data di pubblicazione del suddetto C.U.; Che con delibera pubblicata sul C.U. nº 185/C.S.A.T. 11 del 6/12/2016 la Corte Sportiva di Appello Territoriale rimetteva gli atti a questo Organo di Giustizia al fine di procedere all'esame di merito del suddetto reclamo visto che la Società Calcio Rangers 1986 ha dimostrato di avere ottemperato correttamente alle regole per la presentazione dei reclami di primo grado;
Entrando pertanto nel merito, con reclamo ritualmente proposto, la Società Calcio Rangers 1986 segnala la posizione irregolare dei calciatori Accetta Gaetano, Ferrara Alfredo, Aiello Pierluca, Cammarata Emanuele e Geraci Claudio nonché dell'assistente di parte sig. Gagliano Cataldo, impiegati dalla Società Cefalù Calcio sebbene non tesserati; Esaminati gli atti ufficiali ed esperiti gli opportuni accertamenti presso l'Ufficio Tesseramento del C.R. Sicilia, si osserva che sia tutti i suddetti calciatori sia l'assistente di parte risultano in posizione regolare in quanto tesserati dalla Società Cefalù Calcio in data antecedente a quella di disputa della gara di cui si tratta, per cui gli stessi avevano titolo a prendervi parte legittimamente;
Per quanto sopra; Si delibera:
Di respingere il reclamo proposto dalla Società Calcio Rangers 1986, addebitando alla stessa la relativa tassa; Di dare atto del risultato conseguito in campo.
A CARICO DI SOCIETA' AMMENDA Euro 100,00 BORGO NUOVO Per manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori, nei confronti di tesserati avversari.
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE:  Guadalupo Giovanni   (Borgo Nuovo)
SQUALIFICA PER DUE GARE: Pecoraro Alessio (Calcio Rangers 1986)
SQUALIFICA PER UNA GARA: Basilotta Simone (Real Campofelice), Costanzo Antonio  (Citta Di Rocca),  Di Pietro Filadelfio (Nuova Pol Acquedolci), Sirna Davide (Folgore Sant Agata), Siragusa Conuccio (Nuova Pol Acquedolci)

14/12/16. Polemiche sull'uso del campo Santa Barbara
Nel sito ufficiale del Cefalù Calcio è stato pubblicato il seguente comunicato, che sembra condiviso dalla società Pro Loco S. Ambrogio:
Comunicato stampa numero 25.
Ci sorprende il comunicato con la quale il Cefalù calcio del presidente Travagin viene accusato di non mantenere gli accordi e/o impegni assunti dalle tre società presenti nello stadio S.Barbara di Cefalù " Sporting Cefalù, Pro loco S.Ambrogio,Cefalù Calcio", poiché la società che non riesce
a mantenere gli accordi e/o impegni è proprio lo Sporting Cefalù stante al fatto che avrebbe dovuto versare entro il 10 di ogni mese da settembre Dicembre la quota di € 500,00 per sopperire alle spese necessarie per il corretto funzionamento e mantenimento  ell'impianto sportivo.Tuttavia le suddette somme sono state versate regolarmente dalla Pro Loco S.Ambrogio e dal Cefalù Calcio mentre la società dello Sporting Cefalù ha sopperito al versamento rateale non concordato di € 800,00 dal mese di settembre ad oggi.
Non credo sia normale che un pseudo Presidente e/o mister debba fare sport con le somme altrui, anche perché le nostre società" ProLoco S.Ambrogio,Cefalù Calcio" devono provvedere non solo alla normale gestione dell'impianto sportivo ma devono altresi' acquistare le pedane d'acqua che il pseudo presidente non riesce a fornire ai propri tesserati nonostante le somme elargite dai genitori per far praticare l'attività calcistica ai propri figli.
Resta inteso che le reti sono state acquistate con somme proprie dalle società "ProLoco S.Ambrogio, Cefalù Calcio" così come la caldaia installata negli spogliatoi che vi pregiate utilizzare senza vantare nessun diritto. Che dire della calce, dei lavori di manutenzione eseguiti, del fabbro, dell'idraulico etc.
Evidentemente le società come la ProLoco e il Cefalù calcio che ci pregiamo rappresentare non sono abituate a creare debiti su debiti.
Tuttavia la scrivente societa' si rende disponibile a collaborare con piena lealtà e si distanzia dal pseudo presidente che opera minacce nei confronti di ragazzini ancora privi di personalità definita.
Sapevamo che il nostro articolo, messo anche su facebook, avrebbe fatto nascere polemiche e risentimenti. Infatti numerosi sono stati gli interventi di coloro che leggono i social network. Da questi interventi risulta evidente che le 3 società sportive che utilizzano il campo Santa Barbara non vanno d'accordo. Anzi 2 sono in perfetta armonia (Cefalù Calcio e S. Ambrogio), mentre lo Sporting Cefalù sembra la pecora nera. Non vogliamo entrare nel merito degli accordi economici ed organizzativi, non spetta a noi, ribadiamo che i patti devono essere rispettati da tutti.
Non condividiamo certamente il modo con cui nel comunicato si fa riferimento al presidente dello Sporting chiamato "pseudo presidente" e ci dispiace di più che questo venga scritto da una società blasonata come il Cefalù Calcio. Certamente nel passato tra le squadre ci si rispettava, i tempi cambiano, anche i dirigenti cambiano, ora alcuni non sono più cefaludesi, ma nello sport bisogna sempre avere rispetto degli avversari.
Mettiamo anche in evidenza che nessuno ha detto che "il Cefalù calcio del presidente Travagin viene accusato di non mantenere gli accordi e/o impegni assunti", ma abbiamo fatto risaltare che erano state tolte le reti nelle porte sembra dal Cefalù Calcio del Presidente Travagin. L'azione da noi messa in risalto, togliere le reti, non viene negata dal Cefalù Calcio, anzi sembra che l'abbia fatto perchè lo Sporting non ha pagato delle somme dovute per il funzionamento dell'impianto.
E' nostra opinione che le reti e la caldaia degli spogliatoi fanno parte integrante dell'impianto. Bisogna ricordarsi infatti che il giorno della inaugurazione dello stadio Santa Barbara, il campo usato allora dalla Cephaledium era fornito di reti nelle porte e di caldaia nello spogliatoio. Da allora è naturale che le riparazioni o le sostituzioni di queste parti dell'impianto sono a carico delle società che a mano a mano hanno utilizzato od utilizzano l'impianto e diventano comuni per tutte le società. Ogni società una volta usava una propria bombola di gas, ognuno provvedeva alla pulizia degli spogliatoi ed alla segnatura del campo fino a quando non si trovava una soluzione condivisa. Se uno viene meno agli impegni economici assunti è giusto non fornirgli i servizi, ma stigmatizziamo ancora una volta l'aver tolto le reti. Veramente difficile fare sport a Cefalù

13/12/16. Domani le partite di Coppa Sicilia
Domani si disputeranno le ultime quattro partite di ritorno del secondo turno di Coppa Italia di prima categoria, che serviranno a completare il tabellone degli ottavi di finale della competizione. Le partite programmate per domani sono: Calcio Ribera 1954 - Fulgatore (andata 2-1), Libertas Aci Real - Milo (andata 0-2), Misterbianco - Paternese (andata 7-2). Le 8 squadre già qualificate al turno successivo sono: ARMERINA, NUOVA SPORTIVA DEL GOLFO, GANGI, PRO TONNARELLA, NEW MODICA CALCIO, CEFALU', RUSSO SEBASTIANO e SPORTING AUGUSTA. Una volta completato il quadro delle 12 qualificate, la LND provvederà ai 6 accoppiamenti che daranno vita al terzo turno. Se i criteri che verranno seguiti saranno gli stessi dei turni precedenti, è molto probabile che il prossimo avversario del Cefalù Calcio possa essere il Gangi. La partita Città di Rocca- San Basilio (andata 3-2), è stata rinviata a mercoledì 21 dicembre

13/12/16. Il Bagheria è la vera squadra da battere
Domenica il Bagheria ha dimostrato tutta la sua forza segnando ben 7 reti al malcapitato Rangers conquistando non solo una sonante vittoria, ma ha fatto capire che è davvero la squadra da battere. Il Bagheria ha una striscia positiva di 10 turni, ha vinto le ultime 8 partite consecutive e nessuno è riuscito a starle dietro. Il Bagheria ha iniziato una piccola fuga aumentando il vantaggio sulla seconda la Stefanese che ha superato il Cefalù. La Stefanese ha tratto un grande beneficio con il cambio dell'allenatore, l'arrivo di Marguglio coincide con una ritrovata verve della squadra che ha vinto facilmente una difficile partita sul campo della Sfarandina. Ha deluso un pò il Cefalù che non ha saputo cogliere bottino pieno sul campo del S. Basilio, una squadra che vuole vincere il campionato deve vincere anche fuori casa. L'assenza di Pirrotta non può giustificare da solo una partita incolore senza sussulti. Un buon momento lo sta attraversando il Real Campofelice che ha ottenuto 4 turni favorevoli e si trova a metà classifica lontano dalla zona pericolosa. In fondo alla classifica è rimasta da sola l'Umbertina staccata dal Brolo che ha ottenuto un pareggio esterno e dal S. Basilio che ha bloccato in casa il Cefalù.
Mercoledì, 14 dicembre,  si ripete la gara di Coppa Sicilia tra S.Basilio/Città di Rocca e stabilire chi passerà il turno e potrebbe essere il prossimo avversario del Cefalù. SPOSTATA A MERCOLEDI' 21 DICEMBRE
Nella classifica marcatori ha fatto un buon passo avanti Gagliano (Bagheria) autore di una doppietta e raggiunge quota 8. Fermi sia Carbonetto (11gol) che Salpietro (9gol). Hanno segnato anche Di Giandomenico (Città di Rocca) e Calabrese (San Fratello) che hanno raggiunto Tomasello (Cefalù) a quota 6 gol.

CLASSIFICA 12^ GIORNATA

MARCATORI DOPO LA 12^ GIORNATA

11/12/16. La Stefanese sorpassa il Cefalù, goleada del Bagheria che va in fuga
12^ GIORNATA - ANDATA - 11/12/2016
BAGHERIA         - RANGERS           7-1
BORGO NUOVO      - REAL CAMPOFELICE  0-0 SABATO
CITTA DI ROCCA   - SAN FRATELLO      3-1
FOLGORE S.AGATA  - UMBERTINA         1-0
NUOVA ACQUEDOLCI - TREESSE BROLO     1-1
S.BASILIO        - CEFALU CALCIO     0-0
SFARANDINA       - STEFANESE         1-3 Pecoraro, Cesarino, Patti (St) Onofaro (Sf)
CLASSIFICA 11.GIORNATA (da rivedere risultati finali):
BAGHERIA 29, STEFANESE 26, CEFALU 25, NUOVA ACQUEDOLCI 20, SAN FRATELLO 19,  SFARANDINA 16, FOLGORE S.AGATA 16, REAL CAMPOFELICE
15,  BORGO NUOVO 14, RANGERS 13, CITTA DI ROCCA 12, S. BASILIO 10, TREESSE BROLO 8, UMBERTINA 7.

11/12/16. Pari senza gol del Cefalù a San Basilio
S.BASILIO - CEFALU'  0-0
S. BASILIO: Truglio, Mangano, Praticò, Bontempo, Serio D., Carcione, Calandi, Parafioriti, Serio S., Vicario S., Campisi E. All. Cottone. A disp.: Campisi S., Vicario D., Virgilio, Casella, Campisi B., Graziano, Pidalà.
CEFALU': Principato, Badalamenti, Accetta, Ceraulo, Aiello, Lo Bianco M., Raimondi, Morello, Tomasello, Lo Bianco E., Giacalone. All. Minutella. A disp.: Rizzo, Emanuele, De Francesco, Geraci, Cammarata, La Martina, Gagliano.
Arbitro: Testai di Catania
Il Cefalù presenta in porta il nuovo portiere Principato che gioca al posto di Talluto, al posto dello squalificato Ferrara rientra in squadra Lo Bianco M. che ha scontato un turno di squalifica. In campo anche il giovane Lo Bianco E. (classe 2001) come under in campo.

10/12/16.  Anticipo: un pari tra Borgo Nuovo e Campofelice
BORGO NUOVO - REAL CAMPOFELICE  0-0   SABATO

09/12/16. Il Bagheria in casa col Rangers, per Cefalù e Stefanese difficili trasferte
Domenica il turno sembra favorevole al Bagheria che gioca in casa contro i Rangers di Palermo, un piccolo derby del palermitano, pronostico favorevole per la capolista. Invece le 2 inseguitrici giocheranno in trasferta su campi difficili. Il Cefalù si presenterà sul campo del San Basilio che vuole allontatnrsi dalla zona pericolosa. La Stefanese di Marguglio andrà sul campo della Sfarandina che si è rinforzata con l'acquisto dell'attaccante Onofaro. Altro derby del palermitano che si presenta interessante vedrà di fronte il Borgo Nuovo contro il Real Campofelice, gara in programma
sabato..
12^ GIORNATA - ANDATA - 11/12/2016
BAGHERIA         - RANGERS           
BORGO NUOVO      - REAL CAMPOFELICE  SABATO
CITTA DI ROCCA   - SAN FRATELLO      
FOLGORE S.AGATA  - UMBERTINA         
NUOVA ACQUEDOLCI - TREESSE BROLO     
S.BASILIO        - CEFALU CALCIO     
SFARANDINA       - STEFANESE         
CLASSIFICA 11.GIORNATA:
BAGHERIA 26, CEFALU 24, STEFANESE 23, NUOVA ACQUEDOLCI 19, SAN FRATELLO 19,  SFARANDINA 16, REAL CAMPOFELICE 14,  FOLGORE S.AGATA 13, BORGO NUOVO 13, RANGERS 13, S. BASILIO 9, CITTA DI ROCCA 9, TREESSE BROLO 7, UMBERTINA 7.

07/12/16. Ferrara squalificato per 1 giornata
gara del 4/12/2016 CALCIO RANGERS 1986 - CITTA DI ROCCA In attesa di accertamenti sulla posizione di tesseramento di calciatore sanzionato della Società Calcio Rangers 1986 partecipante alla gara, si soprassiede ad ogni decisione in ordine alla omologazione della stessa
A CARICO DI SOCIETA' AMMENDA
Euro 250,00 CALCIO RANGERS 1986 Per avere, propri tesserati, dato luogo ad una rissa con tesserati avversari; nonchè per avere, persona non identificata, assunto contegno offensivo e minaccioso nei confronti dell'arbitro e dei calciatori avversari, il tutto a fine gara.
Euro 150,00 CITTA DI ROCCA Per avere, propri tesserati, dato luogo ad una rissa con tesserati avversari, a fine gara.
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE FINO AL 30/ 1/2017 COLOMBO IGNAZIO (BORGO NUOVO)
INIBIZIONE FINO AL 15/12/2016 BATTISTA BASILIO (NUOVA POL ACQUEDOLCI
A CARICO DI ALLENATORI SQUALIFICA FINO AL 15/12/2016 MAMONE SALVATORE (REAL CAMPOFELICE)
A CARICO ASSISTENTI ARBITRO SQUALIFICA FINO AL 15/12/2016 COCUZZA PIETRO (BORGO NUOVO)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER TRE GARE: Greco Salvatore (Calcio Rangers 1986) Per grave condotta scorretta; nonchè per contegno aggressivo nei confronti di un calciatore avversario, il tutto a fine gara.
SQUALIFICA PER DUE GARE: Drago Daniele (S.Basilio), Pocina Paolo (Sfarandina A.S.D.)
SQUALIFICA PER UNA GARA: Ferrara Alfredo (Cefalu Calcio), Li Volsi Giammarco (Borgo Nuovo), Tumminaro Salvatore (Real Suttano), Raineri Mangialino Alessio (S.Basilio), La Marca Filadelfio (San Fratello), Indelicato Alessandro (Sporting Augusta)

07/12/16. Coppa Sicilia: Si ripeterà la partita S. Basilio - Città di Rocca
gara del 30/11/2016 S.BASILIO - CITTA DI ROCCA  
1-1; Sospesa al 48' del s.t.
Sciogliendo la riserva di cui al C.U. n. 184 del 2/12/2016;
Esaminati gli atti ufficiali, dagli stessi si rileva che:
Al 46' del s.t., dopo la segnatura di una rete da parte della Società Città di Rocca, il calciatore Serio Denis (S.Basilio) spintonava con violenza il calciatore Di Giandomenico Kevin (Città di Rocca), facendolo cadere a terra;
A seguito di ciò "scoppiava una mischia che coinvolgeva la maggior parte dei calciatori di entrambe le Società che si spintonavano e colpivano con calci e pugni;
Nel contempo due persone, che l'arbitro riconduce alla Società S.Basilio, assumevano contegno offensivo e minaccioso nei confronti dello stesso, tentando altresì di aggredirlo;
A seguito di ciò, il direttore di gara riferisce che: "considerato che se avessi potuto notificare i provvedimenti disciplinari del caso (espulsioni) per coloro che avevano partecipato attivamente alla mischia, le due Società sarebbero rimaste in campo con un numero di calciatori inferiore a quello minimo previsto dal regolamento e determinata la situazione di pericolo nei miei confronti, decidevo di sospendere definitivamente la gara";
Si ritiene di non potere condividere la decisione assunta dall'arbitro il quale, nonostante il mancato emergere di situazioni di effettivo pericolo per la propria incolumità, non ha assunto alcun provvedimento disciplinare nei confronti dei calciatori coinvolti nella mischia che peraltro non individua neppure;
Vanno comunque adeguatamente sanzionate le Società S.Basilio e Città di Rocca per quanto attiene ai comportamenti dei loro calciatori e la Società S.Basilio per quanto attiene al comportamento dei propri sostenitori ed alla mancata predisposizione delle misure d'ordine;
Per quanto sopra;
Si delibera:
Di annullare la gara S.Basilio - Città di Rocca, disponendone la ripetizione;
Di infliggere alla Società S.Basilio l'ammenda di Euro 300;
Di infliggere alla Società Città di Rocca l'ammenda di Euro 200;
Di rimettere gli atti al C.R.A. Sicilia per quanto di competenza.

06/12/16. L'Avv. Roberto Corsello nominato Sostituto Giudice Sportivo
COMUNICATO  UFFICIALE N. 91/A
Il Consiglio Federale, Ravvisata la necessità  di provvedere ad integrare la composizione di alcuni Organi Territoriali della giustizia sportiva;
viste le proposte del Presidente Federale; visti gli artt. 27 e 35 dello Statuto Federale
d e l i b e r a
di integrare la composizione degli Organi Territoriali della giustizia sportiva con le seguenti nomine
Si riportano le notizie onteressanti la nostra Regione
…omississ...
COMITATO REGIONALE SICILIA
DELEGAZIONE PROVINCIALE DI PALERMO
Sostituto Giudice Sportivo  Roberto CORSELLO

132. 06/12/16. La partita Rangers-Cefalù del 23/10 ancora sotto esame
Procedimento 48/A G.S.D. CALCIO RANGERS 1986 (PA) Reclamo per posizione irregolare del calciatore sig. Gaetano Accetta e dei calciatori sigg.
Alfredo Ferrara, Pierluca Aiello, Emanuele Cammarata e Claudio Geraci, nonché del guardalinee di parte sig. Cataldo Gagliano - Campionato di 1^
categoria girone “B” - Gara Calcio Rangers 1986/Cefalù Calcio del 23/10/2016 - C.U. n. 153 del 16/11/2016.
Con rituale e tempestivo ricorso la Società Calcio Rangers 1986 sostiene di avere ottemperato correttamente alle regole per la presentazione dei
reclami di primo grado, talché chiede che gli atti vengano rimessi al Giudice Sportivo Territoriale per quanto di Sua competenza. La Corte Sportiva di
Appello Territoriale, esaminati gli atti, rileva che la Società ricorrente dopo avere inviato ritualmente il preannuncio di reclamo a mezzo fax, ha
spedito al Giudice Sportivo Territoriale i motivi di reclamo, con raccomandata a.r. del 29/10/2016. Quest’ultima raccomandata è tuttavia pervenuta
soltanto in data 22 novembre 2016, successivamente alla pubblicazione della delibera qui impugnata.
P.Q.M. La Corte Sportiva di Appello Territoriale, in accoglimento del proposto ricorso, annulla la decisione impugnata e rinvia al Giudice Sportivo
Territoriale per il riesame. Per l’effetto dispone non addebitarsi la tassa reclamo.
06/12/16. Il Bagheria si conferma capolista, Cefalù e Stefanese inseguono
Il Bagheria ha confermato il suo valore vincendo su un campo difficile come quello di Acquedolci contro la quarta della classifica, squadra di playoff, e resta al comando della classifica. Il Cefalù ha dovuto sudare per battere un Borgo Nuovo determinato. La squadra di Pino Minutella ha presentato un nuovo look con una squadra trasformata in meglio con l'innesto di giocatori di talento. Il Cefalù ha dominato l'incontro creando numeriose azioni pericolose ma ha sbagliato le conclusioni, è rimasto in 10, ha dovuto rinunciare a Pirrotta, colpito duro da un difensore palermitano, ma ha trovato un grande  Tomasello, autore di una doppietta che lo proietta al terzo posto nella classifica dei marcatori. La Stefanese ha festeggiato con un poker il ritorno in panchina di Marguglio ed ora la squadra insegue con un ritrovato entusiasmo. Dopo le prime 3 della graduatoria c'è già uno stacco notevole cone le 2 squadre che sono in zona playoff, appaiate con 19 punti N. Acquedolci e San Fratello che ha vinto il derby con la Sfarandina. Il Real Campofelice ha fatto un grande balzo in avanti in classifica dopo la vittoria di misura con il 3SBrolo che è stato agganciato dal'Umbertina ed ora occupano insieme l'ultima posizione con 7 punti. Il S. Basilio ed il Città di Rocca si trovano un pò più sopra con 9 punti e devono stare molto attente.
Per quanto riguarda i marcatori, fermi i primi della classifica Carbonetto (11 reti) e Salpietro (9), balzano al terzo posto con 6 reti Gagliano (Bagheria) e Tomasello (Cefalù)

CLASSIFICA DOPO LA 11^ GIORNATA

 
MARCATORI DOPO LA 11^ GIORNATA

05/12/16. Rassegna Stampa: 1^Categoria

04/12/16. Derby ALLIEVI: Lo Sporting raggiunge il pari in pieno recupero. FOTO e VIDEO

04/12/16. Il Bagheria vince con l'Acquedolci, Cefalù e Stefanese non mollano
RANGERS          - CITTA DI ROCCA   2-2
NUOVA ACQUEDOLCI - BAGHERIA         0-1 Rete di Gagliano
SAN FRATELLO     - SFARANDINA       1-0
UMBERTINA        - S.BASILIO        2-1
CLASSIFICA 10.GIORNATA:
BAGHERIA 26, CEFALU 24, STEFANESE 23, NUOVA ACQUEDOLCI 19, SAN FRATELLO 19,  SFARANDINA 16, REAL CAMPOFELICE 14,  FOLGORE S.AGATA 13, BORGO NUOVO 13, RANGERS 13, S. BASILIO 9, CITTA DI ROCCA 9, TREESSE BROLO 7, UMBERTINA 7.

03/12/16. Anticipi: Vincono le 3 squadre di casa Cefalù, Stefanese e Campofelice
11^ GIORNATA ANDATA - 03/12/16 - ANTICIPI
CEFALU CALCIO    - BORGO NUOVO      2-1
REAL CAMPOFELICE - TREESSE BROLO    1-0
STEFANESE        - FOLGORE S.AGATA  4-0 (Reti di Cesarino, Craccò (rig), Buonocore R., Cesarino)

03/12/16. Il Cefalù in 10 soffre per battere il Borgo Nuovo. Doppietta di Tomasello.
FOTO e VIDEO
Cefalù Calcio - Borgo Nuovo 2-1 (1°t. 0-0)
Cefalù: Talluto, Badalamenti, Accetta, Ceraulo, Aiello, Ferrara, Raimondi (85' Cammarata), Morello, Tomasello, Pirrotta (27' Geraci, 92' De Francesco), Giacalone. All. Minutella. A disp.: Rizzo, Emanuele, Lo Bianco, La Martina.
Borgo Nuovo: Trerè, Moglie, Li Vorsi, Balistreri, Guadalupo, lombardo, Savoca (48' Gagliardi), Malfa, Minnone (79' Verdone), Anselmo ( 73' Zito), Corsi. All. Maniscalco. A disp-: Miranda, D'Angelo, Palma, Lauricella.
Arbitro: Fici di Marsala
Reti: 60' e 90' (rig) Tomasello, 75' Balistreri.
Il Cefalù ha dovuto soffrire molto per battere un tenace Borgo Nuovo che ha giocato fino al termine per portare via almeno un punto dal Santa Barbara. Il Cefalù di oggi è sceso in campo con una formazione rivoluzionata in meglio: c'è stato infatti il contemporaneo innesto di 3 nuovi giocatori di razza come il centrocampista Morello (proveniente dal Mussomeli), l'attaccante Giacalone (dal Mazara) e Raimondi (ex Castelbuono) ed il rientro di Badalamenti a Terzino destro. Questa è la formazione che da ora in avanti giocherà per vincere il campionato. Ma oggi la partita si è complicata per il Cefalù. Infatti nella prima mezzora' il Cefalù ha giocato solo nella metà campo del Borgo Nuovo creando diverse azioni da rete sbagliando troppo nelle conclusioni e colpendo una traversa con Ceraulo, oggi tra i migliori in campo. Al 27' si è infortunato Pirrotta che oggi giocava in posizione avanzata; l'attaccante cefaludese si è prodotto una distorsione al ginocchio ed è uscito dal campo dolorante e forse dovrà stare fermo per un certo periodo. Ma non è tutto Al 39' il Cefalù restava in 10 uomini per l'espulsione di Ferrara per doppia ammonizione, caduto nella trappola della provocazione di Minnone, attaccante del Borgo Nuovo ed ex Cephaledium di qualche anno fa. A questo punto la partita che era stata tutta a favore del Cefalù, si è equilibrata ed il Borgo Nuovo ha preso coraggio. Primo tempo 0-0col Cefalù che ha sprecato molto.
Nella ripresa al 15' segnava Tomasello per il Cefalù che deviava in rete un bel cross basso di Giacalone dalla sinistra. Al 10' Geraci colpiva il palo. La reazione del Borgo Nuovo portava la squadra palermitana in avanti ed al 30' su un calcio di punizione dal limite pareggiava con un tiro preciso del capitano Balistreri. Nel finale il Cefalù cercava la rete della vittoria ed al 90' l'arbitro assegnava un rigore per il Cefalù per un fallo di mani in area di un difensore del Borgo Nuovo. Lo specialista Tomasello realizzava con freddezza con un forte tiro. Quasi al buio terminava la partita con la vittoria meritata del Cefalù, con un Borgo Nuovo molto tenace fino alla fine. Buono il debutto dei nuovi arrivati: Morello ha un ottimo tocco di palla, Giacalone sembra molto attivo sulla fascia sinistra ed anche Raimondi ha avuto buoni spunti anche se lui è abituato a giocare sulla fascia sinistra.
Presto servizi, FOTO e VIDEO

02/12/16. Per il Cefalù derby col Borgo Nuovo, difficile trasferta per il Bagheria
La partita più attesa della 11^ giornata vedrà di fronte la N. Acquedolci, 4^ in classifica con 19 punti, contro la capolista Bagheria, 23 punti. Una partita davvero importante perchè la squadra di casa deve fermare la capolista se vuole ancora lottare per il primato, in caso contrario si troverebbe con ben 7 punti di differenza.
Il Cefalù, secondo con 21 punti, ospita al Santa Barbara il Borgo Nuovo, un derby del palermitano. Nella
squadra cefaludese dovrebbe debuttare il neo acquisto Morello, centrocampista di ottimo livello, che permetterebbe a mister Minutella di spostare in avanti in attacco Pirrotta il quale, però, per questa partita è in forse dopo l'infortunio della settimana scorsa. La Stefanese che ha ripreso in panchina mister Antonio Marguglio, indimenticato condottiero di una grande promozione, affronterà in casa la Folgore S. Agata, un test interessante per verificare il momento di  forma degli "orange" eliminati dalla Coppa e sconfitti domenica scorsa dal San Basilio. Il San Fratello del goleador Carbonetto ospita la Sfarandina, un vero scontro diretto per occupare da solo il 5° posto, ultimo posto valido per i playoff, hanno entrambe 16 punti.
Per il resto si gioca per restare lontani dalla zona pericolosa. Il Real Campofelice gioca sabato sul suo campo contro il Treesse Brolo,
penultimo e sconfitto in queste ultime 3 partite. I Rangers ospitano il Città di Rocca che ha perso le ultime 2 gare, ed infine l'Umbertina impegnata in casa contro il San Basilio, l'Umbertina cerca davvero un risultato positivo per togliersi dalla scomoda posizione di fanalino di coda con solo 4 punti e con una striscia negativa di ben 8 sconfitte consecutive
11^ GIORNATA ANDATA - 04/12/16
RANGERS          - CITTA DI ROCCA    
CEFALU CALCIO    - BORGO NUOVO      Fici di Marsala sabato
NUOVA ACQUEDOLCI - BAGHERIA          
REAL CAMPOFELICE - TREESSE BROLO    Valenti di Palermo sabato
SAN FRATELLO     - SFARANDINA         
STEFANESE        - FOLGORE S.AGATA  Caruso di Palermo sabato
UMBERTINA        - S.BASILIO        
CLASSIFICA 10.GIORNATA:
BAGHERIA 23, CEFALU 21, STEFANESE 20, NUOVA ACQUEDOLCI 19, SFARANDINA 16, SAN FRATELLO 16,  FOLGORE S.AGATA 13, BORGO NUOVO 13, RANGERS 12, REAL CAMPOFELICE 11, S. BASILIO 9, CITTA DI ROCCA 8, TREESSE BROLO 7, UMBERTINA 4.

01/12/16. Nel Cefalù arriva Morello dal Mussomeli
COLPO A SORPRESA: il Direttore Sportivo del Cefalù Calcio, Domenico Gagliano, ha chiuso la trattativa che ha portato Filippo Morello (del Mussumeli) a vestire la maglia del Cefalù. Un colpo da 90 per la categoria che già da sabato sarà a disposizione di mister Minutella. Il direttore è impegnato in altre trattative e non è escluso l'arrivo di altri nomi importanti.

01/12/16. Il punto sul campionato dopo 10 giornate. Carbonetto vola tra i marcatori
Dopo 10 giornate il campionato ha preso una fisionomia ben determinata: ci sono 3squadre che lotteranno per vincere il campionato, Bagheria, Cefalù e Stefanese, ma anche la N. Acquedolci potrebbe essere considerata come una quarta incomoda. In una lotta a 3 o a 4, bisogna davvero stare molto attenti a fare passi falsi perchè potrebbero essere davvero pericolosi. Di queste 4 squadre il Cefalù è l'unica ancora impegnata su 2 fronti: campionato e Coppa Sicilia, cosa che potrebbe essere alla lunga stancante. Il Bagheria ed il Cefalù hanno finora il migliore attacco del campionato con 21 reti segnate, mentre il Baheria ha la migliore difesa con solo 5 reti subite contro le 9 subite dal Cefalù e solo 7 dalla N. Acquedolci.
Nell'ultima giornata è stato segnato il record stagionale di reti di una giornata: sono state messe asegno ben 29 gol, prima nella 6^ giornata erano state segnate 25 gol. Gli attaccanti di razza sono tornati a fare gol: in particolare Carbonetto (San Fratello) ha messo a segno una doppietta e vola sempre più su nella classifica con 11 reti all'attivo. Doppietta pure per Salpietro (Sfarandina) che sale al 2° posto con 9 reti. Poi tutti gli altri distanziati. Con 5 reti si trovano Gagliano (Bagheria), Ceraulo (Cefalù), Calabrese (San Fratello) e Smiriglia (Treesse Brolo).

CLASSIFICA DOPO LA 10^ GIORNATA

 
MARCATORI DOPO LA 10^ GIORNATA

30/11/16. Respinto il reclamo dei Rangers. Lo Biamco 1g di squalifica
gara del 30/10/2016 REAL CAMPOFELICE - CALCIO RANGERS 1986 3-2; Reclamo Calcio Rangers 1986
Con reclamo ritualmente proposto la Società Calcio Rangers 1986 segnala la posizione irregolare dell'assistente dell'arbitro, sig. Militello Dario; Esaminati gli atti ufficiali ed esperiti gli opportuni accertamenti, si è rilevato come il suddetto Militello Dario risulti regolarmente tesserato, quale dirigente della Società Real Campofelice, alla data di disputa della gara; Per quanto sopra;
Si delibera: Di respingere il reclamo proposto dalla Società Calcio Rangers 1986, addebitando alla stessa la relativa tassa; Di dare atto del risultato conseguito in campo.
gara del 27/11/2016 SFARANDINA A.S.D. - CALCIO RANGERS 1986 In attesa di accertamenti sulla posizione di tesseramento di calciatore sanzionato della Società Calcio Rangers partecipante alla gara, si soprassiede ad ogni decisione in ordine alla omologazione della stessa
ALLENATORI: SQUALIFICA FINO AL 10/ 1/2017 LA MATTINA DAVIDE (CALCIO RANGERS 1986)                            
SQUALIFICA PER UNA GARA: Raneri Antonio (Umbertina), Scalici Alessandro (Calcio Rangers 1986), Lo Bianco Marco (Cefalu Calcio), Fazio Antonino (Citta Di Rocca), Santoro Davide(Citta Di Rocca)

30/11/16. Marguglio nella panchina della Stefanese che sfiora l'impresa in Coppa
L'A.S.D. Stefanese calcio è lieta di annunciare di aver raggiunto l'accordo con mister Antonio Marguglio, il quale guiderà la prima squadra.
Oggi, il nuovo mister, Antonio Marguglio, ha voluto osservare attentamente la squadra dalla tribuna, e in serata ha firmato il contratto, che lo lega alla Stefanese Calcio, per tutta la stagione 2016/2017. Sabato prossimo, per la gara interna con la Folgore S. Agata, sarà in panchina, a dirigere la partita degli "orange"

Oggi nella gara di ritorno di Coppa la Stefanese ha battuto il Gangi per 4-1 e per poco non ha sfiorato l'impresa di raggiungere il passaggio del turno. Passa il Gangi che aveva vinto all'andata per 5-1.
STEFANESE - GANGI 4-1
Reti: Arcuri, Craccò, Autorete, Craccò, Naro Rig.
È una Stefanese inedita quella vista al comunale che è riuscita a schiacciare nella sua area un avversario, il Gangi, di assoluto valore. Già nei primi 30 secondi la Stefanese va vicina al vantaggio con Paone che prima di testa trova l'opposizione di Agozzino mentre il tiro seguente è centrale. Sul ribaltamento di fronte però Arcuri s'inventa un goal magnifico; un gran tiro dalla trequarti che si piazza all'incrocio dei pali. I locali non demordono, Naro subisce fallo al limite e Craccò realizza su punizione. La Stefanese chiude quindi il Gangi fallendo il goal del vantaggio con Cesarino che spreca davanti ad Agozzino. Ma è solo questione di tempo e la Stefanese grazie ad un'autorete trova il meritato vantaggio. Successivamente Craccò, sempre su punizione, cala il tris. La Stefanese non si arrende e sfiora più volte il poker. Si chiude il primo tempo sul 3-1.
Nel secondo tempo stesso copione, Stefanese padrone della scena che con Cesarino conquista un penalty che viene realizzato da Naro. Alla Stefanese non basta il risultato e continua ad attaccare trovando il goal del 5-1 che sarebbe valso i supplementari ma l'arbitro annulla per fuorigioco ( decisione dubbia ). Il resto della partita vede la Stefanese tentare il tutto per tutto sfiorando il goal in più occasioni, ma finisce così : 4-1, tra gli applausi dei presenti. Oggi la Stefanese ha dimostrato di poter far male a chiunque e dopo la partita perfetta ( oltre il goal il Gangi non ha mai visto Musumeci ) giocata oggi, resta il rammarico di aver sprecato la partita di andata.
FONTE: Stefanese Calcio 1947 "sito ufficiale", facebook

S. BASILIO - CITTA' DI ROCCA   sospesa al 92' sul risultato di 1-1 (Andata 2-3).

30/11/16. Il Cefalù perde la partita col Marineo, ma passa il turno. FOTO
Cefalù - Oratorio Marineo 0-1
Cefalù: Talluto, Aiello, De Francesco, Ceraulo, Accetta, Ferrara, La Martina, Lo Bianco M., Tonasello, Gennaro, D'Amico. All. Minutella. A disp.: Rizzo, Emanuele, Fiore, Geraci, Lo Bianco E., Cammarata, Ortoleva
Oratorio Marineo: Barone, Costa, capizzi, Pagano, Paladino, Micalizzi, Ingrao, Roma, D'Amato, Aiello,Montalbano. All. agano. A disp.: Barone, Rocco, Meli, Fontana.
Arbitro: Ricchiari di Palermo.
Rete: 92' Aiello.



 
Nelle foto: Il Cefalù Calcio e l'Oratorio Marineo
Nel freddo pomeriggio del Santa Barbara, il Cefalù Calcio, anche se sconfitto, passa il turno grazie al risultato dell’andata (1 a 2) contro l’Oratorio Marineo. Una partita non brillante da parte dei ragazzi di Minutella che, comunque, hanno retto per 90 minuti anche con numerose assenze, fino al gol avversario al terzo minuto di recupero.
Nella prima frazione di gara, la squadra gialloblu controlla il vantaggio acquisito fuori casa, con gli ospiti più pericolosi ma poco precisi sotto porta. Nella ripresa, invece, la partita si accende: il Cefalù prova a realizzare il gol della sicurezza ma l’estremo difensore avversario non si fa superare, neutralizzando le grandi conclusioni di Geraci e Tomasello. A 5 minuti dalla conclusione, la squadra normanna recrimina per un rigore non concesso, dopo che Tomasello veniva steso in area di rigore; per l’arbitro non ci sono gli estremi per concedere il tiro dal dischetto e lascia giocare.
Al 93° minuto di recupero, un ingenuità difensiva, regala una punizione all’Oratorio Marineo dai 30 metri. Aiello alla battuta realizza con un gran tiro a giro che si piazza alle spalle del portiere gialloblu Talluto.
Il Cefalù passa al turno successivo della coppa Italia dopo 4 anni. Risultato importante ma che non soddisfa a pieno Mister Minutella: la difesa ha retto per 90 minuti ma è bastata una disattenzione a regalare un gol agli avversari che poteva compromettere tutto il bel lavoro fatto.
Matteo Di Fina, cefalunews

30/11/16. La Stefanese esonera l'allenatore Reale
La Asd Stefanese Calcio comunica di aver interrotto il rapporto professionale con il mister Antonio Reale . Lo ringraziamo per tutto ciò che ha dato a questa società in questi 18 mesi, per il cuore e la passione che ha trasmesso , e per la persona che è stata. Un grande in bocca lupo da tutti noi.

30/11/16. Un appello al Cefalù Calcio ed al Real Cefalù
Sabato 21 gennaio 2017 a Cefalù saranno in programma 2 partite molto importanti per le 2 squadre cefaludesi che sono in programma allo stesso orario, ore 15. Precisamente: Cefalù - Bagheria (1 categoria) e Real Cefalù - Maritime Augusta (Serie B ca5), partite che potrebbero determinare la classifica finale visto che tutte sono in lotta per vincere il campionato.
Rivolgiamo un appello alle 2 società perchè insieme trovino una soluzione tale da permettere ai tifosi cefaludesi di potere assistere alle 2 partite e far sì che non manchi il sostegno degli appassionati alle 2 squadre in queste 2 importantissime partite.

29/11/16. Mercoledì di Coppa: Il Cefalù attende l'Oratorio Marineo
Si giocano mercoledì le gare di ritorno di Coppa Sicilia. Il Cefalù Calcio attende l'Oratorio Marineo al campo S. Barbara partendo dalla vittoria esterna (1-2) ottenuta 15 giorni fa nella gara di andata a Bolognetta. Per passare il turno al Cefalù, oltre alla vittoria, basterebbe un pareggio ed al limite unasconfitta per 0-1, ma l'intenzione della squadra di Pino Minutella è quella di andare avanti giocando una buona partita con l'obiettivo di arrivare fino in fondo. Mercoledì non è sicura la presenza in campo di Pirrotta, uscito dal campo sabato a Campofelice per un problema muscolare. Il Cefalù finora ha una bella striscia positiva di 7 risultati utili in campionato (5 vittorie e 2 pareggi) più una vittoria in Coppa; nell'ultima partita il Cefalù ha pareggiato a Campofelice 3-3- Dal'altra parte il Marineo arriva a Cefalù dopo una bella vittoria esterna (1-2) ottenuta sul campo dello Spartacus San Cataldo e verrà a Cefalù per cercare di ribaltare il risultato e passare il turno.
Le probabili formazioni:
Cefalù: Talluto, Aiello, D'amico, Ceraulo, Accetta, Ferrara, De Francesco, Lo Bianco M., Tomasello, Geraci, Cammarata.  A disp.: Rizzo, Fiore, Emanuele, Lo Bianco E., Pirrotta. All. Minutella.
Oratorio Marineo: Barone, Costa, Paladino, Micalizzi, Spanò, Pagano, Buccheri, Ingrao, D'Amato, Aiello, Montalbano. A disp. Fiduccia, Fontana. All. Pagano.
Arbitro: Ricchiari di Palermo
Giocano pure altre squadre del girone B del Cefalù, in particolare la Stefanese che sulla carta ha un compito molto difficile dopo la sconfitta per 5-1 a Gangi:
Stefanese - Gangi (1-5)
S. Basilio - Città di Rocca (2-3)

28/11/16. Rassegna Stampa: 1^Categoria

27/11/16. La Stefanese perde col San Basilio, Bagheria resta da solo al comando
CITTA DI ROCCA      - NUOVA ACQUEDOLCI  1-2
FOLGORE SANT'AGATA  - SAN FRATELLO      1-3
S.BASILIO           - STEFANESE         2-1
SFARANDINA          - RANGERS           6-2
CLASSIFICA 10.GIORNATA:
BAGHERIA 23, CEFALU 21, STEFANESE 20, NUOVA ACQUEDOLCI 19, SFARANDINA 16, SAN FRATELLO 16,  FOLGORE S.AGATA 13, BORGO NUOVO 13, RANGERS 12, REAL CAMPOFELICE 11, S. BASILIO 9, CITTA DI ROCCA 8, TREESSE BROLO 7, UMBERTINA 4.

26/11/16. Il Bagheria vince e resta da solo in testa, Cefalù ora insegue.
10^ GIORNATA - ANDATA ANTICIPI DEL 6/11/16
BORGO NUOVO        - UMBERTINA        2-1 sabato
REAL CAMPOFELICE   - CEFALU CALCIO    3-3 sabato
TREESSE BROLO      - BAGHERIA         0-2 sabato
CLASSIFICA 10.GIORNATA:
BAGHERIA 23, CEFALU 21, STEFANESE 20, NUOVA ACQUEDOLCI 16, SFARANDINA 13, SAN FRATELLO 13,  FOLGORE S.AGATA 13, BORGO NUOVO 13, RANGERS 12, REAL CAMPOFELICE 11, CITTA DI ROCCA 8, TREESSE BROLO 7. S. BASILIO 6, UMBERTINA 4.

26/11/16. Scoppiettante pareggio con tanti gol tra Campofelice e Cefalù
REAL CAMPOFELICE - CEFALU'  3-3
Marcatori: 1' Licciardi, Pirrotta, Cammarata, Ceraulo, 2°t. Rotondi, Porcello (rig)
Arbitro: Gambacurta di Enna
Il Cefalù spreca una grossa occasione sul campo di Campofelice di conquistare 3 punti importanti dal momento che era in vantaggio alla fine del primo tempo col risultato di 1-3. Aveva segnato subito al 1' il Campofelice con una rete di Licciardi col portiere del Cefalù un pò distratto. La reazione del Cefalù è immediata e potente. I ragazzi di Pino Minutella hanno ribaltato il risultato con 3 reti nell'ordine messe a segno da Pirrotta, Cammarata e Ceraulo. Poi nella ripresa il ritorno arrembante del Campofelice ha costretto il Cefalù alla difensiva subendo gli attacchi dei padroni di casa. Il Campofelice segnava 2 reti con palle inattive, prima una punizione di Rotondi, poi un calcio di rigore di Porcello. Finiva 3-3 una partita divertente con tanti gol, risultato alla fine giusto, con le 2 squadre che nel finale hanno avuto entrambe l'occasione di vincere l'incontro. Ma non sarebbe stato giusto.

25/11/16. Il Cefalù gioca sul campo di un temibile Campofelice.
Si gioca la 10^ giornata di campionato e saremo ad un terzo del cammino. Tre partite si giocano sabato e tra esse in campo 2 capoliste Cefalù e Bagheria, mentre la Stefanese giocherà domenica. Tutte e tre giocano fuori casa ed hanno partite abbordabili ma insidiose, il pronostico è incerto perchè fuori casa è sempre difficile portare via i 3 punti.
Il Cefalù è impegnato inuna trasferta vicina sul campo di Campofelice, un piccolo derby della costa palermitana tra 2 squadre che si conoscono bene. Mister Mamone viene spesso al S. Barbara per vedere la squadra di Pino Minutella e le squadre ospiti, e conosce molto bene il gioco della formazione cefaludese. Il Campofelice viene da una brillante vittoria esterna sul campo dell'Umbertina ed ultimamente ha disputato buone partite. Mancherà lo squalificato Stornello. Il Cefalù ha una serie positiva di 5 vittorie consecutive ed una sesta in Coppa e vuole allungare la striscia, sta attraversando un ottimo momento di forma e va a Campofelice per fare bottino pieno. sarà una gara molto divertente.
Il Bagheria giocherà a Brolo dove la Treesse sta attraversando un moneto di crisi, dopo 2 vittorie ha conseguito 2 sconfitte di fila e si trova nella zona pericolosa della classifica. Anche il Bagheria è in piena forma con 5 vittorie consecutive e cercherà di mantenere la vetta. La Stefanese sarà impegnata nel derby messinese contro il San Basilio che è in penultima posizione della classifica. Anche qui favorita la capolista.
Tra le atre partite in programma sabato il Borgo Nuovo ospita il fanalino Umbertina con i palermitani in grado di sfruttare il fattore campo. Interessante il derby tra S. Agata e San Fratello, entrambe con 13 punti con un piede dentro la zona playoff ed un piede fuori. Infine la Sfarandina ospita i Rangers squadra un pò incostante e capace di tante sorprese.
10^ GIORNATA - ANDATA 27/11/16
BORGO NUOVO        (10)- UMBERTINA        (4) Aguanno di Marsala sabato
REAL CAMPOFELICE   (10)- CEFALU CALCIO    (20)Gambacurta di Enna sabato
TREESSE BROLO       (7)- BAGHERIA         (20)Saccà di Messina sabato
CITTA DI ROCCA      (8)- NUOVA ACQUEDOLCI (16)Buzzone di Enna
FOLGORE SANT'AGATA (13)- SAN FRATELLO     (13)Matina di Palermo
S.BASILIO           (6)- STEFANESE        (20)Papaserio di Catania
SFARANDINA         (13)- RANGERS          (12)Amendolia di Messina
CLASSIFICA 9.GIORNATA:
CEFALU 20, STEFANESE 20, BAGHERIA 20, NUOVA ACQUEDOLCI 16, SFARANDINA 13, SAN FRATELLO 13,  FOLGORE S.AGATA 13, RANGERS 12, BORGO NUOVO 10, REAL CAMPOFELICE 10, CITTA DI ROCCA 8, TREESSE BROLO 7. S. BASILIO 6, UMBERTINA 4.

24/11/16. Stornello (Campofelice) salterà la partita col Cefalù, La Torre 3g. di stop
A CARICO DI SOCIETA'  AMMENDA Euro 40,00 FOLGORE SANT AGATA Per avere causato il ritardato inizio della gara di oltre 10 minuti.
A CARICO DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 30/11/2016 Fazzino Rosario  (Borgo Nuovo)
A CARICO ASSISTENTI ARBITRO SQUALIFICA FINO AL 30/11/2016   Repole Angelo Tommaso (San Fratello)
SQUALIFICA PER TRE (2-1)  GARE: La Torre Marco  (Umbertina
SQUALIFICA PER UNA GARA: Stornello Vittorio  (Real Campofelice)

20/11/16. Anche il Bagheria cala il poker. In testa sempre in 3. Campofelice corsaro.
BAGHERIA         - CITTA DI ROCCA      4-0
RANGERS          - FOLGORE SANT'AGATA  1-2
NUOVA ACQUEDOLCI - SFARANDINA          0-0
SAN FRATELLO     - S.BASILIO           0-0
UMBERTINA        - REAL CAMPOFELICE    1-2
CLASSIFICA 9.GIORNATA:
CEFALU 20, STEFANESE 20, BAGHERIA 20, NUOVA ACQUEDOLCI 16, SFARANDINA 13, SAN FRATELLO 13,  FOLGORE S.AGATA 13, RANGERS 12, BORGO NUOVO 10, REAL CAMPOFELICE 10, CITTA DI ROCCA 8, TREESSE BROLO 7. S. BASILIO 6, UMBERTINA 4.

19/11/18. Anticipi: Stefanese e Cefalù vincono entrambe
9^ GIORNATA - ANDATA - 20/11/16 - h 14.30
STEFANESE        - BORGO NUOVO      1-0 sabato
CEFALU CALCIO    - TREESSE BROLO  4-0 sabato

19/11/16. Il Cefalù travolge la 3S-Brolo: 4 reti e 3 pali il bottino di un lungo assedio.
FOTO e VIDEO
CEFALU' - Treesse BROLO: 4-0
Cefalù: Talluto (76' Rizzo), Aiello, De Francesco, Ceraulo, Accetta, Ferrara, La Martina (71' Fiore), Lo Bianco M., Tomasello, Pirrotta, Cammarata (60' Geraci). All. Pino Minutella. A disp.: Emanuele, Gennaro, Lo Bianco E.-.
Brolo: Spanò, Riciardello, Princiotto, Sirna, Pino, Casella, Ricciardo (78' Indaimo), Zingales, Gugliotta, Giuffè, Piccione. All. Indaimo A disp.: Segreto, Rizzo, Castrovinci
Arbitro: Lugaro di Palermo.
Marcatori: 22' Cammarata, 59' e 75' Pirrotta, 69' Tomasello (rig)

la formazione del Cefalù Calcio che ha battuto la 3S Brolo

18/11/16. Al Santa Barbara il Cefalù ospita il 3SBrolo cercando la 6^ vittoria consecutiva
Seconda partita consecutiva in casa per il Cefalù Calcio che sta attraversando un ottimo momento di forma. Sono arrivate 4 vittorie consecutive in campionato e la quinta vittoria in Coppa e si cerca di allungare la serie per restare in vetta alla classifica. Il Cefalù non fa alcun mistero delle sue ambizioni di vincere il campionato e possibilmente anche la Coppa, traguardo molto difficile ma non impossibile considerando che nel prossimo mercatino di dicembre la Società farà arrivare altri 2 o 3 rinforzi di alta caratura. Vedremo. Per ora mister Pino Minutella ha trovato la quadratura del cerchio impostando la squadra attorno agli elementi più rappresentativi come Ferrara in difesa, Ceraulo e ora anche Pirrotta a centrocampo e Tomasello in attacco. L'arrivo di Accetta ha dato stabilità in difesa, a dicembre rientrerà Badalamnti, il giovane Lo Bianco E. è una bella scoperta, Geraci e Lo Bianco una conferma sulle loro possibilità. Se il Cefalù scenderà in campo con la stessa determinazione di queste ultime giornate, allora per il Brolo non ci sarà scampo. La partita è in programma sabato 19 novembre alle ore 15.
CEFALU' - 3SBROLO - Probabili formazioni
Cefalù: Talluto, Aiello, Emanuele , Ceraulo, Accetta, Ferrara, Lo Bianco E., Lo Bianco M., Tomasello, Pirrotta, Geraci . All. Pino Minutella. A disp.: Rizzo, D'Amico, Fiore, Gennaro, La Martina, Cammarata.
Brolo: Segreto, Riciardello, Sirna, Ziino, Casella, Princiotto, Zingales, Gugliotta, Rizzo, Castrovinci, Onofaro. All. Indaimo
Arbitro: Lugaro di Palermo

18/11/16. Le 3 di testa giocano tutte in casa, tutto resterà immutato?
Nella 9^ giornata di andata le 3 squadre che comandano la classifica saranno impegnate in casa cin gare non proprio difficili. C'è da pensare che alla fine di questa giornata tutto potrebbe restare immutato in testa, ma come si sa, il campo nasconde sempre delle insidie. Vediamo il dettaglio:
La Stefanese ospita il Borgo Nuovo. La capolista tirna da una inaspettata batosta in Coppa a Gangi e certamente vorrà cercare immediatamente una rivalsa, d'altra parte il Borgo Nuovo è molto incostante e fuori casa non è irresistibile, anzi finora in trasferta ha sempre perso. Il Bagheria, squadra che sta attraversando un buon momento di forma, giocherà contro il Città di Rocca che non perde da 4 giornate, favoriti nettamente i padroni di casa anche se gli ospiti fuori casa hanno spesso portato via un punto. Il Cefalù, infine, ospiterà al Santa Barbara il Treesse Brolo che, dopo 2 importanti vittorie, ha perso nell'ultimo turno in casa il derby con il Città di Rocca. Il Cefalù ultimamente ha trovato un buon ritmo, 5 risultati utili 1 pareggio e 4 vittorie consecutive, sulla carta la capolista è nettamente favorita.
Una delle partite più interessanti della giornata vedrà di fronte la Nuova Acquedolci contro la Sfarandina, 2 squadre che si trovano aridosso delle prime ed alla ricerca di un posto nei playoff. I Rangers di Palermo, che arrivano da 2 vittorie consecutive, ospitano la Folgore S.Agata, gara che sembra equilibrata, ma i palermitani finora non hanno mai pareggiato. Il San Fratello sembra aver perso lo smalto delle prime giornate ed attende tra le mura amiche il San Basilio, sarà grande assente il capocannoniere Carbonetto, squalificato dal Giudice Sportivo. Infine resta una gara importante per la lotta per la salvezza tra l'Umbertina, attuale fanalino di coda, che ospita il Real Campofelice di mister Mamone, sono 2 squadre che hanno come obiettivo la salvezza e si tratta di uno scontro diretto per la conquista di punti importanti.
9^ GIORNATA - ANDATA - 20/11/16 - h 14.30
STEFANESE        (17)- BORGO NUOVO        (10) La Verde di Caltanissetta sabato h 14.30
CEFALU CALCIO    (17)- TREESSE BROLO       (7) Lugaro di Palermo         sabato h 15.00
BAGHERIA         (17)- CITTA DI ROCCA      (8) Gambacurta di Enna
RANGERS          (12)- FOLGORE SANT'AGATA (10) Aguanno di Marsala
NUOVA ACQUEDOLCI (15)- SFARANDINA         (12) Caruso di Palermo
SAN FRATELLO     (12)- S.BASILIO           (5) Maio di Barcellona
UMBERTINA         (4)- REAL CAMPOFELICE    (7) Neto di Messina
CLASSIFICA 8.GIORNATA:
CEFALU 17, STEFANESE 17, BAGHERIA 17, NUOVA ACQUEDOLCI 15, SFARANDINA 12, SAN FRATELLO 12, RANGERS 12,  FOLGORE S.AGATA 10, BORGO NUOVO 10, CITTA DI ROCCA 8, REAL CAMPOFELICE 7, TREESSE BROLO 7. S. BASILIO 5, UMBERTINA 4.

16/11/16. Giudice Sportivo: Omologata la gara Rangers-Cefalù
gara del 23/10/2016 CALCIO RANGERS 1986 - CEFALU CALCIO 0-2; Reclamo Calcio Rangers 1986
Si osserva in via preliminare che la Società Calcio Rangers 1986, dopo il preannuncio a mezzo fax, non ha fatto pervenire motivazioni e tassa del reclamo per cui lo stesso deve intendersi rinunciato; Per quanto sopra; Si delibera:  Di dichiarare rinunciato il reclamo avanzato dalla Società Calcio Rangers 1986, addebitando alla stessa la relativa tassa;  Di dare atto del risultato conseguito in campo
A CARICO DIRIGENTI: INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 15/12/2016 Truglio Antonino (S.Basilio)
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 20/11/2016 Carroccetto Luigi (Folgore Sant Agata), Battista Basilio (Nuova Pol Acquedolci)
A CARICO DI ALLENATORI:SQUALIFICA FINO AL 30/11/2016   Armeli Maurizio Caloge Citta Di Rocca)
A CARICO ASSISTENTI ARBITRO: SQUALIFICA FINO AL 15/12/2016 Prestileo Emilio (Umbertina)
SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVE: Smiriglia Giuseppe (Treesse Calcio Brolo), Procopio Antonio (Umbertina)
SQUALIFICA PER UNA GARA: Musarra Stefano (Citta Di Rocca), Carbonetto Benedetto (San Fratello), Castellini Alessio (Borgo Nuovo, Lombardo Facciale Nunzio (Citta Di Rocca)

16/11/16. Il Cefalù vince in rimonta contro l'Oratorio Marineo. la Stefanese crolla a Gangi.
Oratorio Marineo - Cefalù 1-2

Da Bolognetta, dove gioca la squadra Oratorio S. Ciro e Giorgio di Marineo, il Cefalù ritorna con una importante vittoria. Il Marineo è andato in vantaggio per prima con D. Li Castri, ma il Cefalù ha risporto benissimo prima pareggiando con Geraci e poi passando in vantaggio con una rete di capitan Ceraulo.
La partita di ritorno si giocherà a Cefalù il 30 novembre
GANGI  - STEFANESE  5-1
Partita a senso unico giocata in maniera magistrale dai ragazzi di Mister Giovanni Comito, dopo l'iniziale vantaggio di Tony Arcuri, il momentaneo pareggio della Stefanese.
Nella ripresa si scatenano i BiancoRossi che con Ata Buchashvili, ancora con Arcuri (due volte - tripletta finale) e Gabriele Cipolla allo scadere fissano il punteggio per il 5-1 finale.
CITTà DI ROCCA - S.BASILIO 3-2

15/11/16. Mercoledì giornata di Coppa. Il Cefalù gioca a Bolognetta contro l'Oratorio Marineo.
Si giocano mercoledì le partite di andata della seconda fase della Coppa Sicilia delle squadre di Prima Categoria. Sono rimaste 24 squadre, di cui 4 sono del girone B, quello in cui gioca il Cefalù, cioè: Cefalù, Stefanese, Città di Rocca e San Basilio. Queste ultime 2 si incontreranno in casa del Città di Rocca. Invece la Stefanese, capolista del girone B con 17 punti,  se la vedrà col Gangi di mister Comito, squadra che milita nel girone H al 3° posto, così come il Cefalù, altra capolista del girone B, affronterà l'Oratorio Marineo di mister Pagano, che gioca pure nel girone H, anch'essa terza a pari punti del Gangi con 19 punti. la squadra Oratiorio S. Giorgio e Ciro di Marineo gioca sul campo di Bolognetta, la partita è fissata per le ore 15. Le partite di ritorno si giocheranno mercoledì 30 novembre. Ecco tutte le partite di questo turno. In rosso le partite delle squadre del girone B:
CALCIO RIBERA - FULGATORE
DONBOSCO PARTINICO - NUOVA SPORTIVA DEL GOLFO Rit. h.20.30
ORATORIO S.CIRO E GIORGIO - CEFALU’ ore 15
GANGI  - STEFANESE
CITTA’ DI ROCCA - S.BASILIO
MONTAGNAREALE - PRO TONNARELLA
POLISPORTIVA S.ALESSIO - RUSSO SEBASTIANO CALCIO
LIBERTAS ACIREAL - MILO
ARMERINA - LINERI MISTERBIANCO
MISTERBIANCO - PATERNESE
SPORTING AUGUSTA - ERG
NEW MODICA - FLORIDIA

13/11/16. Vittorie tutte in trasferta del Bagheria, Acquedolci e Rangers
FOLGORE SANT'AGATA - NUOVA ACQUEDOLCI  0-1
S.BASILIO          - RANGERS           1-2
SFARANDINA         - BAGHERIA          1-2
CLASSIFICA 8.GIORNATA:
CEFALU 17, STEFANESE 17, BAGHERIA 17, NUOVA ACQUEDOLCI 15, SFARANDINA 12, SAN FRATELLO 12, RANGERS 12,  FOLGORE S.AGATA 10, BORGO NUOVO 10, CITTA DI ROCCA 8, REAL CAMPOFELICE 7, TREESSE BROLO 7. S. BASILIO 5, UMBERTINA 4

12/11/16. Cefalù e Stefanese tengono il ritmo, vincono anche Borgo Nuovo e Rocca
8^ GIORNATA        - ANDATA- 12/11/16
BORGO NUOVO        - SAN FRATELLO    2-1
CEFALU CALCIO      - UMBERTINA       3-0
REAL CAMPOFELICE   - STEFANESE       2-3
TREESSE BROLO      - CITTA DI ROCCA  0-2
CLASSIFICA 8.GIORNATA, PARZIALE:  
CEFALU 17, STEFANESE 17, BAGHERIA 14, SFARANDINA 12, SAN FRATELLO 12, NUOVA ACQUEDOLCI 12, FOLGORE S.AGATA 10, BORGO NUOVO 10, RANGERS 9,  CITTA DI ROCCA 8, REAL CAMPOFELICE 7, TREESSE BROLO 7. S. BASILIO 5, UMBERTINA 4.

12/11/16. Il Cefalù conferma la sua forza: in rete Ceraulo, Pirrrotta e Ferrara. FOTO  -  VIDEO
CEFALU CALCIO - UMBERTINA 3-0  (1°t. 1-0)
Cefalù: Talluto, Aiello, Emanuele (D'Amico), Ceraulo, Accetta, Ferrara, Lo Bianco E. (Gennaro), Lo Bianco M., Tomasello, Pirrotta, Geraci (73' Cammarata). All. Pino Minutella. A disp.: Rizzo, Fiore, La Martina,
Umbertina: Riccobene, Artale (67' Terribile), Franchina Sam. Maniaci Procopio, Musarra, Lenzo, Cultrona, Truglio, Svelti, Franchina Salv (64' Agostino) All. Liprino. A disp.: La Torre, Mirando, Fiore, Bevacqua.
Arbitro: Amendolia   di Messina
Marcatori: 13' Ceraulo, 56' Pirrotta, 90' Ferrara.
Note: Espulso al 50' Procopio.

CEFALU' CALCIO

UMBERTINAhttps://www.facebook.com/media/set/?set=oa.10154950709909893&type=1https://www.facebook.com/media/set/?set=oa.10154950709909893&type=1https://www.facebook.com/media/set/?set=oa.10154950709909893&type=1
Bisognava avere pazienza e avere fiducia in questa nuova società e, quest’oggi, i tifosi cefaludesi sono stati ripagati al meglio. La squadra gialloblu consolida il suo primato in classifica con una vittoria in scioltezza contro l’Umbertina, in una partita a senso unico che ha visto i padroni di casa sempre in controllo dell’incontro.
Ad aprire le marcature ci penserà il solito Ceraulo con la sua specialità: punizione dal limite e tiro a giro che termina alle spalle del portiere avversario. Un lampo a ciel sereno al 13° minuto che mette sui giusti binari l’incontro per la squadra guidata da mister Minutella. La reazione degli avversari non si fa attendere con Franchini che prova a tenere a galla i suoi con una bella conclusione al volo che termina lontana dalla porta. Il Cefalù non si fa intimidire e, ordinatamente, continua a controllare le operazioni senza, però, essere mai troppo pungente in avanti.
Nella ripresa la squadra normanna inizia con più cattiveria la partita: Geraci va vicinissimo ad un grande gol, dopo aver superato Riccobene con un pallonetto, tira a volo a porta libera, con conclusione che termina alta sopra la traversa. Al 50° l’Umbertina finisce in 10 per l’espulsione diretta di Procopio per proteste.
L’ultima in classifica non ha più la forza di reagire e, pochi minuti dopo, arriva il gol del 2 a 0 firmato da Pirrotta: gran destro da dentro l’area di rigore che non lascia speranze al portiere avversario. Il colpo del K.O. definitivo, viene realizzato da Ferrara a scadere dei 90 minuti regolamentari, con una grande volata verso l’area di rigore, con la difesa avversaria tutta buttata in avanti per cercare il gol della bandiera. Il difensore centrale gialloblu, dopo una lunga volata di 40 metri, con solo il portiere di fronte non sbaglia e sigla il definitivo 3 a 0.
Il Cefalù continua, con una grande vittoria, il suo cammino verso la promozione: la squadra di Minutella continua a dimostrare la sua superiorità in campo e continua a convincere con il suo gioco e, soprattutto, con la gran voglia di vincere che si respira al Santa Barbara. Tra 7 giorni ci sarà un altro banco di prova importante contro il Brolo con la squadra gialloblu chiamata a mantenere questo, ottimo, status.
L'articolo è di Matteo Di Fina, cefalunews
Presto FOTO e VIDEO

11/11/16. Il San Basilio cambia allenatore, arriva Cottone
Cambio in panchina per il San Basilio, formazione del girone B di Prima categoria. Dopo l’ultima sconfitta contro l’Acquedolci, la società di Galati Mamertino, dopo le dimissioni di mister Lombardo,  ha deciso di affidare la guida della squadra a Francesco Cottone, che ieri ha raggiunto l'accordo con il presidente Antonino Virgilio ed è stato presentato ai giocatori. Il neo allenatore, ed ex presidente provinciale dell'Associazione Italiana Allenatori di Calcio, oggi dirigerà il primo allenamento, con il suo collaboratore tecnico Gabriele Carcione.
Il San Basilio si trova attualmente in penultima posizione con 5 punti in sette gare, frutto di una vittoria e due pareggi e, nel prossimo turno, affronterà in casa il Calcio Rangers.
FONTE: messinanelpallone.it

11/11/16. Turno sulla carta favorevole al Cefalù, insidie per Stefanese e Bagheria
Il girone B di Prima Categoria sembra quello più equilibrato tra gli 8 gironi siciliani, è quello con la classifica più corta dove tra le prime e l'ultima c'è la minore differenza punti (10p), in altri gironi la capolista ha 19 punti e l'ultima 0 punti. Ciò significa che nel girone B non ci sono squadre ammazzacampionato, come non ci sono squadre materasso. Fatta questa premessa, si decuce che ogni partita nasconde qualche insidia.
Il Cefalù, uno delle 3 capolista, ospita al S. Barbara l'ultima, l'Umbertina. Sulla carta sembra una partita facile, ma guai a sottovalutare l'avversario perchè la squadra del messinese verrà a Cefalù sapendo che non ha nulla da perdere e cercherà di portare via almeno un punto. L'Umbertina sarà senza l'allenatore Sardo Infirri in panchina e senza 2 giocatori importanti come La Torre e Raneri, tutti squalificati. Il Cefalù si presenta con tutti i titolari disponibili, tranne Badalamenti, e mister Minutella ha l'intenzione di confermare il modulo e la squadra che ha fatto molto bene in queste ultime giornate. Inizio alle ore 15, arbitrerà Amendolia di Messina.
Le altre 2 capoliste scenderanno su campi difficili: Il Bagheria se la vedra con la Sfarandina, una partita di alta classifica, scontro diretto per posizioni di vertice e playoff, mentre la Stefanese andrà a Campofelice dove troverà  la squadra di Mamone che giocherà sul proprio campo in un buon momento di forma. Tutto è possibile in questa giornata, il Cefalù sembra favorito sulla carta, e la classifica domani potrebbe davvero cambiare.
8^ GIORNATA        - ANDATA- 13/11/16
BORGO NUOVO         (7)- SAN FRATELLO     (12) Melodia     di Trapani   sabato
CEFALU CALCIO      (14)- UMBERTINA         (4) Amendolia   di Messina   sabato h 15
FOLGORE SANT'AGATA (10)- NUOVA ACQUEDOLCI (12) Cusimano    di Palermo
REAL CAMPOFELICE    (7)- STEFANESE        (14) Lupo        di Agrigento sabato
S.BASILIO           (5)- RANGERS           (9) Arcidiacono di Acireale
SFARANDINA         (12)- BAGHERIA         (14) Bonasera    di Enna
TREESSE BROLO       (7)- CITTA DI ROCCA    (5) Pettinato   di Messina   sabato h 15
CLASSIFICA 7.GIORNATA:  
CEFALU 14, STEFANESE 14, BAGHERIA 14, SFARANDINA 12, SAN FRATELLO 12, NUOVA ACQUEDOLCI 12, FOLGORE S.AGATA 10, RANGERS 9, BORGO NUOVO 7, REAL CAMPOFELICE 7, TREESSE BROLO 7. S. BASILIO 5, CITTA DI ROCCA 5, UMBERTINA 4.

10/11/16. Il Cefalù in casa con l'Umbertina, Stefanese e Bagheria in trasferta
Delle 3 squadre di testa solo il Cefalù gioca in casa ospitando al Santa Barbara l'Umbertina che si trova all'ultimo posto in classifica e si presenterà in campo senza l'allenatore Sardo Infirri e 2 giocatori (Raneri e la Torre)  fermati dal Giudice Sportivo dopo il caldo derby con il Brolo. Il Cefalù si trova in un buon momento di forma ed ha il pronostico a suo favore. Le altre 2 capoliste giocheranno fuori casa in partite insidiose. La Stefanese che vuole riprendersi dalla sconfitta casalinga subita dal Cefalù, va a giocare a Campofelice contro la squadra di mister Mamone che lotta sempre fino all'ultimo minuto. Poi il Bagheria andrà a giocare sul campo della Sfarandina a Castell'Umberto, campo decisamente difficile dove portare via punti è sempre un'impresa.
Molto interessante si presenta il derby tra Folgore S. Agata e Nuova Acquedolci che si trovano entrambe in alta classifica. Il Borgo Nuovo ospita il San Fratello che ultimamente ha rallentato la sua corsa. Il San Basilio che non vince dalla prima giornata se la vedrà in casa contro i Rangers, galvanizzati dalla vittoria del derby palermitano. Infine a Brolo di scena il Città di Rocca, un altro cerby del messinese dove le 2 squadre cercano punti per risalire la classifica. Ben 4 partite si giocano il sabato e solo 3 la domenica.

09/11/16. A Cefalù l'Umbertina senza l'allenatore e 2 giocatori squalificati
A CARICO DI SOCIETA' AMMENDA Euro 250,00 UMBERTINA Per reiterate manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori, nei confronti dell'arbitro; nonchè per avere, persona non identificata introdottasi all'interno dello spogliatoio del direttore di gara, lacerato un indumento dello stesso. Con obbligo del risarcimento del danno, se richiesto
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 20/12/2016: Ricciardi Benedetto (San Fratello)   
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 30/11/2016: Bonannella Marco (Umbertina)
A CARICO DI ALLENATORI SQUALIFICA FINO AL 15/12/2016: Sardo Infirri Antonio (Umbertina)  
SQUALIFICA PER TRE GARE:  Lombardo Salvatore (Borgo Nuovo), Tascone Hendrio  (Umbertina)
SQUALIFICA PER DUE GARE: Hadek Mouhcine (Folgore Sant Agata), Raneri Antonio (Umbertina)
SQUALIFICA PER UNA GARA: Buonocore Giovanni (Stefanese Calcio, Gioitta Giacomo (Folgore Sant Agata), La Torre Marco (Umbertina)

08/11/16. In Coppa Sicilia il Cefalù se la vedrà col Marineo
COPPA SICILIA- Seconda Fase 12 accoppiamenti
Si pubblicano gli accoppiamenti della Seconda Fase della Coppa Sicilia che  si svolgerà con gare di Andata e Ritorno Mercoledì 16 novembre 2016 ore 14.30 e Mercoledì 30 novembre 2016 ore 14.30 (in rosso le squadre del girone B del Cefalù):
CALCIO RIBERA - FULGATORE
DONBOSCO PARTINICO - NUOVA SPORTIVA DEL GOLFO Rit. h.20.30
ORATORIO S.CIRO E GIORGIO - CEFALU
GANGI  - STEFANESE
CITTA’ DI ROCCA - S.BASILIO
MONTAGNAREALE - PRO TONNARELLA
POLISPORTIVA S.ALESSIO - RUSSO SEBASTIANO CALCIO
LIBERTAS ACIREAL - MILO
ARMERINA - LINERI MISTERBIANCO
MISTERBIANCO - PATERNESE
SPORTING AUGUSTA - ERG
NEW MODICA - FLORIDIA
Girone B
Si informa che la Società Treesse Brolo disputerà le gare interne, dalla 8va giornata di andata e fino alla 3rza di ritorno alle ore 15.00, sempre nelle giornate di sabato
Si informa che la Società Real Campofelice  disputerà le gare interne nelle giornate di Sabato, orario

07/11/16. Le 3 favorite comandano il girone. Carbonetto (doppietta per lui) vola
Alla 7^ giornata troviamo in testa 3 squadre, Bagheria, Cefalù e Stefanese, proprio le 3 squadre che erano state indicate all'inizio del campionato come le grandi favorite di questo girone. Sabato il Cefalù è andato a vincere sul campo della Stefanese, grande prova di forza del Cefalù, battuta d'arresto casalinga inattesa della Stefanese. Ma negli scontri diretti non si hanno mai pronostici sicuri, anche se sconfitta la Stefanese sarà sempre una protagonista del campionato. Il Cefalù ha trovato la formazione giusta ed ora mister Minutella può contare su un gruppo molto affidabile. In più la dirigenza cefaludese sembra pronta a rinforzare a natale la rosa con altri elementi di grosso calibro. Vedremo.
Il Bagheria ha battuto la Folgore S.
Agata con una rete per tempo,gli ospiti hanno finito la partita in 8 uomini per 2 espulsioni ed un infortunio. La Sfarandina insegue con 2 punti di distacco non avendo sbloccato il risultato col Città di Rocca in una partita terminata senza reti, l'unica della giornata. Il San Fratello non ha sfruttato il fattore campo dovendo accontentarsi del pareggio contro un buon Campofelice. Doppietta di Carbonetto e rete di Calabrese, i 2 bomber del San Fratello, nel Campofelice in rete Agnello, Stornello ed il giovanissimo Licciardi (classe 2000). La Nuova Acquedolci si aggiudica il derby col San Basilio e si proietta in alta classifica a ridosso delle prime. Il derby palermitano tra Rangers e Borgo Nuovo è stato molto caldo, partita sospesa per alcuni minuti per intemperanze tra il pubblico di opposte fazioni. Alla fine ha prevalso la squadra dei Rangers che ha avuto la meglio solo nella ripresa. Espulso Lombardo del Borgo Nuovo. Nel derby messinese l'Umbertina è stata battuta in casa dalla 3SBrolo. Malgrado l'Umbertina avesse cambiato l'allenatore, l'avvento in panchina di Sardo Infirri non ha portato fortuna. Il portiere del Brolo ha fatto miracoli, partita molto calda, arbitraggio contestato, espulso la Torre dell'Umbertina e lo stesso allenatore dell'Umbertina Sardo Infirri. Ora l'Umbertina si trova da sola in fondo alla classifica e sabato dovrà andare a giocare al santa barbara di Cefalù contro la capolista.
Per quanto riguarda la CLASSIFICA MARCATORI Carbonetto (San Fratello) vola con la doppietta di ieri e sale a quota 9 reti in 7 partite. Dietro rimane Salpietro (Sfarandina) con 7 reti a secco ieri con la sua squadra. Fanno un passo avanti Calabrese (San Fratello) e Smiriglia (3SBRolo) che salgono a quota 5.
 
La CLASSIFICA DEL GIRONE ALLA 7^ GIORNATA E LA CLASSIFICA MARCATORI

06/11/16. Solo il Bagheria raggiunge la vetta. Il Campofelice blocca il San Fratello
7^ giornata - 06/12/2016  
BAGHERIA          - FOLGORE SANT'AGATA   2-0
RANGERS           - BORGO NUOVO          2-0
CITTA DI ROCCA    - SFARANDINA   0-0
NUOVA ACQUEDOLCI  - S.BASILIO   2-1
SAN FRATELLO      - REAL CAMPOFELICE   3-3
STEFANESE         - CEFALU           2-3 Sabato
UMBERTINA         - TREESSE BROLO   1-2
CLASSIFICA 7.GIORNATA:  
CEFALU 14, STEFANESE 14, BAGHERIA 14, SFARANDINA 12, SAN FRATELLO 12, NUOVA ACQUEDOLCI 12, FOLGORE S.AGATA 10, RANGERS 9, BORGO NUOVO 7, REAL CAMPOFELICE 7, TREESSE BROLO 7. S. BASILIO 5, CITTA DI ROCCA 5, UMBERTINA 4.

05/11/16. Exploit del Cefalù che vince a S. Stefano e conquista la vetta della classifica
STEFANESE - CEFALU'  2-3
Stefanese: Musumeci, Cianciolo (82' Florio), Travaglia, Arno, Patti D. (87' Buonocore R.) , Ciardo (87' Russo), Buonocore G., Paone, Craccò, Naro, Cesarino. All. Antonio Reale
Cefalù: Talluto, Aiello, Feliciano, Ceraulo, Accetta, Ferrara, Lo Bianco E. (72' De Francesco), Lo Bianco M., Tomasello, Pirrotta, Geraci (74' Cammarata). All. Pino Minutella. A disp.: Rizzo, Emanuele, Fiore, La Martina, Salerno.
Arbitro: Nuckchedy di Caltanissetta
Reti: 22' Ceraulo, 25' Geraci, 30' Patti, 60' Geraci, 62' Paone (rigore)
Un Cefalù davvero molto determinato ha espugnato il campo della Stefanese dopo una partita gagliarda e la aggancia in testa alla classifica. Una prova di forza, quella espressa dalla squadra allenata da Pino Minutella che vincendo questo scontro diretto contro la favorita del torneo, scopre le carte e non fa mistero del vero obiettivo della società che vuole vincere il campionato. Il Cefalù conquista nel primo tempo un doppio vantaggio con le reti Ceraulo prima e Geraci poi, ma subisce la rete di Patti che riduce le distanze per la Stefanese. Nella ripresa è di nuovo Geraci ad andare in rete, per lui una dopietta. Ma subito dopo la Stefanese riduce le distanze su calcio di rigore. L'ultimo quarto d'ora il Cefalù resiste all'assedio della Stefanese e porta a casa una vittoria di grande prestigio e grande importanza per il prosieguo del campionato.
Con questi 3 punti il Cefalù sale a quota 14, aggancia la Stefanese in testa alla classifica ed attende i risultati di domani per vedere quante squadre si troveranno al comando.

04/11/16. Provvedimenti del Giudice Sportivo
PREANNUNCIO DI RECLAMO gara del 30/10/2016 REAL CAMPOFELICE - CALCIO RANGERS 1986, Preso atto del preannuncio di reclamo da parte della Societa' G.S.D.CALCIO RANGERS 1986 si soprassiede ad ogni decisione in merito.
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 15/11/2016:  MINEO SALVATORE  (REAL CAMPOFELICE)
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 10/11/2016: MANCUSO CALOGERO  (CITTA DI ROCCA)
SQUALIFICA PER UNA GARA:  Pizzuto Mattia  (Nuova Pol Acquedolci),  Compagno Francesco  (Calcio Rangers 1986), Carcione Simone, (S.Basilio), Fazio Antonino  (Citta Di Rocca)

04/11/16. Le formazioni che scenderanno in campo a S. Stefano
Molto probabilmente sabato nella partita clou della giornata tra Stefanese e Cefalù scenderanno in campo le stesse formazioni della scorsa domenica, entrambe vittoriose. Per quello che riguarda il Cefalù Mister Minutella ha quasi tutti i giocatori a disposizione, mancherà lo squalificato Badalamenti, ma rientra il centrocampista Salerno. Quest'ultimo potrebbe essere utilizzato sulla fascia per permettere a Pirrotta di giocare più in avanti nella sua posizione naturale. Ma probabilmente Minutella opterà per uno schieramento più guardingo.
La Stefanese ha alcuni punti di forza in ogni reparto e la fanno una delle squadre più complete del girone, esperienza e tecnica non mancano certamente. In difesa l'eterno Ciardo, a centrocampo Pecoraro e Paone ed in avanti l'esperto Craccò, questi dovrebbero essere gli elementi di punta della capolista.
Stefanese: Musumeci, Buonocore, Travaglia, Pecoraro, Arno, Ciardo, Florio, Paone, Craccò, Naro, Cesarino. All. Reale
Cefalù: Talluto, Aiello, D'amico, Ceraulo, Accetta, Ferrara, Lo Bianco E., Lo Bianco M., Tomasello, Pirrotta, Cammarata. All. Minutella. A disp.: Rizzo, Emanuele, Fiore, De Francesco, Geraci, La Martina, Feliciano, Salerno.
Arbitro: Nuckchedy di Caltanissetta
Campo Comunale di S. Stefano di Camastra, sabato ore 14.30.

04/11/16. Tra Stefanese e Cefalù, scontro tra titani, sabato in gioco il primato
L'unico anticipo della 7^ giornata è la partita più attesa e più importante che potrà davvero delineare il futuro del campionato. A S. Stefano giocherà il Cefalù, sono 2 squadre che all'inizio del campionato erano considerate tra le grandi favorite ed ora si trovano la primo e secondo posto. La Stefanese è l'unica squadra ancora imbattuta, 13 punti con 4 vittorie e 2 pareggi, il Cefalù di contro ha 11 punti ma ha la migliore difesa del girone con solo 4 reti subite. Saaà certamente unapartita molto combattuta con la squadra di casa favorita per il fatore campo e per la sua continutità, ma il Cefalù cercherà assolutamente di tornare con un risultato positivo per resatre agganciata alle prime posizioni di classifica.
A quota 11 punti vi sono altre 3 squadre, tutte interessate al risultato di sabato. Il Bagheria ospiterà la Folgore S. Agata, partita dal buon livello tecnico, il San Fratello, dopo la battuta d'arresto di Cefalù, aspetta sul suo campo il Real campofelice galvanizzato dalla prima vittoria. La Sfarandina invece giocherà in trasferta nel derby contro il Città di Rocca.
Si giocano inotre 2 partite che sembrano sulla carta molto equilibrate. Il derby palermitano tra Rangers e Borgo Nuovo, 2 squadre che devono risalire la classifica, ed il derby del messinese tra Umbertina e 3SBrolo, entrambe con solo 4 punti in fondo alla classifica.
7^ giornata
BAGHERIA         (11)- FOLGORE SANT'AGATA  (10)Fici di Marsala
RANGERS           (6)- BORGO NUOVO         (7) Pantaleo di Marsala
CITTA DI ROCCA    (4)- SFARANDINA          (11)Di Venti di Enna
NUOVA ACQUEDOLCI  (9)- S.BASILIO           (5) Hawkso di Palermo
SAN FRATELLO     (11)- REAL CAMPOFELICE    (6) Pettinato di Messina
STEFANESE        (14)- CEFALU              (11)Nuckchedy di Caltanissetta Sabato  
UMBERTINA         (4)- TREESSE BROLO       (4) maio di Barcellona
CLASSIFICA 6.GIORNATA:  
STEFANESE 14,  SFARANDINA 11, CEFALU 11, SAN FRATELLO 11, BAGHERIA 11, FOLGORE S.AGATA 10,   NUOVA ACQUEDOLCI 9, BORGO NUOVO 7, REAL CAMPOFELICE 6, RANGERS 6, S. BASILIO 5, UMBERTINA 4, CITTA DI ROCCA 4, TREESSE BROLO 4.

31/10/16. Dietro la Stefanese ben 4 squadre in agguato. Smiriglia tripletta.
Nella classifica di Prima Categoria la Stefanese ha preso un vantaggio di 3 punti su 4 inseguitrici che sono le squadre più agguerrite del girone, tra queste Cefalù e Bagheria che sono tornate ai livelli che tutti avevao previsto all'inizio del campionato. In coda la 3SBrolo ha vinto la prima partita ed ha raggiunto 2 squadre a 4 punti e anche la lotta per la salvezza diventa interessante.
Per quanto riguarda la classifica marcatori sono rimasti fermi i 2 battistrada Carbonetto e Salpietro. Spicca invece la tripletta di Smiriglia rifilata alla Sfarandina, e l'attaccante brolese sale a quota 4 in compagnia di Gagliano, autore del gol vincente del Bagheria, e di Calabrese all'asciutto a Cefalù.
 
  
Nelle 2 tabelle: CLASSIFICA 1^ CATEGORIA - MARCATORI 1^ CATEGORIA

31/10/16. La Stefanese vola, Cefalù e Bagheria a ridosso, Campofelice ok
DA NEBRODISPORT.IT: La Stefanese supera a domicilio l’Umbertina e tenta la fuga al comando della classifica approfittando delle battute di arresto di San Fratello e Sfarandina. A Castell’Umberto la formazione ospite slocca la gara nella ripresa quando trova prima il vantaggio con Craccò e poi il raddoppio con Paone. L’Umbertina accorcia le distanze con Salvatore Franchina.
Il Cefalù con un perentorio 3-0 maturato sul proprio terreno di gioco manda al tappeto la capolista  San Fratelloagganciandola in classifica. La formazione cefaludese si porta sul 2-0 alla fine della prima frazione di gioco con i gol messi a segno da Cammarata e Tomasello. Nella ripresa gara chiuda con la rete di Ceraulo.
A Brolo matura la prima vittoria stagionale per la Tre Esse Brolo che con una splendida tripletta dello juniores  Giuseppe Smiriglia  batte nettamente la capolista Sfarandina. Il giovane gioiellino locale porta in vantaggio la propria formazione al 42’ del primo tempo ed un minuto dopo la Sfarandina ha la possibilità di pareggiare in virtù del calcio di rigore concesso dal direttore di gara, ma Nunzio Raineri manda la palla ad impattare la traversa. Nella ripresa la Sfarandina prova a fare la gara e la Tre Esse cerca il colpo del ko in contropiede ed è così che arrivano gli altri due gol di Smiriglia che prima sfrutta un assist in area e gira a rete e poi in contropiede beffa il portiere in uscita. Si chiude la gara sul 3-0 con la Tre Esse che conquista tre punti importanti in chiave salvezza.
Il Bagheria espugna il campo del San Basilio e sale al secondo posto in classifica. Primo tempo equilibrato che si chiude a reti inviolate, nella ripresa la formazione palermitana trova il gol decisivo con Piero Gagliano.
Finisce in parità il derby tra la Folgore S.Agata ed il Città di Rocca. La gara si sblocca nella ripresa con Gioitta che porta in vantaggio la formazione santagatese e Lombardo che sigla la rete del definitivo 1-1.
Infine importante vittoria del Real Campofelice nelle zone calde della classifica. Sconfitti per 3-2 i Rangers, peraltro raggiunti in classifica a quota 6. Vantaggio della formazione di casa con Francesco Agnello prima della doppietta ospite messa a segno da Chiappara che ribalta il risultato a cavallo tra il primo ed il secondo tempo. Il Real Campofelice non si perde d’animo e prima trova il gol del pari con Serraino e poi la rete della vittoria con Rotondi.
Buon pari per l’Acquedolci che nella trasferta contro il Borgo Nuovo impone l’1-1 ai palermitani. Apre le marcature per i locali nel primo tempo Cucuzza prima del pari ospite di Caroniti. Nella ripresa il match non si sblocca e la gara si chiude in parità.
Fonte: Nebrodisport.it

30/10/16. Vince solo la Stefanese, Sfarandina e San Fratello crollano
6^ GIORNATA ANDATA 30/10/16   -  h:14,30
BORGO NUOVO        - NUOVA ACQUEDOLCI   1-1 SABATO
CEFALU CALCIO      - SAN FRATELLO           3-0 SABATO
FOLGORE SANT'AGATA - CITTA DI ROCCA    1-1
REAL CAMPOFELICE   - RANGERS             3-2 a Campofelice, porte chiuse
S.BASILIO          - BAGHERIA                           0-1
TREESSE BROLO      - SFARANDINA              3-0  
UMBERTINA          - STEFANESE                     1-2 Reti Stefanese: Craccò, Paone
CLASSIFICA 6.GIORNATA:  
STEFANESE 14,  SFARANDINA 11, CEFALU 11, SAN FRATELLO 11, BAGHERIA 11, FOLGORE S.AGATA 10,   NUOVA ACQUEDOLCI 9, BORGO NUOVO 7, REAL CAMPOFELICE 6, RANGERS 6, S. BASILIO 5, UMBERTINA 4, CITTA DI ROCCA 4, TREESSE BROLO 4.


29/10/16. 6^ Giornata Andata 30/10/16   Anticipi
BORGO NUOVO        - NUOVA ACQUEDOLCI  1-1
CEFALU CALCIO      - SAN FRATELLO      3-0
CLASSIFICA 6.GIORNATA:  
STEFANESE 11,  SFARANDINA 11, CEFALU 11, SAN FRATELLO 11,  FOLGORE S.AGATA 9, NUOVA ACQUEDOLCI 9, BAGHERIA 8, BORGO NUOVO
7, RANGERS 6, S. BASILIO 5, UMBERTINA 4, REAL CAMPOFELICE 3, CITTA DI ROCCA 3, TREESSE BROLO 1.

29/10/16. Un Cefalù molto determinato batte nettamente uno smarrito San Fratello. FOTO e VIDEO
CEFALU' - SAN FRATELLO 3-0
Cefalù: Talluto, Aiello, D'amico, Ceraulo, Accetta, Ferrara, Lo Bianco E. ( 80'De Francesco), Lo Bianco M., Tomasello, Pirrotta (89' Fiore), Cammarata (63' Geraci). All. Minutella. A disp.: Rizzo, Emanuele, La Martina, Feliciano.
San Fratello: Bontempo, Morello, Salanitro, Mangione, Scavina, La Marca, Nicosia, Caprino M., Calabrese, Carbonetto (75' Galati G.), Galati G. (65' Cobuz) - All. Emanuele. A disp.: Galati G., Caprino D., Murabito, Gerbino, Mondello.
Arbitro: Fundarotto di Trapani.
MARCATORI: 16' Cammarata, 21' Tomasello, 88' Ceraulo
Presto Servizi, FOTO e VIDEO
Cefalù Calcio

San Fratello
Contro un Cefalù come quello visto oggi, ben poche squadre avrebbero resistito. Il San Fratello, giunto al Santa Barbara come avversario temuto e capolista del campionato, ha dovuto alzare bandiera bianca davanti al migliore Cefalù della stagione che sfoderato una prestazione brillante. La presenza in tribuna del Presidente Travagin, venuto a vedere la sua squadra, ha portato davvero bene e forse la squadra ha voluto dimostrare tutto il suo impegno per non deludere proprio il Presidente Travagin.
Già al 3' il Cefalù va vicinissimo al gol con un colpo di testa ravvicinato di Tomasello, ma il portiere Bontempo effettua un prodigioso intervento e salva la sua porta. Ma l'appuntamento con il gol è rinviato al 16' quando Tomasello discende sulla sinistra fino quasi alla linea di fondo, mette al centro dove Cammarata di sinistro batte il portiere Bontempo. Il San Fratello non ha il tempo di riorganizzarsi perchè dopo neanche 5' arriva il raddoppio con un diagonale di Tomasello ben imbeccato dal giovanissimo Emanuele Lo Bianco (classe 2001), uno dei migliori in campo.
Il San Fratello subisce il colpo ma riesce ad avere una buona reazione ed al 25' ha l'occasione più pericolosa della gara quando M. Caprino calcia una insidiosa punizione che colpisce la traversa col portiere Talluto battuto. Ma il Cefalù poco dopo potrebbe triplicare con Cammarata che si trova a  tu per tu davanti a Bontempo, ma tira addosso al portiere. Il San Fratello, davvero smarrito, non riesce a farsi pericoloso perchè la difesa cefaludese guidata da Ferrara ed Accetta fa buona guardia sui bomber Carbonetto e Calabrese, oggi un pò nervoso. Solo allo scadere il San Fratello sfiora la traversa con un calcio di punizione di Carbonetto.
Nella ripresa la partita si fa un pò più spigolosa ed il ritmo che nel primo tempo era stato molto elevato, ora rallenta un pò. Il San Fratello si porta in avanti ed al 3' c'è un tiro pericoloso deviato dal portiere Talluto. Ma subito dopo è Cammarata, ben lanciato da Pirrotta, che manca un'occasione favorevole. Si lotta su ogni pallone e l'arbitro stenta un pò a tenere le redini dell'incontro e comincia a distribuire diversi cartellini gialli. Si gioca molto a centrocampo e con lanci in verticale per liberare qualcuno, ma non ci sono davvero grandi occasioni da rete. Il San Fratello gioca un pò più avanzato ma rischia di subire il contropiede con un Pirrotta che semina il panico con la palla al piede. Nel finale il capitano Ceraulo mette il suo sigillo sulla partita con una bel tiro al volo da fuori area con la difesa del San Fratello un pò in bambola consentendo al giocatore cefaludese di preparasi al tiro con un palleggio e sferrando la cannonata senza essere disturbato. In conclusione il Cefalù ha vinto nettamente il confronto col San Fratello che ora davvero sogna alla grande e già sabato prossimo avrà subito la dimostrazione di quanto vale andando sul campo della Stefanese. Il San Fratello di oggi ha trovato un super Cefalù, ma sicuramente non ha funzionato bene qualcosa in difesa.

28/10/16. Domani al Santa Barbara il Cefalù cerca di fare lo sgambetto al San Fratello
La partita di cartello della giornata tra Cefalù Calcio e San Fratello si presenta davvero molto interessante. Si tratta di 2 squadre che hanno ambizioni di primato con il San Fratello che cercherà di non perdere la vetta della classifica, mentre il Cefalù che attualmente è attardata ha l'occasione per battere una rivale in uno scontro diretto.
Mister Minutella difficilmente cambierà la formazione che ha vinto la settimana scorsa a Palermo con al centro della difesa il nuovo arrivato Accetta che in passato aveva giocato a Cefalù. Mancherà Badalamenti fermato fino a fine novembre e non ci sarà neppure Salerno che deve scontare il secondo turno di squalifica. In attacco il tandem Tomasello e Cammarata con dietro a supporto l'esperto Pirrotta. Nel San Fratello, guidata da mister Emanuele, ci sarà Delfio Calabrese, bomber che ha giocato alcuni anni fa a Cefalù, e soprattutto Carbonetto, attuale capocannoniere del girone con 7 reti in 5 partite, con 2 triplette già messe a segno in 2 gare precedenti. Dovrebbero essere in tribuna i 2 Presidenti delle società, da una parte Giancarlo Travagin, Presidente del Cefalù Calcio e dall'altro lato la Sig.ra Sara Caprino, Presidente del San Fratello. L'inizio è previsto alle ore 15.
Le probabili formazioni:
Cefalù: Talluto, Aiello, D'amico, Ceraulo, Accetta, Ferrara, Geraci, Lo Bianco, Tomasello, Pirrotta, Cammarata. All: Minutella. A disp.: Rizzo, Emanuele, De Francesco, Fiore, La Martina, Feliciano.
San Fratello: Bontempo, Morello, Salanitro, Mangione, Scavina, La Marca, Nicosia, Caprino M., Calabrese, Carbonetto, Galati G. - All. Emanuele. A disp.: Galati S., Caprino D., Comuz, Murabito, Coman.
Arbitro: Fundarotto di Trapani.

28/10/16. Il Cefalù ospita il San Fratello, partita di alta classifica
Due partite sono in programma sabato, le altre 5 si giocano domenica con inizio alle 14.30 con il cambio dell'ora legale. Le 3 squadre che si trovano in testa alla classifica giocano tutte fuori casa. La partita più importante è sicuramente quella del santa Barbara dove scenderà il San Fratello, una delle capoliste e la squadra più in forma con il migliore attacco (13 gol) e la migliore difesa (solo 3 reti subite). Il Cefalù rigenerato dalla vittoria esterna con i Rangers, vuole continuare il momento positivo per restare in corsa per le prime piazze e mantenere le promesse della vigilia. Il San Fratello della presidentessa Sara Caprino ha nell'attacco la sua arma migliore con la coppia formata da Carbonetto e Calabrese, entrambi in gran forma. Per Delfio Calabrese si tratta della gara dell'ex visto che ha indossato la maglia del Cefalù alcune stagioni fa.
Le altre capoliste saranno impegnate in gare un pò meno difficili: la Sfarandina andrà a Brolo contro la 3SBrolo che occupa l'ultima posizione in classifica con 1 solo punto ma che cerca la prima vittoria, mentre la Stefanse giocherà sul campo dell'Umbertina, partita da non prendere sotto
gamba. Il Borgo Nuovo ospita la Nuova Acquedolci cercando di sfruttare il fattore campo. La Folgore S.Agata cercherà di dimenticare la sconfitta di 7 giorni fa contro il Città di Rocca che ancora non ha mai vinto, 3 pareggi e 2 sconfitte. Il Real Campofelice è alla ricerca della prima vittoria ed ospita i Rangers. Infine il S. Basilio dovrà vedersela con il bagheria che sembra avere trovato il ritmo giusto.
6^ GIORNATA ANDATA 30/10/16   -  h14,30
BORGO NUOVO        (6)- NUOVA ACQUEDOLCI  (8)   Fici di Marsala        SABATO h 15.30
CEFALU CALCIO      (8)- SAN FRATELLO      (11)    Fundarotto di Trapani  SABATO h 15
FOLGORE SANT'AGATA (9)- CITTA DI ROCCA    (3)   Cammarata di Enna
REAL CAMPOFELICE   (3)- RANGERS           (6)    Melodia di Trapani
S.BASILIO          (5)- BAGHERIA          (8)    La Rosa di Barcellona
TREESSE BROLO      (1)- SFARANDINA        (11)   Terranova di Acireale
UMBERTINA          (4)- STEFANESE         (11)   Di Venti di Enna
CLASSIFICA 5.GIORNATA:  
STEFANESE 11,  SAN FRATELLO 11, SFARANDINA 11,  FOLGORE S.AGATA 9, CEFALU 8, NUOVA ACQUEDOLCI 8, BAGHERIA 8, BORGO NUOVO 6,
RANGERS 6, S. BASILIO 5, UMBERTINA 4, REAL CAMPOFELICE 3, CITTA DI ROCCA 3, TREESSE BROLO 1.

26/10/16. Non omologata la gara Rangers-Cefalù
PREANNUNCIO DI RECLAMO: gara del 23/10/2016 CALCIO RANGERS 1986 - CEFALU CALCIO  
Preso atto del preannuncio di reclamo da parte della Società G.S.D.CALCIO RANGERS 1986 si soprassiede ad ogni decisione in merito.
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 31/10/2016 MUSCARELLA VINCENZO     (REAL CAMPOFELICE)  
ALLENATORI: SQUALIFICA FINO AL 30/11/2016 FICHERA GIUSEPPE
SQUALIFICA PER TRE GARE: CARUSO ANTONINO   (FOLGORE SANT AGATA)  
SQUALIFICA PER DUE GARE: BALISTRERI CRISTIAN  (BORGO NUOVO)
SQUALIFICA PER UNA GARA:  Castrovinci Cercat Alessandro (Treesse Calcio Brolo), Spano Tancredi (Treesse Calcio Brolo), Adeola Davids Adeymi (Calcio Rangers 1986), Raneri Antonio (Umbertina), Castellini Alessio (Borgo Nuovo)

25/10/16. Il Cefalù cambia orario, la partita di Brolo la domenica
Si informa che la Società Cefalù Calcio disputerà le gare interne  alle ore 15.00 nelle giornate di Sabato
Treesse Brolo/Sfarandina del 29.10.2016 ore 15.30 A seguito accordo Società giocasi Domenica 30.10.2016 ore 15.00
Cefalù Calcio/San Fratello del 29.10.2016 ore 14.30 Giocasi alle ore 15.00

073. 25/10/16. Ridotta di 1 mese la squalifica di Badalamenti
Procedimento 13/A.   A.S.D. CEFALU’ CALCIO (PA) Avverso squalifica fino al 31/12/2016 del calciatore sig. Giovanni Badalamenti. Campionato 1° Ctg Gir. “B” Gara Bagheria/Cefalù Calcio del 09/10/2016. C.U. n. 93 del 12/10/2016.
Con appello tempestivamente e ritualmente proposto l’A.S.D. Cefalù Calcio ha impugnato la sanzione in epigrafe riportata. In buona sintesi la reclamante sostiene che il proprio tesserato non sarebbe mai stato espulso al termine della gara non risultando ciò né dal rapportino consegnato dall’arbitro al termine della gara né dalle immagini televideo trasmesse dall’emittente televisiva “Tele One” reperibili sul sito “You Tube” ragion per cui il calciatore sig. Giovanni Badalamenti sarebbe estraneo ai fatti contestatigli. Quanto sopra è stato ribadito dal rappresentante della reclamante in sede di comparizione avendone fatto tempestiva e rituale richiesta, ribadendo che il sig. Badalamenti si era semplicemente avvicinato al direttore di gara per il saluto finale e, avuto il diniego da quest’ultimo, pronunciava espressioni offensive al suo indirizzo.
La Corte Sportiva di Appello Territoriale preliminarmente deve dichiarare l’inammissibilità della produzione del video ai sensi dell’art. 35 comma 1.2 del C.G.S. in quanto le riprese prodotte da un lato non offrono piena garanzia tecnica e documentale dei fatti e dall’altro non tendono a dimostrare che l’autore del gesto in danno dell’arbitro sia persona diversa da quelle indicata in referto. Nel merito letto il referto e il relativo supplemento, redatti dall’arbitro, che ai sensi dell’art. 35 comma 1.1 del C.G.S. fanno piena prova circa il comportamento di tesserati in occasione dello svolgimento delle gare, rileva che al termine della gara mentre l’arbitro si accingeva a fare rientro negli spogliatoi il calciatore n. 2 dell’A.S.D. Cefalù Calcio sig. Giovanni Badalamenti assumeva un grave comportamento irriguardoso e minaccioso nei confronti di questi e nel contempo lo tratteneva, da dietro, per la divisa. In ragione di quanto sopra risulta certo che l’autore del comportamento antisportivo posto in essere in danno del direttore di gara è il sig. Giovanni Badalamenti e poiché tale azione è avvenuta al termine della gara e “fuori dal terreno di gioco” non era necessario che l’arbitro gli notificasse l’espulsione così come non era necessario riportarla nel rapportino di fine gara, poi consegnato alle Società. Ciò posto il gravame deve, comunque, trovare parziale accoglimento, in quanto la sanzione inflitta dal giudice di prime cure deve essere rideterminata in termini più equi, così come da dispositivo, tenendo conto che quanto posto in essere dal sig. Giovanni Badalamenti è avvenuto in unico ed isolato contesto senza che lo stesso abbia avuto ultronee conseguenze per l’arbitro.
P.Q.M. La Corte Sportiva di Appello Territoriale, in parziale accoglimento del proposto gravame, ridetermina fino al 30 novembre 2016 la squalifica a carico del calciatore sig. Giovanni Badalamenti.

24/10/16. Record di gol alla 5^ giornata. Carbonetto e Salpietro già 7 reti
Nella 5^ giornata di andata si è segnato il maggior numero di gol di una giornata, ben 25 reti messe a segno,prima nella terza g. erano state 19. Il numero minimo di gol di una giornata è stato nella 2? con solo 9 reti. E' stata messa a segno una tripletta da Carbonaro (San Fratello) per lui è la seconda tripletta della stagione, e passa al comando della classifica marcatori con 7 reti insieme a Salpietro (Sfarandina) che invece ha segnato 3 doppiette ed è andato a segno nelle ultime 4 giornate consecutive. Realizzati anche 3 rigori. In questa giornata ci sono state 5 vittorie casalinghe, 1 pareggio ed una vittoria esterna (il Cefalù sul campo dei Rangers). Tre squadre in testa e sono le uniche senza sconfitte.
 
 
Nelle 2 tabelle: La classifica del girone e la classifica dei marcatori alla 5^ giornata

071. 24/10/16. Rassegna Stampa: 1^Categoria

23/10/16. Si svegliano le grandi che vincono tutte. Cefalù super in trasferta
La 5^ giornata è caratterizzata dalla vittoria contemporanea di tutte le squadre che erano considerate le vere protagoniste del campionato ed hanno dimostrato di volere davvero coprire questo ruolo con larghe vittorie. Il Cefalù, tra tutte queste, è l'unica a vincere fuori casa sul campo dei Rangers dando davvero una bella dimostrazione di bel gioco. Poi il Bagheria che ha dominato la gara col Borgo Nuovo, e così il san Fratello che ha impartita una dura lezione all'Umbertina. La Sfarandina infine ha battuto la capolista Folgore S. Agata che rientra subito nei ranghi. Ieri la Stefanese aveva avuto buono gioco sul 3SBrolo. La giornata è completata dalla vittoria della N. Acquedolci sul Campofelice e dal pareggio tra Città di Rocca e San basilio.
In testa si è formato nuovamente il terzetto delle squadre messinesi e cioè Stefanese, San Fratello e Sfarandina, 3 squadre che non vogliono cedere terreno a nessuno. Dopo il S. Agata si trovano Cefalù, Bagheria e N. Acquedolci, tutte in agguato.
Per quanto riguarda la partita del Cefalù cìè da aggiungere che finalmente la squadra di Pino Minutella ha dato finalmente dimostrazione di gioco e di forza disputando una partita davvero super. In rete nel primo tempo Cammarata, il raddoppio di Ceraulo nella ripresa. Il Cefalù ha avuto anche altre diverse occasioni da rete.
5^ GIORNATA ANDATA
BAGHERIA          - BORGO NUOVO         5-0
RANGERS           - CEFALU CALCIO       0-2  Cammarata, Ceraulo
CITTA DI ROCCA    - S.BASILIO           1-1
NUOVA ACQUEDOLCI  - REAL CAMPOFELICE    2-1
SAN FRATELLO      - UMBERTINA           6-0
SFARANDINA        - FOLGORE SANT'AGATA  3-0
STEFANESE         - TREESSE BROLO       3-1 sabato
CLASSIFICA 5.GIORNATA:  
STEFANESE 11,  SAN FRATELLO 11, SFARANDINA 11,  FOLGORE S.AGATA 9, CEFALU 8, NUOVA ACQUEDOLCI 8, BAGHERIA 8, BORGO NUOVO 6, RANGERS 6, S. BASILIO 5, UMBERTINA 4, REAL CAMPOFELICE 3, CITTA DI ROCCA 3, TREESSE BROLO 1.

Rangers-Cefalù 0-2
Calcio Rangers 1986: Greco S., Ingrassia, Greco L, Gnoffo A., Compagno, Tripoli, Piazzese (17' St Bellomare), Aldeola, Ortolano (22' St Gnoffo
D.), Corona (I' St Alfano), Cacciatore. All: La Mattina.
Cefalù: Talluto, Aiello, D'amico (27' St Emanuele), Ceraulo, Accetta, Ferrara, Geraci (42' St De Francesco), Lo Bianco, Tomasello, Pirrotta,
Cammarata. All: Minutella.
Arbitro: Conticello Di Trapani.
Marcatori: Pt 25' Cammarata, St 39' Ceraulo.

22/10/16. Unico anticipo: la Stefanese batte il Brolo e stasera è in testa
STEFANESE - TREESSE BROLO   3-1
Stefanese : Musumeci, Cianciolo, Travaglia, Buonocore G., Patti F, Ciardo, Pecoraro, Paone, Cracco, Naro, Cesarino
Tre Esse Brolo : Spanò, Zingales, Pino, Castrovinci, Rizzo, Pidalà, Gugliotta, Gaglio, Onofaro, Indaimo, Smiriglia
16 min. Paone conquista un rigore. Tira lo stesso Paone ma coglie il palo interno e la palla va fuori
Min 27. Gooool!!! Stefanese!! Cesarino scappa sulla sinistra, entra in area ma il suo primo tiro viene respinto, sulla ribattuta lo stesso Cesarino
porta in vantaggio i suoi
45 min. Miracolo di Musumeci che toglie dall'incrocio dei pali una punizione battuta magistralmente da Indaimo
Fine primo tempo. Stefanese 1 0 Treesse Brolo
Min 12. Pareggio Onofaro su rigore
Min 27. Goool! Stefanese! Eurogol di Buonocore g. Spettacolare
Min 36. Gooool! stefanese! Cracco di pallonetto su errore di Spanò
Min. 42. Espulso Castrovinci, Min 42. Espulso Spanò
Finisce 3-1

21/10/16. Per il Cefalù insidiosa trasferta sul campo dei Rangers
Nella 5^ giornata la partita di cartello si gioca a Castel'Umberto tra la Sfarandina, seconda con 8 punti, che ospita la capolista a sorpresa Folgore S. Agata con 9 punti. Sono entrambe in vetta al girone contro le previsioni dell'inizio del campionato che vedevano come protagoniste alcune squadre che invece stentano. La partita di cartello vede un gradino più favoorita la squadra di casa la Sfarandina che potrà sfruttare il fattore campo ed ancora è imbattuta, mentre la Folgore ha già perso nella trasferta dii Borgo Nuovo. Con 8 punti vi sono altre 2 squadre che invece sono davvero considerate da tanti come le vere "regine" del girone: la Stefanese (8 punti) che sembra avere vita facile contro l'attuale fanalino di coda 3SBrolo, unica partita anticipata al sabato, laltra è il San Fratello (8 punti) che ospiterà l'Umbertina in un derby che si presenta combattuto. Ma il San Fratello ha però una coppia d'attacco in gran forma come Calabrese e Carbonetto e la dà come favorita. Il Bagheria, squadra dalla quale ci si aspettava di più, ospita il Borgo Nuovo, uno dei derby del palermitano. Il campofelice di mister Mamone sarà impegnato sul campo della N. Acquedolci, squadra ben organizzata che abbiamo visto all'opera a Cefalù sabato scorso. Il Città di Rocca ospita il san Basilio e cercherà di risalire la classifica. Infine resta la trasfeta del Cefalù sul campo dei Rangers. Anche il Cefalù era considerato tra le grandi, ma ha deluso le aspettative.  Mister Minutella potrà disporre di Ferrara che ha scontato il turno di squalifica, ma mancheranno Salerno (1 giornata di squalifica) e Badalamenti. I Rangers hanno 6 punti, 2 vittorie e 2 sconfitte, il Cefalù solo 5 punti, 1 vittoria, 2 pareggi, 1 sconfitta. Per il Cefalù sarà davvero un test importante per capire quale ruolo potrà avere in questo campionato
5^ GIORNATA ANDATA
BAGHERIA         (5) - BORGO NUOVO        (6) Spedale di Palermo
RANGERS          (6) - CEFALU CALCIO      (5) Conticello di Trapani
CITTA DI ROCCA   (2) - S.BASILIO          (4) Riccobene di Enna
NUOVA ACQUEDOLCI (5) - REAL CAMPOFELICE   (3) Maio di Barcellona
SAN FRATELLO     (8) - UMBERTINA          (4) Valenti di Palermo
SFARANDINA       (8) - FOLGORE SANT'AGATA (9) Pettinato di Messina
STEFANESE        (8) - TREESSE BROLO      (1) Caruso di Palermo Sabato

19/10/16. Salerno fermato dal Giudice per 2 giornate
Squalifica 2 giornata: Salerno Salvatore (Cefalu Calcio);
Squalifica 1 giornata: Catanzaro Filippo e Pizzuto Mattia (Nuova Acquedolci), Drago Gaetano (Treesse Brolo), Prattella Stefano (Sfarandina)

16/10/16. Vittorie esterne di Rangers e Sfarandina, il Campofelice blocca il Bagheria
Real Campofelice  – Bagheria         1-1 a Lascari
San Basilio       – Sfarandina       1-2
Umbertina         - Rangers          0-1
CLASSIFICA 4.GIORNATA:  
FOLGORE S.AGATA 9,
SAN FRATELLO 8, STEFANESE 8, SFARANDINA 8,
BORGO NUOVO 6, RANGERS 6,  
CEFALU 5, NUOVA ACQUEDOLCI 5, BAGHERIA 5,
UMBERTINA 4, S. BASILIO 4,
REAL CAMPOFELICE 3,
CITTA DI ROCCA 2, TREESSE BROLO 1.

15/10/16. Pari a S. Stefano e Cefalù, la Folgore S. Agata balza al comando
4. GIORNATA ANDATA    
Borgo Nuovo       – Città di Rocca    1-0 SABATO
Cefalù            – N.Acquedolci      1-1 SABATO
Stefanese         – San Fratello      1-1 SABATO
Treesse Brolo     – Folgore S. Agata  1-2 SABATO
CLASSIFICA 4.GIORNATA:  
FOLGORE S.AGATA 9, SAN FRATELLO 8, STEFANESE 8, BORGO NUOVO 6, SFARANDINA* 5, CEFALU 5, NUOVA ACQUEDOLCI 5, UMBERTINA* 4, S. BASILIO* 4, BAGHERIA* 4, RANGERS* 3, CITTA DI ROCCA 2, REAL CAMPOFELICE* 2, TREESSE BROLO 1.

15/10/16. Il Cefalù, con un forcing finale, non va oltre il pari con l'Acquedolci. FOTO
Cefalù - N. Acquedolci 1-1
Cefalù: Talluto, Piazza, D'Amico, Ceraulo, Emanuele, La Martina (57' Geraci), Salerno, Lo Bianco, Tomasello, Pirrotta, Cammarata (71' Di Lorenzo). All. Minutella. A disp. Rizzo, Di Francesco, Fiore, D'Acquisto, Feliciano..
Nuova Acquedolci: Russo, Princiotta (88' Castrovinci), Rakipi, Sidoti, Grillo (75' Miano), Siracusa, Caraniti (68' Bevacqua), Di Pietro, Gaglione, Pizzuto, Mercurio. All. Buono. A disp.: Catanzaro, Saraniti, Roufid, Ridolfo.
Arbitro: Melodia di Trapani
Marcatori: 12' Di Pietro, 34' Tomasello (rig)
Note: Espulsi per doppia ammonizione 80' Pizzuto e 90' Salerno, dalla panchina 57' Catanzaro.

Nelle foto: Il Cefalù Calcio e la Nuova Acquedolci
Il Cefalù non riesce a superare la Nuova Acquedolci che porta via un punto dal Santa Barbara. Una partita dai 2 volti. Nel primo tempo in campo un Cefalù davvero irriconoscibile con l'unica scusante dell'assenza di 2 validi difensori e mister Minutella è stato costretto a sacrificare Ceraulo nel ruolo di libero perdendo un regista dal centrocampo. La Nuova Acquedolci ne approfitta e impone il suo gioco con un ottimo Di Pietro che all'11 su punizione costringe il portiere Talluto ad un buon intervento mandando la palla in angolo. Dal tiro dalla bandierina scaturisce la rete degli ospiti, la palla viene respinta da un difensore, riprende al volo Di Pietro che con un magistrale tiro indovina il sette della porta di Talluto. La Nuova Acquedolci va in vantaggio ed il Cefalù sembra subire il colpo e stenta a reagire. Solo al 34' grazie ad un fallo di mano in area di Siracusa l'arbitro concede il penalty al Cefalù e lo specialista Tomasello realizza con molta freddezza. Non ci sono davvreo altre azioni di rilievo nei primi 45' minuti. Davvero preoccupante l'assenza di gioco d'attacco nel Cefalù che non ha effettuato neppure un tiro in porta, tranne il rigore.

Nelle foto: Il gol di Di Pietro ed il rigore di Tomasello
Cambia la musica nella ripresa sia per la buona vena di Pirrotta che semina il panico sulla fascia sinistra di attacco d anche con l'innesto di Geraci e Di Lorenzo che portano una ventata di freschezza nelgioco corale. Il Cefalù cresce di minuto in minuto e praticamente si gioca ad una porta. Positiva è la grande reazione della squadra cefaludese nella ripresa, ma resta il lato negativo che la squadra non riesce a concretizzare il gioco d'attacco. Nell'ultimo quarto d'ora il Cefalù prende d'assedio la porta del Nuova Acquedolci, ma il portiere Russo sfodera alcuni interventi di ottima fattura e salva la sua porta. Finisce 1-1. Il Cefalù Calcio cammina con un ruolino di marcia molto lento. Da una squadra che aspira ai vertici ci si aspetta certamente molto di più. In questo campionato la squadra cefaludese dovrà soffrire molto. La Nuova Acquedolci si porta via un punto meritatamente grazie ad un primo tempo che ha messo in difficoltà i padroni di casa. L'arbitraggio è stato un pò troppo pignolo con troppe
ammonizioni in una partita che non è stata scorretta.

14/10/16. Mister Minutella deve inventare la difesa contro la N. Acquedolci.
L'assenza contemporanea di 2 difensori titolari come Ferrara e Badalamenti (il primo squalificato per 1 giornata, il secondo invece fermato per 2 mesi) costringerà mister Minutella ad inventare una nuova difesa da mettere in campo contro la Nuova Acquedolci. Probabulmente sarà schierato come battitore libero il giocatore più esperto Ceraulo, e forse dovrebbe rientrare l'infortunato Feliciano. La partita in questo modo diventa molto delicata anche perchè il Cefalù non può permettersi di perdere terreno specialmente in casa. Per quanto riguarda la Nuova Acquedolci mister Buono dovrà fare a meno del difensore Craco, anche lui squalificato. Si gioca al Santa Barbara di Cefalù, sabato con inizio alle ore 15.30.
Ecco le probabili formazioni:
Cefalù: Talluto, Feliciano, D'Amico, Lo Bianco, De Francesco, Ceraulo, Geraci, Di Lorenzo, Tomasello, Pirrotta, Salerno. All. Minutella.
Nuova Acquedolci: Russo, Bevacqua, Rakipi, Sidoti, Grillo, Princiotta, Caroniti, Di Pietro, Gaglione, Pizzuto,  Mercurio. All. Buono.
Arbitro: Melodia di Trapani

13/10/16. Spicca lo scontro Stefanese-San Fratello. A Cefalù arriva l'Acquedolci
Nella 4^ giornata la partita di cartello vede di fronte la Stefanese col San Fratello. Si tratta dello scontro diretto tra le 2 squadre che si trovano in testa alla classifica entrambe con 7 punti. La Stefanese praticamente conferma il proprio ruolo di protagonista, mentre il San Fratello è partito senza clamori, ma ha dimostrato già il suo valore e darà filo da torcere a tutti. Sarà una partita certamente da seguire con attenzione.
Il Cefalù Calcio ospita in casa la Nuova Acquedolci, anche questa è una partita che si presenta equilibrata, entrambe con 4 punti in classifica. Il Cefalù deve subito riprendersi dalla sconfitta col Bagheria ed in casa non può perdere punti se vuole restare in lotta per il primato. Per mister Minutella ci sarà però una grossa grana, deve praticamente inventare una nuova difesa vista la squalifica di Ferrara e di Badalamenti che è stato fermato per 2 mesi.
Ecco il quadro delle partite di questo prossimo turno, 4 partite sabato e 3 domenica:
4. GIORNATA ANDATA     15/16 OTTOBRE 2016 H 15.30
Borgo Nuovo      (3) – Città di Rocca   (2) Marino di Trapani SABATO
Cefalù           (4) – Acquedolci       (4) Melodia di Trapani SABATO
Real Campofelice (2) – Bagheria         (4) Fundarotto di Trapani
San Basilio      (4) – Sfarandina       (5) Neto di Messina
Stefanese        (7) – San Fratello     (7) Spedale di Palermo SABATO
Treesse Brolo    (1) – Folgore S. Agata (6) La Rosa di Barcellona SABATO
Umbertina        (4) - Rangers          (3) Bonasera di Enna

12/10/16. Giudice Sportivo: Badalamenti squalificato per 2 mesi, Ferrara 1g.
SOCIETA' AMMENDA Euro 150,00 UMBERTINA Per ripetute manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori, nei confronti di tesserati avversari.
DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 20/10/2016  BATTISTA BASILIO  (NUOVA POL ACQUEDOLCI)
ALLENATORI SQUALIFICA FINO AL 20/10/2016 TARANTINO SALVATORE    (BORGO NUOVO)
CALCIATORI ESPULSI:
SQUALIFICA FINO AL 31/12/2016 BADALAMENTI GIOVANNI  (CEFALU CALCIO) Per grave contegno offensivo e minaccioso nei confronti dell'arbitro; nonchè per averlo strattonato, a fine gara.
SQUALIFICA PER QUATTRO GARA/E EFFETTIVA/E PECORARO ALESSIO  (CALCIO RANGERS 1986) Per condotta scorretta; nonchè per aver assunto, dopo l'espulsione, contegno offensivo ed irriguardoso nei confronti dell'arbitro.
SQUALIFICA PER DUE GARE:  CRACO FRANCESCO (NUOVA POL ACQUEDOLCI)
SQUALIFICA PER UNA GARA: FERRARA ALFREDO (CEFALU CALCIO) SERIO MATTEO  (S.BASILIO)

10/10/16. Cefalù Calcio: Primo stop col Bagheria (2-0).
Contro un Bagheria assetato di punti, un Cefalù sottotono incappa nella prima sconfitta stagionale, non riuscendo quindi a dar seguito alla striscia positiva di quattro risultati utili compresa la qualificazione alla Coppa Sicilia.
Match molto tattico con poche occasioni da gol, che i nerazzurri di casa hanno legittimamente fatto loro grazie a una migliore tenuta atletica che li faceva arrivare sempre primi sul pallone e a un più avanzato stadio di preparazione tattica, in quanto a livello individuale le due squadre sono apparse abbastanza in equilibrio.
Prova ne è stata che le due reti dei padroni di casa sono state favorite da due grosse ingenuità difensive dei canarini. Al 7° la difesa in uscita sbagliava il fuorigioco, e un rilancio nerazzurro raggiungeva Gagliano solo a centro area: due passi, perfetto pallonetto e gol.
Pochi segni di reazione dei gialloblù, così che i bagheresi mantenevano il pallino del gioco fino a che alla mezz'ora Badalamenti non commetteva un ingenuo fallo da rigore su un avversario spalle alla porta, e Centineo trasformava.
La reazione dei gialloblù si concretizzava al 40° con un tiro dal limite di Salerno brillantemente deviato da Milani: sarebbe rimasto questo l'unico tiro in porta del Cefalù.
Il secondo tempo scorreva via tra schermaglie a centrocampo e accenni di nervosismo; annotiamo un paio di punizioni che impensierivano Talluto, un incidente a Tomasello con taglio al sopracciglio e l'espulsione alla mezz'ora di Ferrara per doppio giallo.
Senza nulla togliere alla legittimità del risultato per i nerazzurri, è questa una sconfitta che ha due significative attenuanti per il Cefalù: preparazione iniziata in ritardo e squadra che sia andata formando alla spicciolata, senza quindi dar modo al mister (che ha mandato in campo la quinta formazione in cinque partite e ha subito schierato il neoacquisto Geraci) di perfezionare un valido assetto tattico.
Bisogna peraltro sottolineare un aspetto negativo, la mancanza cioè in molti elementi di quella grinta e determinazione che dovrebbero sopperire alle suddette mancanze.
C'è quindi molto da lavorare per il mister per tornare a far punti cominciando dall'impegno casalingo di sabato prossimo contro un Acquedolci dato in buona forma.
Raffaele Taibi, Cefalù calcio

059. 10/10/16. Per il Bagheria vittoria netta, Cefalù poco lucido
Una vittoria non è mai scontata, neanche se la si attende da un Bagheria con grandi aspettative e soprattutto elevate pressioni esercitate su di essa fin dall’inizio di questa stagione.
Finalmente, alla terza di campionato, la squadra di Mineo è riuscita a compiere ciò che fino ad oggi non era riuscita a realizzare: abbinare prestazione a risultato.
I tre punti questa volta sono arrivati grazie ad una vera e propria battaglia messa in azione da parte di ogni singolo componente nerazzurro. A siglare la vittoria, sono stati i gol, del bomber Gagliano e capitan Centineo. Il primo, lanciato a rete da Agiato, ha superato con un delizioso pallonetto il portiere Talluto, il secondo, ha spiazzato direttamente da calcio di rigore (procurato da Agiato) l’estremo difensore del Cefalù.
Un Bagheria che cambia leggermente lo schieramento iniziale e scende in campo con Di Cara terzino sinistro e con La Mantia a centrocampo al posto dello sfortunato Di Salvo, nuovamente alle prese con problemi muscolari. Davanti, Aiello, Gagliano e Agiato.
Il Cefalù risponde con Talluto, Ceraulo, Ferrara, Badalamenti, D’Amico, De Francesco, Geraci, Lo Bianco, Tomasello, Pirrotta, Salerno.
A fare la partita è il Bagheria, con un possesso di qualità anche se non sempre concreto. A parte il tiro di Aiello di poco a lato dopo azione personale e il colpo di testa di Gagliano, i pericoli del Bagheria arrivano da calcio piazzato. Pochi infatti i tiri nello specchio. È emerso senza dubbio, però, il grande sacrificio dei centrocampisti nel dover compiere entrambe le fasi di gioco. Inoltre, l’intelligente linea difensiva, spesso molto alta, ormai collaudata e ben orchestrata dai due centrali, mette in atto l’ottimo lavoro di mister Mineo e non prende praticamente mai rischi, se non nel finale di primo tempo, quando Milani, su un tiro dai tredici metri, è costretto a prendere l’ascensore per deviare in angolo un pallone diretto sotto la traversa e che avrebbe potuto riaprire pericolosamente la gara.
Il secondo tempo comincia seguendo la falsa riga del primo, un Bagheria padrone del campo che questa volta sfrutta il gioco in contropiede per creare problemi al Cefalù, che nel frattempo ha sostituito il giovane Marco De Francesco con il più esperto Matteo Emanuele. La gara prosegue tra nervosismi e mancanza di lucidità. In questa fase, esce il vero Bagheria, tra stanchezza e animi surriscaldati, gli uomini di Mineo rispondono sul campo con grande padronanza e personalità, gestendo al meglio ogni circostanza. L’espulsione di Ferrara al 70' sancisce di fatto la fine del match, con un Cefalù in dieci uomini e incapace di agire, imbrigliato dalla foga dei bagheresi presenti su ogni pallone. Entra dunque un vivace Gargagliano per uno stanco Agiato, autore di una grande prestazione, e nel finale spazio anche per Sardina che rileva un nervoso Aiello. Il Bagheria, vince e porta dunque a casa i tre punti, meritatamente.
Un due a zero netto, senza rischi, pulito. Maturato tutto nel primo tempo, ma ben amministrato, sudato e, alla fine, legittimato.
FONTE: localcioblog.wordpress.com

09/10/16.
In testa restano Stefanese e San Fratello
(FONTE: nebrodisport.it.) La Stefanese trascinata da un grande Naro espugna il campo del Rangers (1-3) e vola al comando della classifica dopo tre giornate con sette punti insieme ad un’altra nebroidea, il San Fratello. La gara si chiude nel primo tempo quando la formazione della città delle ceramiche va in rete per ben tre volte. Apre le marcature Naro, il raddoppio è frutto di un’autorete di Compagno e la terza rete è ancora opera del bomber Naro, autore di una splendida doppietta. Nella ripresa arriva il gol della bandiera della formazione palermitana con Gnoffo e anche un calcio di rigore sbagliato dalla formazione palermitana.
Il San Fratello cala il poker casalingo contro la malcapitataTre Esse Brolo, già fanalino di coda di questo campionato, chiudendo la gara con un netto 4-1. Nel primo tempo la formazione di casa si porta sul doppio vantaggio grazie ad una doppietta di Carbonetto prima del gol di Indaimo che riduce il vantaggio. Nella ripresa ancora scatenato Carbonetto che aumenta il proprio score e realizza una tripletta, infine chiude la gara sul 4-1 Calabrese abile a trasformare un penalty concesso dal direttore di gara.
La Folgore S.Agata sale al terzo posto ad una sola lunghezza dal duetto di testa grazie alla vittoria di misura ottenuta nel derby casalingo contro il San Basilio. La gara si chiude sullo 0-0 al termine della prima frazione di gioco e si sblocca nella ripresa grazie al gol messo a segno da Mormino che regala tre punti preziosi alla formazione santagatese.
Dopo i pareggi delle prime due giornate di campionato arriva la prima vittoria stagionale per la Sfarandina che sul proprio terreno di gioco supera con un perentorio 3-1 il Borgo Nuovo. La formazione di casa chiude la prima frazione di gioco in vantaggio con il gol messo a segno da Salpietro. Nella ripresa si sveglia la formazione palermitana con Corsi che sigla la rete del momentaneo pari. MaSalpietro, in giornata di grazia, realizza la propria doppietta personale ed infine chiude il match il gol di Catalin Sabie per il 3-1 finale.
Sale anche il Bagheria che fa suo il derby casalingo tutto palermitano contro il Cefalù. La formazione bagherese fa tutto nel primo tempo andando in gol prima con Gagliano P. e poi realizzando il raddoppio grazie ad un calcio di rigore trasformato da Centineo.
L’Acquedolci supera di misura l’ostica Umbertina in una gara equilibrata che si sblocca soltanto nella ripresa con la rete del sempreverde Rakipi che regala la vittoria alla formazione di casa che con i tre punti conquistati aggancia proprio la formazione umbertina a quota 4 in classifica.
Infine unico pari di giornata quello maturato sul terreno di gioco del Città di Rocca che deve dividere la posta in palio con il Campofelice. Musarra porta in vantaggio la formazione nebroidea nella ripresa ma viene raggiunta dalla rete messa a segno da Marsala per l’1-1 finale.
FONTE: nebrodisport.it3.
GIORNATA ANDATA   - 09/10/2016 H 15.30
BAGHERIA             - CEFALU CALCIO     2-0
RANGERS              - STEFANESE         1-3
CITTA DI ROCCA       - REAL CAMPOFELICE  1-1
FOLGORE SANT'AGATA   - S.BASILIO         1-0
NUOVA ACQUEDOLCI     - UMBERTINA         1-0
SAN FRATELLO         - TREESSE BROLO     4-1
SFARANDINA           - BORGO NUOVO       3-1
CLASSIFICA 3.GIORNATA:
SAN FRATELLO 7, STEFANESE 7,  
FOLGORE S.AGATA 6,
SFARANDINA 5,
CEFALU 4, UMBERTINA 4, S. BASILIO 4, BAGHERIA 4, NUOVA ACQUEDOLCI 4,
BORGO NUOVO 3, RANGERS 3,
CITTA DI ROCCA 2, REAL CAMPOFELICE 2,
TREESSE BROLO 1.

09/10/16. Prima sconfitta del Cefalù Calcio e prima vittoria del Bagheria
Bagheria - Cefalù 2-0
Bagheria: Milani, Gagliano O., Di Chiara, Graziano, Accomando, Centineo, Di Salvo, Pisciotta, Gagliano P., Agiato, Aiello. All. Mineo. A disp.: D'Alessandro, Speciale, Sardina, Miosi, Gargagliano, La mantia, Tutino.
Cefalù: Talluto, Badalamenti, D'Amico Ceraulo, De Francesco, Ferrara, Geraci, Lo Bianco, Tomasello, Pirrotta, Salerno. All. Pino  Minutella. A disp.: Rizzo, La Martina, Piazza, Fiore, Di Lorenzo, D'Acquisto, Emanuele.
Arbitro: Lugaro di Palermo
Nel Cefalù mister Minutella mette in campo Pirrotta, ristabilito dall'infortunio, ed il nuovo arrivato Claudio Geraci sulla fascia destra d'attacco. Il Bagheria vince la prima partita del campionato con una rete al7' ed un rigore al 30'. Per il Cefalù invece arriva la prima sconfitta da parte di una squadra che aspira a vincere il campionato. Ferrara è stato espulso a metà della ripresa. Certamente dalla squadra cefaludese ci si aspettava qual cosa di più.

08/10/16. La Cefalù Calcio propone un progetto di ristrutturazione del S. Barbara
Su incarico della Società Cefalù Calcio del Presidente Travagin, lo studio dell'Arch. Principato Trosso Leonardo ha elaborato un progetto di completa ristrutturazione dello stadio S. Barbara di Cefalù che prevede tutta una serie di novità e di modifiche che, una volta ultimati i lavori, ne faranno un vero e proprio gioiello avveniristico. Si va dal manto in erba sintetica alla copertura delle gradinate di fronte, fino alla creazione nei locali di pertinenza di una foresteria e di un liceo sportivo.

Questa è la prima pietra di uno splendido progetto che dovrà ovviamente vedere coinvolta la sinergia tra Società Sportiva, Amministrazione Comunale, Coni e Lega: la Società però ha grande fiducia che ci siano tempi assolutamente rapidi per passare alla fase realizzativa, dal momento che ci sono volute solo 6 settimane per far nascere un progetto che fino a due mesi fa nessuno sospettava fosse possibile vedere  neppure la luce.

In questo grande sogno che si sta realizzando la Società desidera coinvolgere tutta la cittadinanza affinché parallelamente sostenga e faccia raggiungere alla squadra quelle vittorie sportive che possano accompagnare questa grande impresa che si sta avviando.

07/10/16. Il Cefalù va a giocare col Bagheria, trasferta molto insidiosa
Si gioca la terza giornata di andata, tutte le partite stavolta si giocano la domenica. Il Cefalù Calcio gioca in trasferta contro il Bagheria, la partita si disputerà sul campo di Santa Flavia. Per la squadra cefaludese guidata da Pino Minutella, attualmente in testa alla classifica con altre 4 squadre, si tratta di una trasferta molto difficile. Il Bagheria, considerato come una delle formazioni più accreditate di questo girone, ha iniziato male il campionato, dopo 2 partite ha solo 1 punto dopo un pareggio casalingo ed una sconfitta con l'Umbertina ed inoltre è stato eliminato dalla Coppa Sicilia. Quindi la squadra di mister Mineo non può più perdere terreno e quindi giocherà per vincere a tutti i costi. Il Cefalù non poteva trovare un momento peggiore per affrontare questa trasferta. In seno alla squadra cefaludese c'è da ricordare che mancherà il forte attaccante Pirrotta, non dovrebbe scendere in campo il difensore Feliciano, nuovamente infortunato dopo la gara di sabato scorso. Potrebbe debuttare in campionato la nuova punta La Ferrara. Per il blasone delle 2 squadre questa è sicuramente la partita di cartello della giornata.
Partita molto interessante per la classifica quella tra il Rangers Palermo e la forte Stefanese. Tutto da vedere il derby messinese tra Folgore S. Agata e S. Basilio, sulla carta equilibrato, che ripete lo scontro di Coppa Sicilia giocato mercoledì. Il Città di Rocca, visto a Cefalù la settimana scorsa sarà senza l'allenatore Armeli, squalificato, e se la vedrà con il Campofelice che sembra in palla. Il san Fratello, altra squadra di testa, cercherà di sfruttare il fattore campo contro la Treesse Brolo. Infine la Sfarandina, per ora con 2 pareggi, ospita la matricola Borgo Nuovo che viene da una bella vittoria.
Girone B Si informa che la Società Treesse Brolo disputerà le gare interne nelle giornate di Sabato sempre all’orario ufficiale.
Ecco il quadro della 3^ giornata con gli arbitri designati, tra parentesi i punti in classifica
3. GIORNATA ANDATA      - 09/10/2016 H 15.30
BAGHERIA            (1) - CEFALU CALCIO    (4) Lugaro di Palermo (a Santa Flavia)
RANGERS             (3) - STEFANESE        (4) Aguanno di Marsala
CITTA DI ROCCA      (1) - REAL CAMPOFELICE (1) Buzzone di Enna
FOLGORE SANT'AGATA  (3) - S.BASILIO        (4) Valenti di Palermo
NUOVA ACQUEDOLCI    (1) - UMBERTINA        (4) Spedale di Palermo
SAN FRATELLO        (4) - TREESSE BROLO    (1) Giordano di Palermo
SFARANDINA          (2) - BORGO NUOVO      (3) Maio di Barcellona

05/10/16. Gli squalificati dal Giudice Sportivo
Allenatori: Inibizione a svolgere ogni attività fino al 10/10/2016 Armeli Maurizio Calogero (Citta Di Rocca)
Assistenti Arbitro Squalifica fino al 10/10/2016 Colombo Ignazio (Borgo Nuovo)  
Squalifica per una Gara: Siragusa Conuccio (Nuova Pol Acquedolci), Intermola Leonardo (Bagheria Citta Delleville)

05/10/16. Il Cefalù pareggia col Campofelice e passa il turno
Real Campofelice - Cefalù Calcio 2-2 (andata 0-3)
E' il Cefalù Calcio a passare il turno di Coppa Sicilia dopo il pareggio di oggi contro il Real Campofelice. Infatti la gara di ritorno, disputata a Lascari, è terminata col risultato di 2-2, e grazie alla vittoria della gara di andata per 3-0, il Cefalù Calcio è qualificato per il turno successivo.
La partita di ritorno è stata molto più equilibrata rispetto all'andata, col Cefalù costretto a rincorrere per 2 volte i padroni di casa del Campofelice. La squadra di Mamone è andata in vantaggio per 1-0 ed il Cefalù ha trovato il pareggio con Ferrara, poi il Campofelice è andato di nuovo in vantaggio per 2-1, sarà stavolta il centrocampista Ceraulo a raddrizzare il risultato.
Ieri il Cefalù Calcio ha annunciato il tesseramento di un altro attaccante Giuseppe La Ferrara, attaccante che in passato ha calcato palcoscenici assai prestigiosi, ma che prima di essere utilizzato dovrà riacquistare il ritmo partita essendo stato lontano dai campi per qualche tempo. Il DS Gagliano è certo che questo nuovo arrivo rafforzerà sicuramente la rosa a disposizione di mister Minutella.

04/10/16. Mercoledì il ritorno di Coppa. Il Cefalù in trasferta col Campofelice
Si giocano mercoledì 5 ottobre le partite di ritorno di Coppa Sicilia perle squadre di Prima Categoria. Il Cefalù calcio giocherà contro il Campofelice fuori casa. Si giocherà con inizio alle ore 15.30 al Comunale di Lascari per l'indisponobilità del campo di Campofelice. All'andata il Cefalù ha vinto col risultato di 3-0 e quindi ha ottime probabilità di passare il turno.
Ecco le partite delle squadre del girone B, quello del Cefalù:
Oratorio S. Ciro e Giorgio - Bagheria   (2-3)
Real Campofelice - Cefalù      (0-3)  Arbitro: Valenti di Palermo
Folgore Sant'Agata - San Basilio  (0-0)
San Fratello - Stefanese  (0-2)
Città di Rocca - Tre Esse Calcio Brolo  (3-1)

03/10/16. Tutte faticano, non ci sono squadre materasso
Già alla seconda giornata nel girone B non ci sono più squadre a punteggio pieno. Le squadre favorite faticano molto a dimostrare la loro forza, ma sembra che non ci sono affatto squadre materasso e quindi si soffrirà su tutti i campi. La prova è che in queste 2 giornate con 14 partite giocate, ancora non c'è stata una vittoria esterna, solo vittorie casalinghe e pareggi. Dalle 18 reti della prima giornata, siamo scesi nella seconda a 9 reti soltanto, davvero poco. Il capocannoniere del girone è La Torre dell'Umbertina, 2 reti entrambe su rigore. Quindi non deve stupire che in testa alla classifica ci sono 5 squadre con 4 punti, tutte con 1 vittoria ed 1 pareggio. Cefalù e Stefanese, considerate tra le protagoniste, si trovano in testa malgrado non abbiano fatte belle partite. Le sorprese per modo di dire sono per ora Umbertina, San Fratello e San Basilio che per ora stanno in vetta. Sorprende invece il Bagheria, considerato uno squadrone, che ha perso la prima partita esterna sul campo dell'Umbertina che fa sul serio. Il San Fratello ha ritrovato il suo bomber Delfio Calabrese, già conosciuto a Cefalù, che ha messo a segno la rete della vittoria. Anche il Cefalù deve la vittoria con il Città di Rocca al suo bomber Tomasello che ha centrato un calcio di rigore. Il Real Campofelice di Mamone ha dovuto sudare per raddrizzare una partita che si era messa male con la Sfarandina, alla rete di Salpietro ha risposto Porcello su rigore. Il Borgo Nuovo si dimostra una matricola terribile avendo battuto in rimonta la Folgore S. Agata. Unica partita areti bianche è stato il derby tra Brolo e San Basilio.
Vedremo nella terza giornata che resterà in testa.

02/10/16. Il Bagheria battuto dall'Umbertina, 5 squadre in testa
2^ GIORNATA ANDATA   -  2 OTTOBRE     H 15.30
BORGO NUOVO          -  FOLGORE SANT AGATA     2-1 sabato    
CEFALU CALCIO        -  CITTA DI ROCCA         1-0 sabato
REAL CAMPOFELICE     -  SFARANDINA A.S.D.      1-1 Porcello(rig), Prattella. A Lascari, porte chiuse
SAN FRATELLO         -  CALCIO RANGERS 1986    1-0
STEFANESE CALCIO     -  NUOVA POL ACQUEDOLCI   1-0 sabato  
TREESSE CALCIO BROLO -  S.BASILIO              0-0
UMBERTINA            -  BAGHERIA               1-0
CLASSIFICA 2.GIORNATA:
CEFALU 4, STEFANESE 4, UMBERTINA 4, SAN FRATELLO 4,S. BASILIO 4,  
FOLGORE S.AGATA 3, BORGO NUOVO 3, RANGERS 3,
SFARANDINA 2,
BAGHERIA 1, CITTA DI ROCCA 1, NUOVA ACQUEDOLCI 1, REAL CAMPOFELICE 1, TREESSE BROLO 1,  

02/10/16. Minutella: Sono molto deluso, la rosa non è competitiva. Armeli: Sconfitto senza un tiro in porta. VIDEO
Fine partita con dichiarazioni molto critiche di Pino Minutella, invece Armeli deluso del risultato ma soddisfatto del gioco.
Minutella (Cefalù): Mi aspettavo molto di più dalla nostra squadra... forse è stata sopravalutata sia nell'organico se togliamo 5 o 6 giocatori di livello.. ho manifestato il mio dissenso alla dirigenza... Sono molto deluso... Il Presidente ed il D.S. devono fare il massimo per mettermi in mano una squadra in condizione di vincere il campionato... Non si può soffrire tutto il secondo tempo in questo modo... siamo lontani di avere una rosa competitiva...
Armeli (Città di Rocca): Abbiamo perso una partita senza avere subito nemmeno un tiro in porta... La partita è stata equilibrata... non meritavamo di perdere... sono molto contento di come hanno giocato i miei ragazzi... Siamo una matricola con tutto giovani di Rocca con qualche giovane di Capo d'Orlando... vogliamo fare un campionato tranquillo, divertirci e fare giocare questi giovani..

01/10/16. Negli anticipi vincono Borgo Nuovo, Cefalù e Stefanese
BORGO NUOVO          -  FOLGORE SANT AGATA     2-1  sabato     
CEFALU CALCIO        -  CITTA DI ROCCA         1-0  sabato  
STEFANESE CALCIO     -  NUOVA POL ACQUEDOLCI   1-0  sabato

01/10/16. Real Campofelice-Sfarandina si gioca a Lascari a porte chiuse
La gara Real Campofelice vs. Sfarandina che sarà disputata domani 02.10.2016 alle 15.30 al comunale "M.Ilardo" di Lascari (per temporanea indisponibilitÀ del campo sportivo "P. Fazio" di campofelice) si svolgerà a porte chiuse su ordine della questura che non ha autorizzato il regolare svolgimento a porte aperte. La società si scusa con tutti i tifosi.

01/10/16. Un Cefalù che non convince batte il Città di Rocca con un rigore di Tomasello. FOTO e VIDEO
Cefalù Calcio - Città di Rocca 1-0
Cefalù: Talluto, Badalamenti, D'Amico (61' Feliciano), Ceraulo, Ferrara, De Francesco (46' Aiello), D'Acquisto (46' Piazza), Lo Bianco, Tomasello, Salerno, La Martina. All. Pino  Minutella. A disp.: Rizzo, Fiore, Di Lorenzo, Emanuele.
Città di Rocca: Lionetto, Santoro, Costanzo, Lombardo Facciale, Curasì, Smiriglia, Caruso (81' Calcò), Fazio M. (58' Armeli), Musarra, Di Giandomenico, Mantegna. All. Armeli.
Arbitro: Cusimano di Palermo
Marcatore: 34' Tomasello (rig)
Note:  Al 37' st Espulso l'allenatore Armeli per proteste

Nella foto: Il rigore di Tomasello che spiazza il portiere Lionetto
Il Cefalù Calcio ha battuto il Città di Rocca grazie ad un rigore assegnato dall'arbitro Cusimano per un fallo di mano in area di un difensore ospite, realizzato da Tomasello dopo una partita molto equilibrata senza grandi sussulti. Senza quel rigore molto probabilmente la gara sarebbe finita a reti bianche. Il Città di Rocca è venuto al Santa Barbara senza nessun timore reverenziale e nella prima mezzora ha giocato certamente meglio dei padroni di casa che non riuscivano a tessere un'azione corale. Il rigore è stato determinante al 34' del primo tempo.
Nella ripresa il copione non è cambiato molto, dal Cefalù ci si aspettava una gara più gagliarda, ma non è riuscito mai ad essere davvero pericoloso nell'area avversaria. Nel finale il Città di Rocca ha avuto l'occasione del pareggio ma Ferrara ha salvato sulla linea.
A fine gara mister Minutella, molto arrabbiato, ha dichiarato che senza adeguati rinforzi questa squadra non potrà andare lontano
PRESTO IL VIDEO CON LA SINTESI DELLA PARTITA ED IL VIDEO CON INTERVISTE A MINUTELLA E ARMELI

30/09/16. Il Cefalù ospita il Città di Rocca. Le 3 capoliste tutte fuori casa
Sabato pomeriggio il Cefalù Calcio si presenta davanti al suo pubblico per affrontare il Città di Rocca per la seconda giornata di andata del camp. di Prima Categoria. Nella prima partita sul campo della Sfarandina il Cefalù di Pino Minutella non ha destato una grande impressione, ha giocato male ma ha portato a casa un punto importante. Ora si deve subito cambiare registro perchè la squadra deve dimostrare il suo valore ed in casa deve fare vedere tutte le qualità che possiede. La formazione non sarà al completo per il perdurare
dell'infortunio di Pirrotta, anzi la società sta pensando di prendere un altro attaccante visto che il giocatore ne avrà forse per almeno un mese. Dovrebbe essere disponibile Feliciano e Minutella farà scendere subito in campo il difensore Badalamenti. Nel Città di Rocca non ci sarà Antonino Fazio, difensore di fascia destra, espulso dal campo e squalificato per 4 giornate. L'allenatore del Città di Rocca Armeli ha debuttato domenica con uno spumeggiante pareggio casalingo (2-2) con l'Umbertina e verrà a Cefalù per giocare a viso aperto. Sarà una partita tutta da vedere
Le 3 squadre che si trovano in testa con 3 punti giocano tutte in trasferta: la Folgore S. Agata a Palermo col Borgo Nuovo, i Rangers Palermo sul campo del San Fratello e il S. Basilio nel derby messinese a Brolo. Il Campofelice ospita la Sfarandina, la Stefanese gioca in casa contro la N. Acquedolci, mentre il Bagheria va in trasferta contro l'Umbertina.
Le probabili formazioni di Cefalù Calcio - Città di Rocca
Cefalù: Talluto,  Badalamenti, Piazza (De Francesco), Ceraulo, Feliciano, Ferrara, D'Acquisto, Di Lorenzo, Tomasello, Lo Bianco, Salerno. All.  Minutella.
Città di Rocca: Lionetto, M. Fazio (Favazzi), Lombardo Facciale, Costanzo, Curasì, Prestimonaco, Santino, Smiriglio, Mantegna, Musarra, Di Giandomenico. All. Armeli.
Arbitro: Cusimano di Palermo
2^ GIORNATA ANDATA - 2 OTTOBRE H 15.30
BORGO NUOVO          (0) -  FOLGORE SANT AGATA     (3) sabato Lipari di Trapani    
CEFALU CALCIO        (1) -  CITTA DI ROCCA         (1) sabato Cusimano di Palermo
REAL CAMPOFELICE     (0) -  SFARANDINA A.S.D.      (1) dom    Zangara di Palermo
SAN FRATELLO         (1) -  CALCIO RANGERS 1986    (3) dom    La Rosa di Barcellona
STEFANESE CALCIO     (1) -  NUOVA POL ACQUEDOLCI   (1) sabato Giordano di Palermo  
TREESSE CALCIO BROLO (0) -  S.BASILIO              (3) dom    Bonasera di Enna
UMBERTINA            (1) -  BAGHERIA               (1) dom    Cammarata di Enna

28/09/16. Gli squalificati: 4 gg. a A. Fazio del Città di Rocca
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE: Fazio Antonino  (Citta di Rocca)
SQUALIFICA PER DUE GARE:  Serraino Silvio (Real Campofelice)
SQUALIFICA PER UNA GARA: Lauricella Samuele (Borgo Nuovo), Moglie Giuseppe (Borgo Nuovo), Sidoti Santo (Nuova Pol Acquedolci), Morello Antonino (San Fratello), Ciardo Giuseppe (Stefanese Calcio)

28/09/16. Colpo del Cefalù: ritorna Badalamenti.
L'intensissima attività del DS Gagliano, che non si è mai fermata anche se svolta come si usa dire a fari spenti, finalizzata a rendere sempre più competitiva la rosa a disposizione del Mister Minutella, ha fruttato un nuovo colpo di mercato: torna in gialloblù infatti Giovanni Badalamenti, che era stato già punto di forza della difesa nella stagione 2014/15 nel campionato di Promozione.
Un tassello importante per la formazione normanna, ma il lavoro del DS non è ancora finito: sono in fase avanzata infatti le trattative per arricchire la rosa di altri 2 giocatori di spessore con i quali il mercato si direbbe virtualmente concluso.

27/09/16. Il Cefalù Calcio giocherà le partite in casa il sabato
Ecco il comunicato della Lega:
Girone B: Si informa che la Società Cefalu Calcio disputerà le gare interne nelle giornate di Sabato,  orario ufficiale.
Pertanto la prossima partita Cefalù Calcio - Citta di Rocca si disputerà sabato 1 ottobre alle ore 15.30 al campo Santa Barbara.

26/09/16. Spettacolo a Bagheria, segna pure al 94' il portiere Milani
Il primo turno del girone misto palermitano-messinese del Campionato di Prima Categoria  si chiude con un bilancio di 3 vittorie e 4 pareggi.
I Rangers vincono di misura contro la Futura Brolo per 2-1. Il primo tempo si chiude a reti inviolate e la ripresa si apre con il vantaggio della formazione brolese che manda in gol il gioiellino Indaimo. Ma la formazione palermitana di casa riesce prima a ristabilire la parità grazie alla rete di Cacciatore ed infine a portare a casa i tre punti con Chiappara che realizza la rete del definitivo 2-1,
La Folgore S.Agata capitalizza al massimo la rete messa a segno nella ripresa da Pagano e riesce a chiudere con una vittoria l’esordio casalingo contro l’ostico Real Campofelice.
Vince la gara di esordio anche il San Basilio che con un perentorio 2-0 maturato nella ripresa chiude la pratica BorgoNuovo. La formazione ospite riesce a tenere un tempo ma nella ripresa i palermitani cedono davanti alle reti di Serio e Vicario.
Finisce con uno spettacolare 2-2 il match di esordio che vedeva contrapposte le due matricole di questo campionato,Umbertina e Città di Rocca. La formazione di Castell’Umberto riesce ad imporre il pari sul terreno di gioco del Città di Rocca al termine di una gara gradevole e piena di emozioni. Due rigori, uno per parte, chiudono la prima frazione di gioco sull’1-1 con i penalty realizzati da Di Giandomenico per la formazione di Rocca di Caprileone e da La Torre per gli ospiti. Nella ripresa ancora botta e risposta con i locali che passano nuovamente in vantaggio con Lombardo e l’Umbertina che trova il pari con il solito Salvatore Franchina.
Due rigori segnano il pari anche tra Acquedolcese e San Fratello. Nel primo tempo Pizzuto trasforma il penalty per la formazione rivierasca mentre nella ripresa arriva il gol dagli undici metri di Carbonetto. Finisce 1-1.
Sfarandina e Cefalù chiudono con un gol per parte il match di giornata. In vantaggio la formazione  palermitana nel primo tempo con D’Acquisto. Nella ripresa Lombardo capitalizza il forcing dei nebroidei realizzando la rete dell’1-1.
Infine pari spettacolo tra Bagheria e Stefanese. Locali in vantaggio con Gagliano nel primo tempo ma un rigore trasformato da Paone regala il pari alla Stefanese. Nella ripresa la formazione messinese si porta addirittura in vantaggio con Craccò ma il Bagheria non si arrende e trova il pari con un colpo di testa al 94' del portiere Milani, portatosi nell'area avversaria, e stabilisce il 2-2 finale.
Fonte: Nebrodisport.it

25/09/16. 1^g.: Tre squadre in testa, S.Basilio, Folgore S.Agata e Rangers
RISULTATI 1.a  GIORNATA:  25/09/2016  
BAGHERIA CITTA DELLEVILLE -  STEFANESE CALCIO     2-2
CALCIO RANGERS 1986       - TREESSE CALCIO BROLO   2-1
CITTA DI ROCCA            -  UMBERTINA            2-2
FOLGORE SANT AGATA        -  REAL CAMPOFELICE     1-0
NUOVA POL ACQUEDOLCI      -  SAN FRATELLO         1-1
S.BASILIO                 -  BORGO NUOVO          2-0
SFARANDINA A.S.D.         -  CEFALU CALCIO        1-1
CLASSIFICA 1.GIORNATA:
S. BASILIO 3, FOLGORE S.AGATA 3, RANGERS 3,
BAGHERIA 1, STEFANESE 1, CITTA DI ROCCA 1, UMBERTINA 1, NUOVA ACQUEDOLCI 1, SAN FRATELLO 1,  SFARANDINA 1, CEFALU 1,
TREESSE BROLO 0, REAL CAMPOFELICE 0, BORGO NUOVO 0

25/09/16. Termina in parità  tra Cefalù e la Sfarandina a Castell'Umberto
Sfarandina - Cefalù Calcio 1-1
E' iniziata la partita a  Castell'umberto tra Sfarandina e Cefalù calcio. Il tempo sembra buono e non ha piovuto come a Cefalù. Mister Minutella mette in campo una formazione dettata anche dagli infortuni. Infatti Pirrotta e Feliciano sono in panchina per precauzione, al loro posto Maganuco e Lo Bianco, mentre al post di D'Amico gioca Di Francesco. Ecco la prima formazione del Cefalù in questo campionato di Prima Categoria.
Cefalù: Talluto, Piazza, De Francesco, Ceraulo, Lo Bianco , Ferrara, D'Acquisto , Di Lorenzo, Tomasello, Maganuco, Salerno. All.  Minutella. A disp.: Rizzo, Gagliano, D'Amico, Feliciano, Fiore, La Martina, Pirrotta,
Primo tempo sofferto del Cefalù con la Sfarandina che ha un uomo in più a centrocampo e comanda il gioco. Per tre volte i padroni di casa sono stati pericolosi, ma il portiere Talluto è stato molto bravo. Alla prima occasione utile il Cefalù passa in vantaggio con un colpo di testa di D'Acquisto su calcio d'angolo verso il 30' del primo tempo. Si va negli spogliatoi col Cefalù in vantaggio.
Nella ripresa c'è la reazione della Sfarandina che riesce a pervenire al pareggio con M. Lombardo.
Termina con un pareggio la prima gara del campionato del Cefalù. Un punto in trasferta non è mai da disprezzare. Nella prossima giornata il Cefalù giocherà in casa contro il Città di Rocca.
Nella foto: D'Acquisto

23/09/16. Inizia il campionato di 1^Categoria. Il Cefalù sul campo della Sfarandina
Inizia in questo fine settimana il campionato di Prima Categoria. Cefalusporti seguirà il girone B, quello del Cefalù, ma il lunedì darà notizie anche degli altri gironi nella Rassegna Stampa.
Difficile fare pronostici su questo campionato ma le squadre che molti danno come favorite sono il Bagheria e la Stefanese, 2 formazioni che hanno ambizioni di promozione ed anche il Cefalù che non nasconde mire di primato, ma potrebbero esserci delle sorprese che non mancano mai. Sarà il campo a chiarire tutto.
Il girone B è formato da 14 squadre di cui 5 della provincia di Palermo e 9 della provincia di Messina.
Nella prima giornata spicca proprio lo scontro diretto tra le 2 favorite Bagheria e Stefanese, si gioca a Santa Flavia.  
Il Cefalù Calcio andrà a giocare a Castell'Umberto, una delle trasferte più difficili contro la Sfarandina, squadra di cui si sa poco, non ha partecipato alla Coppa Sicilia. In panchina nella Sfarandina siede mister Conti che ricopre il ruolo di allenatore di questa squadra da 13 anni. E' chiaro che se si hanno grandi ambizioni non si può sbagliare la prima. Pertanto mister Pino Minutella cercherà di fare risultato pieno al debutto. L'arbitro di questa partita sarà Gaetano Bonasera di Enna.
Il Real Campofelice di mister Mamone gioca sul campo della Folgore S. Agata.   
Ecco il quadro completo della 1.a  GIORNATA:  25/09/2016  - ore 15.30 e gli arbitri:
BAGHERIA CITTA DELLEVILLE -  STEFANESE CALCIO       Lo Gaglio di Trapani
CALCIO RANGERS 1986       -  TREESSE CALCIO BROLO   Asaro di Marsala
CITTA DI ROCCA            -  UMBERTINA              Maio di Barcellona - h15
FOLGORE SANT AGATA        -  REAL CAMPOFELICE       Caruso di Palermo  
NUOVA POL ACQUEDOLCI      -  SAN FRATELLO           Lugaro di Palermo
S.BASILIO                 -  BORGO NUOVO            Pettinato di Messina
SFARANDINA A.S.D.         -  CEFALU CALCIO          Bonasera di Enna

22/09/16. Il Cefalù Calcio perde l'amichevole a Lascari
Lascari-Cefalù 1-0
Nell'ultima amichevole prima dell'inizio del campionato di Prima Categoria il Cefalù ha perso oggi a Lascari per 1-0. Nella squadra cefaludese mancavano alcuni elementi importanti come Ferrara e Feliciano e Pirrotta uscito dopo meno 10 minuti. Il Lascari che milita nel campionato di Promozione ha vinto con merito.
Il Cefalù ora pensa al debutto in campionato di domenica prossima a Castellumberto contro la Sfarandina

20/09/16. Nuovo calendario di 1^ Cat./B. Il Cefalù domenica con la Sfarandina fuori casa.
Al fine di garantire l’alternanza tra la Società Bolognetta di Promozione e la Società Bagheria Città delle Ville di Prima Categoria, che utilizzano entrambe l’impianto sportivo Comunale di S.Flavia e , a causa  dell’indisponibiltà della struttura precedentemente comunicata e,ancora,  per consentire ad ambedue le Società di disputare le gare nelle giornate di DOMENICA, si ripubblica, opportunamente rimodulato, il Girone “B” di Prima Categoria.
Per effetto di questa rimodulazione cambia tutto il cammino delle squadre. Il Cefalù Calcio che avrebbe dovuto debuttare in casa contro la Stefanese, domenica 25 settembre andrà invece in trasferta sul campo della Sfarandina a Castell'Umberto. La squadra del Presidente Travagin debutterà al Santa Barbara nella 2^ giornata contro il Città di Rocca.
LA 1^ GIORNATA - DOMENICA 25/09/2016
BAGHERIA CITTA DELLEVILLE    -  STEFANESE CALCIO             
CALCIO RANGERS 1986          -  TREESSE CALCIO BROLO         
CITTA DI ROCCA               -  UMBERTINA                    
FOLGORE SANT AGATA           -  REAL CAMPOFELICE             
NUOVA POL ACQUEDOLCI         -  SAN FRATELLO                 
S.BASILIO                    -  BORGO NUOVO                  
SFARANDINA A.S.D.            -  CEFALU CALCIO                

19/09/16. Tutti i risultati della Coppa Sicilia
Andata domenica 18 settembre 2016 ore 15.30 - Ritorno mercoledì 5 ottobre 2016 ore 15.30
In rosso le squadre del girone B del Cefalù. Vincono Cefalù, Sefanese, Città di Rocca, Bagheria. Pari tra S.Basilio e S.Agata
Aci Catena Calcio 1973 - Libertas Aci Real 3-0
Armerina - Enna 3-0
Bagheria Città delle Ville - Oratorio S. Ciro e Giorgio 3-2
Balestrate - Nuova Sportiva del Golfo 1-1 ritorno ore 20.30
Cefalù - Real Campofelice 3-0
Ciclope Bronte - Milo 3-2
Donbosco Partinico Bor-Tra - Città di Carini 3-0
Floridia Calcio - Portopalo 1-0
Football Club Motta - Paternese 2-0
Gangi - Città di Castellana 3-0
Libertas Marsala - Fulgatore 0-0
Lineri Misterbianco - Real Picanello 5-0
New Modica Calcio - Comiso 5-0
Polisportiva Gioiosa - Montagnareale 1-1
Pro Tonnarella- Virtus Milazzo 1-0
San Basilio - Folgore Sant'Agata 1-1 (sospesa)
Saponara - Sant'Alessio 2-3
Sciacca - Calcio Ribera 1954 1-0
Scordia - Sporting Augusta 4-2
Sport Club Maletto - Russo Sebastiano 1-2
Sporting Priolo - ERG 1-2
Stefanese - San Fratello 2-0
Tre Esse Calcio Brolo - Città di Rocca 1-3
Tutta San Gregorio di Catania - Misterbianco 0-5 sabato

18/09/16. Vittoria per 3-0 al debutto in Coppa del Cefalù col Campofelice FOTO e VIDEO
Cefalù Calcio - Real Campofelice 3-0
Cefalù: Talluto, Piazza, D'Amico, Ceraulo, Feliciano (43' Fiore), Ferrara, D'Acquisto (78' La Martina), Di Lorenzo, Tomasello, Pirrotta (77' Maganuco), Salerno. All.  Minutella. A disp.: Rizzo, Emanuele, Aiello).
Campofelice: Chiaramonte, Basilotta, Carosa, Tascone, Morici, Stornello, Buttadauro (46' Agnello), Bellante, Marsala (68' Terrana), Rotondi (70' Catanese), Terzo. All. Mamone. A disp.: Botindari, De Luca, Hiseny, Licciardi.
Arbitro: Umberto Spedale di Palermo
Marcatori: 10' Tomasello, 40' Ceraulo, 48' Pirrotta.
Nella foto: la rete di Tomasello
Il Cefalù Calcio inizia davvero bene la sua avventura di Coppa battendo per 3-0 il Campofelice e quindi mettendo una seria ipoteca per il passaggio del turno. La prima apparizione davanti al proprio pubblico è stata quindi molto positiva ma non solo per il risultato finale, ma anche perchè le tribune del Santa Barbara si sono riempite di tifosi e di sostenitori dando quindi una spinta di ottimismo alla nuova Società. Certamente molto ha influito la curiosità di vedere all'opera tanti nuovi giocatori, ma anche la presenza del nuovo Presidente Giancarlo Travagin e soprattutto la presenza del portiere della Juventus Stefano Tacconi che è stato davvero preso di mira con foto e richieste di selfie.
Il Cefalù Calcio ha giocato a tratti bene dando l'impressione di dominare la partita, in altre occasioni invece ha mostrato una certa lacuna nella preparazione fisica che non ha consentito di effettaure pressing e gioco veloce come voleva mister Minutella. Ma certamente la squadra scesa in campo, allestita in pochi giorni dal D.S. Domenico Gagliano, sembra essere da subito indicata come una delle protagoniste del prossimo campionato di Prima Categoria. Abbiamo rivisto alcuni giocatori che hanno fatto già molto bene in Promozione col Cefalù, vederli ora in Prima Categoria significa proprio volere dominare il prossimo campionato, tra questi il difensore Ferrara, il centrocampista Ceraulo e l'attaccante Tomasello, 3 veri punti di riferimento di ogni reparto. Oggi abbiamo visto bene Pirrotta in attacco, ma non è una novità, Salermo sulla fascia sinistra e Di Lorenzo a centrocmpo. Insomma la squadra c'è, ma ancora deve crescere molto.
Per quanto riguarda il Campofelice, c'è da dire che quest'anno la società rappresenta la fusione di 2 società che hanno voluto unire le forze. In panchina è tornato Mamone sempre vociante in panchina. La squadra dopo qualche timore iniziale, ha giocato a viso aperto, ha colpito una traversa, ha sbagliato un rigore insomma un gol se lo meritava davvero.
Per quanto riguarda la cronaca della partita ci soffermiamo alle reti ed alle azioni principali:
10' Tomasello svetta di testa su cross di Salerno dalla sinistra. 1-0
40' Ceraulo con un suo tiro ad effetto su punizione dal limite batte il portiere Chiaramonte. 2-0
Nella ripresa al 47' Pirrotta colpisce di testa su angolo dalla sinistra. 3-0
54' Traversa colpita da Rotondi del Campofelice su tiro dalla distanza col portiere Talluto battuto.
85' Calcio di rigore per fallo del portiere Talluto su Tascone. dal dischetto tira Terrana che manda fuori a fil di palo

PRESTO TUTTE LE FOTO ED IL VIDEO CON LA SINTESI DELLA PARTITA

17/09/16. Coppa Sicilia: al Santa Barbara il Cefalù affronta il Campofelice
Inizia ufficialmente domenica alle ore 15.30 la nuova stagione del Cefalù Calcio del Presidente Travagin con la gara di andata di Coppa Sicilia contro il Real Campofelice al Santa Barbara. Tutti i tifosi e sostenitori sono quindi chiamati a raccolta per sostenere questa squadra che ha grandi ambizioni. Sia il Presidente Travagin che il mister Minutella non hanno mai nascosto il loro traguardo che è non solo di vincere il campionato, ma di arrivare al più presto in Serie D. Non sarà facile, ma noi dobbiamo certamente dare una mano sostenendo questa squadra che rappresenta la nostra Città. In questi giorni è stato molto attivo il D.S. Domenico Gagliano che praticamente ha formato una squadra molto competitiva praticamenter dal nulla.
Domenica al campo Santa Barbara dovrebbe essere presente anche Stefano Tacconi, che quest'anno svolgerà il ruolo di  Direttore Tecnico, importante figura vista la sua grande esperienza. Ricordiamo che domenica prossima inizia il campionato di Prima Categoria ed il Cefalù Calcio giocherà la prima partita in casa contro la Stefanese. Il Cefalù dovrebbe giocare le partite casalinghe il sabato.
Ritornando alla partita di Coppa il mister ha convocato tutti i giocatori disponibili e sarà per tutti l'occasione di conoscere meglio questi nuovi acquisti con qualche piacevole ritorno. Ecco i convocati:
Cefalù Calcio: Rizzo, Talluto, Piazza, Feliciano Ferrara, D'Amico, Di Lorenzo, Ceraulo, Salerno, Pirrotta, Tomasello, D'Acquisto, Maganuco...,
Real Campofelice: Agnello, Basilotta, Bellante, Botindari, Buttadauro, Carosa, Catanese, Chiaramonte, De Luca, Hiseny, Licciardi, Marsala, Morici, Rotondi, Stornello, Tascone, Terrana, Terzo.
Arbitro: Umberto Spedale di Palermo. Inizio della partita.ore 15.30
Durante l'intervallo della gara d'andata fra Cefalù e Real Campofelice verranno sorteggiati una maglietta, una polo e una sciarpa ufficiale.
Nella foto: Il Presidente Travagin ed il mister Minutella

16/09/16. Minuto di raccoglimento in memoria di Carlo Azeglio Ciampi.
In relazione all'odierna indicazione del Presidente del CONI Dott. Giovanni Malagò, si comunica che il Presidente Federale ha disposto l'effettuazione di un minuto di silenzio, in occasione di tutte le gare calcistiche in programma da oggi e fino alla prossima giornata dei campionati, in memoria del Presidente Emerito della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi

16/09/16. Il 25 sett inizia il campionato. Il Cefalù ospiterà la Stefanese
E' stato pubblicato il calendario di Prima Categoria che prenderà inizio puntualmente il 25 settembre. Il Cefalù Calcio inizia in casa contro la Stefanese alle ore 15.30. Nella seconda giornata il Cefalù dovrà affrontare la prima trasferta a Castell'Umberto contro l'Umbertina, domenica 2 ottobre. Giorno 5, mercoledì ci sarà il turno di Coppa, ritorno a S. Stefano. Domenica 8 ottobre ospiterà al S. Barbra il Bagheria. Due squadre giocano il sabato: la Stefanese ed il Borgo Nuovo. Il girone di andata finirà il 18 dicembre con la gara san Fratello - Cefalù, il girone di ritorno inizierà la domenica 8 gennaio. Il campionato termina il 23 aprile con la gara interna contro il san Fratello
Ecco la prima agiornata di campionato
  CALCIO RANGERS 1986          -  TREESSE CALCIO BROLO
CEFALU CALCIO                -  STEFANESE CALCIO
CITTA DI ROCCA               -  UMBERTINA
FOLGORE SANT AGATA           -  REAL CAMPOFELICE
NUOVA POL ACQUEDOLCI         -  SAN FRATELLO
S.BASILIO                    -  BORGO NUOVO
SFARANDINA A.S.D.            -  BAGHERIA CITTA DELLEVILLE    

15/09/16. Il Cefalù vince l'amichevole a Castellana 1-5
Castellana - Cefalù 1-5
Cefalù (4-3-3): Rizzo (Talluto); Piazza, Feliciano Ferrara, D'Amico; Di Lorenzo, Ceraulo, Salerno; Pirrotta, Tomasello, D'Acquisto (Maganuco).
Marcatori: 22' Pirrotta, 24' Mancuso (Ca), 29' e 48' Ceraulo, 54' Maganuco, 69' Pirrotta.
Con le splendide doppiette di Pirrotta e Ceraulo e un gol "impossibile" di Maganuco il Cefalù stende un roccioso Castellana in un'amichevole che in certi momenti si è trasformata in partita vera per la foga e l'animosità di alcuni giocatori locali da cui si sono innescati degli inopportuni focolai di scintille verso la fine del primo tempo; poi per fortuna gli animi si sono calmati e l'incontro si è regolarmente concluso.
Un incontro in cui risultato parla chiaro condotto con autorità e con sensibile differenza di tasso tecnico dagli uomini di Minutella che oltre alle reti hanno avuto almeno altrettante occasioni da gol alcune fallite per un soffio e altre miracolosamente sventate dal portiere avversario, concedendo pochissimo agli attacchi dei locali dei quali oltre al gol ricordiamo solo una conclusione di Norato sul finire parata in tuffo da Talluto.
Minutella si affida un 4-3-3 molto elastico che prende subito in pugno le redini dell'incontro, orchestrato mirabilmente da Ceraulo con D'Acquisto e Pirrotta larghi e Tomasello centravanti boa. Di Lorenzo e Salerno giostravano con Ceraulo a centrocampo mentre dietro i quattro in linea Piazza, Feliciano Ferrara e D'Amico con in porta il giovane Rizzo.
Una ventina di minuti di studio poi il primo gol: punizione di Ceraulo pennellata sul secondo palo per la testa di Pirrotta che infila tra palo e portiere (22'). Appena due minuti e la reazione d'orgoglio del Castellana si traduce nel pareggio acciuffato con un violentissimo tiro in diagonale di Mancuso su punizione (24'). È l'ultimo acuto dei locali perché da questo momento inizia il monologo dei gialloblù che rinchiuderanno per quasi tutto il resto dell'incontro gli avversari nella loro metà campo consentendo loro solo sporadiche azioni in contropiede senza risultato.
Ed ecco che arrivano altri quattro gol (ci limitiamo solo a questi): Ceraulo costringe il portiere in angolo su punizione per poi concludere con incornata vincente (29'), ripetendosi poi con una mirabile punizione al 48' che si insacca sotto l'angolo opposto; ai 54' Maganuco approfitta di un errato disimpegno del portiere avversario e quasi dalla linea di fondo lascia partire un diagonale velenosissimo che si spegne in rete; chiude le danze Pirrotta al 69' fiondandosi nella malmessa difesa avversaria e trasformando in oro un suggerimento col contagiri del solito Ceraulo.
Dovrà però uscire poco dopo per una botta al ginocchio. Le ostilità e il ritmo praticamente finiscono qui con l'ingresso di tutta la panchina composta da Under 17. Ci sarà gloria anche per il neo acquisto Talluto, che farà l'unica vera parata dell'intero incontro. Si presenta quindi con autorità il Cefalù calcio nuovo corso dimostrando contro una buona squadra di categoria di possedere, pur essendoci ancora molti meccanismi da oliare, i requisiti per lottare sicuramente per le posizioni di vertice. Comincia quindi sotto i migliori auspici la nuova stagione del Cefalù calcio che però già da domenica è chiamato a confermare le ottime premesse con la prima partita ufficiale di Coppa contro il Campofelice. (Raffaele Taibi)

15/09/16. Tesserati altri 3 giocatori. La rosa si sta completando
Sono andate in porto infatti le trattative condotte dal DS Gagliano per portare in giallo blu Cristian D'Amico, Rosario Ceraulo e Filippo Pirrotta. Tre arrivi davvero straordinari per la categoria, ma la società intende concludere nei prossimi giorni la campagna acquisti col tesseramento di due giocatori provenienti dall' Eccellenza, per l'esattezza un portiere e una punta centrale. Si tratta di due nomi, che saranno resi noti a trattative concluse, di primissimo livello, il cui arrivo, aggiunto ai nomi già in rosa, farebbe invidia anche a non poche squadre di Promozione.
Ieri allenamento leggero in previsione dell' amichevole di questo pomeriggio alle 17:00 sul sintetico di Castellana Sicula contro la squadra locale che è inserita nel girone H.
(Nelle foto di Raffaele Taibi: il DS Gagliano, il mister Minutella, il dirigente addetto stampa Taibi,
l'allenatore dei portieri D'Alessandro, Ceraulo, Ferrara e Tomasello)
 

14/09/16. L'avversario del Cefalù in Coppa sarà il Real Campofelice
La Lega Calcio ha diramato il Calendario ufficiale delle gare di Coppa Sicilia per le squadre di Prima Categoria. La prima cosa in evidenza è che la squadra avversaria del Cefalù Calcio in questo primo turno sarà il Real Campofelice e non la Stefanese come sembrava in un primo momento. Le gare di andata saranno disputate domenica prossima 18 settembre, mentre il ritorno si giocherà mercoledì 5 ottobre a campionato iniziato.
Nella Prima Fase gicheranno solo 48 squadre con  n.  24  Accoppiamenti con gara di andata e ritorno ad eliminazione diretta. Le squadre di Prima Categoria sono 112 e solo 48 giocherano la Coppa Sicilia. Delle 14 squadre del girone B, ne troviamo solo 9 (in rosso).  
La squadra vincente la Coppa Sicilia 2016/2017  acquisisce  il titolo sportivo per richiedere l'ammissione al Campionato di Promozione  per la stagione sportiva 2017/2018. Un traguardo al quale potrebbero mirare molte squadre e tra queste certamente il Cefalù Calcio.
CALENDARIO - ACCOPPIAMENTI
Andata Domenica 18 settembre 2016 ore 15.30  -   Ritorno Mercoledì 5 ottobre 2016 ore 15.30
SCIACCA                      CALCIO - RIBERA
LIBERTAS MARSALA - FULGATORE
BALESTRATE - NUOVA SPORTIVA DEL GOLFO Merc. 5/10 ore 20.30
DON BOSCO PARTINICO - CITTA DI CARINI
BAGHERIA  - ORATORIO S.C.E GIORGIO
CEFALU’ - REAL CAMPOFELICE
STEFANESE - SAN FRATELLO
GANGI - CASTELLANA SICULA
S.BASILIO - FOLGORE S.AGATA
TREESSE BROLO - CITTA’ DI ROCCA
POL.GIOIOSA - MONTAGNAREALE
PRO TONNARELLA - VIRTUS MILAZZO
SAPONARA - ATLETICO MESSINA
SPORT CLUB MALETTO - POL.S.ALESSIO
CICLOPE BRONTE - PATERNESE
ACICATENA CALCIO - LIBERTAS ACI REAL
LINERI MISTERBIANCO - REAL PICANELLO
TUTTA CT S.GREGORIO Sab 17/9 - MISTERBIANCO
RUSSO SEBASTIANO   ore 15  - MILO
SCORDIA   -  F.C. MOTTA
SPORTING PRIOLO - ERG
FLORIDIA - PORTOPALO
NEW MODICA - COMISO
ARMERINA - ENNA

13/09/16. Domenica Andata di Coppa Sicilia contro la Stefanese
Prosegue intensamente la preparazione della squadra agli ordini di mister Minutella in vista del primo impegno ufficiale della stagione. Domenica prossima infatti alle 15:30 sarà di scena al Santa Barbara per il primo turno di Coppa Sicilia la Stefanese, squadra appena retrocessa dalla Promozione, che si è rafforzata nell'ultima campagna acquisti, non nascondendo ambizioni di lottare per il vertice: primo impegno ufficiale che si preannuncia già molto difficile per il Cefalù Calcio nuovo corso.
Oggi partitella dei titolari contro la squadra Allievi, mentre giovedì prossimo è confermata l'amichevole a Castellana sul sintetico contro una squadra di pari categoria compresa però nel girone H.

Prosegue frattanto l'incessante lavoro del DS Gagliano finalizzato al rafforzamento della rosa: oggi sono stati perfezionati i tesseramenti di Emanuele Maganuco ex Gela e di Alfredo Ferrara ex Finale, mentre è quasi fatta per Rosario Ceraulo ex di lusso e per Filippo Pirrotta, giocatore dalla lunga e gloriosa carriera tra Promozione e Eccellenza. Ma la società ha intenzione di finire coi botti la campagna acquisti. Sono infatti a buon punto le trattative per portare in gialloblù tre elementi di spicco provenienti dall'Eccellenza, che se confermati andrebbero a completare una rosa dalle straordinarie potenzialità, che proietterebbe il Cefalù Calcio nel ruolo indiscutibile di squadra leader del girone.
Nella foto il DS Gagliano con Maganuco e il Mister Minutella

11/09/16. Il Cefalù Calcio lancia la sfida: "Vogliamo vincere".
Non hanno usato mezzi termini il DS Gagliano e l'allenatore Minutella, intervistati ieri sera da Inno Iacono ai microfoni di Radio One in occasione della presentazione ufficiale della squadra insieme al Real Cefalù e alla Pro Loco Sant'Ambrogio, dichiarando entrambi a chiare lettere che la squadra è stata costruita mirando decisamente alla vittoria in campionato. E in effetti a ben guardare i risultati del gran lavoro effettuato dalla società in campagna acquisti, queste dichiarate ambizioni risultano ampiamente giustificate.
Infatti ieri la rosa è stata virtualmente completata raggiungendo l'accordo con 4 nomi eccellenti: con l'arrivo di Emanuele Maganuco, Carmelo Ferrara, Rosario Ceraulo e Filippo Pirrotta, la società ha messo nelle mani di Mister Minutella una vera Ferrari per la prima Categoria, che ha come unico bersaglio nel mirino l'obiettivo della vittoria in campionato. L'ultimo tassello da completare rimane l'arrivo di un portiere di categoria per il quale la Società già sta trattando, dopo essersi assicurata il giovane talentino Termitano Andrea Rizzo classe 99.
Grandi manovre anche sul fronte degli sponsor: il vulcanico presidente Travagin infatti è riuscito ad assicurarsi l'appoggio di 2 aziende di primissimo livello nazionale quali: Vitransport società trasporti internazionali e HOLDING GROUP BCI BANCA.
Nel frattempo dopo essere sfumata l'amichevole di sabato con la Pro Loco, è stato raggiunto un accordo per giovedì prossimo sul campo sintetico di Castellana contro la locale formazione di pari categoria ma compresa nel girone H: un test probante che darà la misura della caratura raggiunta dalla squadra. Frattanto domani si conoscerà l'avversario del primo turno di Coppa Sicilia che si svolgerà con partite andata e ritorno il 18 e il 25 prossimi

09/09/16. L'amichevole tra Cefalù calcio e S. Ambrogio non si fa più
A causa di impegni di lavoro imprevisti per l'allenatore ed alcuni giocatori del S. Ambrogio, la partita amichevole pre-campionato tra il Cefalù Calcio (1^cat) ed il S. Ambrogio (2^cat) è stata annullata. In casa del Cefalù Calcio la notizia non è certamente piaciuta e la dirigenza ed il mister Minutella stanno cercando se c'è la possibilità di giocare con un'altra squadra. Finora nessuna notizia.

07/09/16. Sabato amichevole tra Cefalù Calcio e S. Ambrogio
Le due Società cefaludesi: il Cefalù Calcio, che disputerà il camp. di Prima Categoria, e la Proloco S. Ambrogio, squadra di Seconda Categoria, si sono accordate per disputare una partita amichevole sabato prossimo alle ore 16:00 al campo Santa Barbara. Chiaramente l'ingresso è gratuito. Le società invitano tutti i tifosi ed i simpatizzanti a partecipare numerosi, dato che si tratterà probabilmente dell'unica partita di preparazione in vista dell'inizio dei due rispettivi campionati.

06/09/16. Pubblicati i gironi. Il Cefalù inserito con le messinesi nel gir. B
La Lega ha pubblicato il comunicato con le società ripescate e la composizione degli 8 gironi di Prima Categoria. Da annotare che squadre come Collesano, Pallavicino e Montemaggiore hanno rinunciato a parteciparvi. Le squadre palermitane sono state divise in diversi gironi: A, B ed H. Il Cefalù si trova nel girone B composto da 5 squadre palermitane e 9 messinesi:
Girone B
943714 A.S.D. BAGHERIA CITTA DELLEVILLE  PA
79108 ACS.D. BORGO NUOVO                      PA  ripescato
938686 G.S.D. CALCIO RANGERS 1986        PA
932308 A.S.D. CEFALU CALCIO                PA
934709 U.S.D. CITTA DI ROCCA                  ME
943830 ASD    FOLGORE SANT AGATA            ME
938359 ASD    NUOVA POL ACQUEDOLCI        ME
940888 POL.D. REAL CAMPOFELICE            PA
916584 A.S.D. S.BASILIO                           ME
941984 A.S.D. SAN FRATELLO                    ME
68740 U.S.   SFARANDINA A.S.D.                  ME
911148 A.S.D. STEFANESE CALCIO             ME
937738 A.S.D. TREESSE CALCIO BROLO     ME
920312 ASDPOL UMBERTINA                     ME
Ecco i gironi A ed H dove sono le altre squadre palermitane:
Girone A
938819 A.S.D. ALTOFONTE FOOTBALL CLUB  
938799 A.S.D. BALESTRATE               
938710 A.S.D. CALCIO RIBERA 1954       
740339 A.S.D. CITTA DI CARINI          
934292 A.C.D. CITTA DI CINISI          
81173 U.S.D. CITTA DI GIULIANA        
933377 A.S.D. DONBOSCO PARTINICO BORTRA
939078 U.S.D. EMPEDOCLINA              
66659 A.P.D. FULGATORE                
918517 POL.   LIBERTAS MARSALA         
918940 A.P.D. M.F. STRASATTI           
740301 A.S.D. NUOVA SPORTIVA DEL GOLFO
919930 A.S.D. REAL UNIONE              
945750        SCIACCA SRLS
Girone H
945610 A.S.D. ALBATROS FAIR PLAY       
70926 A.S.D. ATLETICO CORLEONE        
740912 A.S.D. CASTRONOVO               
740316 F.C.D. CITTA DI CASTELLANA      
943058 A.S.D. CITTA DI PETRALIA SOPRANA
916129 A.C.D. DON CARLO MISILMERI      
920037 POL.D. GANGI CALCIO             
931617 A.S.D. ORATORIO.S.CIRO E GIORGIO
740919 U.S.D. PRIZZI                   
740746 ASS.   REAL SUTTANO             
60345 U.S.D. ROCCAPALUMBA             
740287 POL.D. SPARTA PALERMO           
936481 A.S.D. SPARTACUS                
936802 A.S.D. VALLELUNGA  
COPPA SICILIA
Si informano le società che  LA DATA DI INZIO DELLA COPPA SICILIA, riservata alle Società del campionato di Prima Categoria è fissata DOMENICA 18 SETTEMBRE ORE 15.30. Il termine per iscriversi alla Coppa è  prorogato fino a Giovedì 8 Settembre 2016.

06/09/16. Tesserati altri 2 giovani, rientra Lo Bianco
La società ha nuovamente tesserato Marco Lo Bianco che già era nei ranghi lo scorso campionato di Promozione. Inoltre è arrivato un altro giovane, si tratta di Ignazio La Martina, nuovo tesserato cefaludese del 99

06/09/16. Ritorna a Cefalù Luca Tomasello
Torna in gialloblù alla corte di mister Minutella un giocatore che in passato ha vestito con onore la casacca del Cefalù Calcio lasciando un ottimo ricordo di sè per la professionalità e la sportività in campo. Si tratta di Luca Tomasello (nella foto) che da domani inizierà la preparazione con i nuovi compagni.
È stato inoltre tesserato il giovane cefaludese Pierluca Aiello, una delle promesse del calcio locale proveniente dalla Pro Loco Sant'Ambrogio.
Va prendendo quindi gradualmente forma la nuova fisionomia della squadra, che la Società va completando con acquisti mirati. Il DS Gagliano lavora infatti intensamente con molta oculatezza, ben consapevole che la squadra necessita di diversi altri elementi per essere completata.
In quest'ottica giunge di buon auspicio la notizia quasi certa che l'inizio del torneo verrà rimandato di una settimana, il che darà maggior tempo al settore tecnico per aggiungere gli ultimi tasselli.
In particolare sono in corso le trattative per portare al Cefalù un portiere che ha indossato maglie di squadre di campionati superiori.
Cresce intanto l'attesa per conoscere in quale girone la Lega collocherà il Cefalù Calcio, una notizia che dovrebbe essere diffusa domani.
Voci non confermate ipotizzano che siccome la provincia di Palermo comprende 17 squadre, il Cefalù, essendo quella più vicina alla provincia di Messina, potrebbe essere collocato nel girone C, che comprende le squadre messinesi fino a Barcellona Pozzo di Gotto. Una situazione in cui il Cefalù si è già trovato nel passato.
Per averne la certezza non rimane che attendere il comunicato della LND previsto per la giornata di martedì.

04/09/16. Attesa per conoscere gli altri giocatori
Siamo andati al Santa Barbara di Cefalù per vedere all'opera il nuovo Cefalù Calcio in vista del prosssimo campionato di Prima Categoria. Abbiamo subito notato le pessime condizioni del campo, ma questa non è una novità. "Dovevano venire alcuni operai del Comune, ma hanno visto quattro gocce e non sono venuti. Forse torneranno lunedì". Così ci ha detto il D.S. Domenico Gagliano.

Ecco alcuni nuovi giocatori: Salerno Salvatore, Andrè Feliciano, Di Lorenzo Salvatore e D'Acquisto Francesco
In campo gli atleti agli ordini del mister Pino Minutella. Abbiamo visto i nuovi arrivati, mancava il portiere Tacconi, con loro alcuni giovani. Ancora non abbiamo visto la nuova squadra, troppo pochi gli uomini che faranno parte della rosa. La società comunica che presto ci saranno i nuovi acquisti, ma ci sembra che si vada troppo a rilento. Questa che comincia sarà la settimana decisiva perchè l'inizio del campionato si avvicina sempre più e la preparazione già è in ritardo. Il campionato dovrebbe iniziare il 25 settembre, ma forse slitta di una settimana, si saprà domani o dopodomani.

02/09/16. Iniziata la preparazione del nuovo Cefalù Calcio
Primo allenamento questo pomeriggio agli ordini di mister Minutella per il Cefalù Calcio "nuovo corso". Una compagine totalmente rinnovata rispetto a quella del campionato scorso, ma composta da giocatori accuratamente selezionati dal settore tecnico della Società, che intende creare un gruppo competitivo cui affidare le ambizioni di vertice nel prossimo campionato di Prima categoria.
Oggi sono stati perfezionati i tesseramenti di Salerno, dell'italo-brasiliano Feliciano e dei due giovani cefaludesi Fiore e Emanuele. La società ha inoltre messo sotto contratto il Signor ANELLO D'ALESSANDRO da anni rinomato preparatore dei portieri appartenente al circuito del calciatore CristianTerlizzi .

La campagna acquisti comunque procede con grande intensità, e nel corso dei prossimi giorni sicuramente verranno annunciati acquisti molto importanti, le cui trattative sono tuttora in corso, in quanto la società intende fortemente mettere a disposizione del mister una formazione di tutto rispetto, dal momento che nel girone in cui molto probabilmente sarà inserito il Cefalù ci saranno diverse compagini dal passato glorioso che sicuramente combatteranno per il primato. Si preannuncia quindi in campionato molto agguerrito e tecnico, livellato verso l'alto.
Circolano frattanto delle voci in merito al calendario d'inizio che la Federazione non ha ancora deciso. Voci non ufficiali dicono che probabilmente sia la coppa che il torneo slitteranno di una settimana. Ne sapremo di più lunedì prossimo quando la LND di Palermo comunicherà la composizione dei gironi e le date di inizio delle competizioni.
(Addetto stampa Raffaele Taibi)

31/08/16. Un brasiliano al centro della difesa del Cefalù Calcio
Un clamoroso colpo di mercato, che da giorni era nell'aria, è stato messo in atto oggi dal D.S. Domenico Gagliano nel corso della sua intensissima e meticolosa opera di allestimento per il prossimo campionato di una compagine di alto livello che possa ambire già da subito ai vertici della classifica. È stato infatti concluso l'accordo per portare nella nostra città l'italo-brasiliano Andre Ricardo Feliciano, giocatore già nel mirino di diverse altre società di campionati superiori.
Si tratta di un jolly difensivo che unisce la tecnica all'agonismo, un vero trascinatore in campo. La società quindi non si è smentita rispetto a quanto preannunciato programmaticamente nel corso della conferenza stampa del Presidente Travagin di qualche giorno fa. Ma questo esplosivo colpo non è il solo: in settimana verrà perfezionato l'ingaggio di Totò Salerno e al 99% anche di un nome già noto alla tifoseria cefaludese, nella quale ha lasciato un ottimo ricordo, per cui si tratterebbe di un gradito ritorno. Naturalmente sono in corso molte altre trattative che saranno rese note non appena concluse. La società dà inoltre notizia che è iniziata la campagna abbonamenti: le tessere possono essere ritirate in sede iniziando dalle ore 16:00 di dopodomani primo settembre al prezzo di euro 30.
Si comunica anche che tutti i giocatori tesserati sia senior che allievi sono convocati sempre il primo settembre alle ore 16:00 per il primo
raduno di preparazione agli ordini di mister Minutella.

30/08/16. Quali squadre incontreremo in Prima Categoria?
In attesa di conoscere la composizione della squadra del Cefalù Calcio che prenderà parte al campionato di Prima Categoria, abbiamo voluto fare una ricerca per capire quali potrebbero essere le squadre avversarie che il Cefalù potrà incontrare nella prossima stagione. Abbiamo rivisto le classifiche della passata stagione ed abbiamo stilato un elenco di squadre che con molte probabilità potrebbero comporre un girone tutto palermitano di Prima Categoria. Diciamo subito che questo elenco non è assolutamente ufficiale, ma solo indicativo.
Squadre probabili di Prima categoria:
Cefalù Calcio, Bagheria, Campofelice, Castronovo, Oratorio Marineo, Pallavicino, Collesano, Montemaggiore, Roccapalumba,  Sparta Palermo, Corleone, Real Suttano, Gangi, Castellana, Altofonte, Don Carlo Misilmeri, Balestrate.
Nell'elenco ritroviamo squadre che abbiamo incontrato nel recente passato in Promozione e come il Cefalù, possiamo chiamare: nobili decadute, come il Collesano, il Montemaggiore, il Bagheria ed il Campofelice.
Presto la Lega dovrebbe rendere noti i gironi di Prima Categoria (dovrebbero essere 8). Il campionato avrà inizio il 25 sttembre ed i calendari saranno resi noti solo una settimana prima dell'inizio.

29/08/16. Ieri a Cefalù Stefano Tacconi, nuovo D.T. del Cefalù Calcio
Ieri mattina è venuto in visita alla nostra città il nuovo direttore tecnico fortemente voluto dalla dirigenza della Cefalù Calcio. Stiamo naturalmente parlando del grande campione Stefano Tacconi, che con grande disponibilità ha accettato di far parte dell'importante progetto di rilancio della Società nel panorama calcistico Regionale assumendo il ruolo di Direttore Tecnico.

Nella foto: il DS Domenico Gagliano, il DT Stefano Tacconi e il mister Pino Minutella
In tale veste in un briefing con il DS Domenico Gagliano e il mister Pino Minutella sono stati analizzati e approfonditi gli aspetti tecnico tattici che dovranno costituire l'imprinting della nuova compagine gialloblù, ivi compresa l'analisi sui nuovi elementi che entreranno a far parte della squadra.

26/08/19. Nel Cefalù arrivano altri 3 giocatori
Procede a rilento la campagna acquisti del Cefalù Calcio. La società comunica che sono state chiuse 3 trattative con la firma di 3 giocatori provenienti dal Pallavicino (Prima Categoria). Hanno firmato D'Acquisto Francesco, Piazza Davide, Salvatore Di Vincenzo. Questi 3 calciatori, dei quali non è stato fornito in quale ruolo giocheranno, si uniscono al portiere Andrea Tacconi. In totale finora sono a disposizione del mister Minutella solo 4 giocatori. Si pensa che la rosa dovrà essere formata da almeno una ventina di giocatori.
La preparazione atletica e tecnica della squadra è prevista per gli inizi del mese di settembre.
Il campionato di Prima Categoria inizia il 25 settembre, mentre nei giorni 11 e 18 settembre si dovrebbero giocare le gare di Coppa Italia di categoria. Per tutte le squadre del Campionato di Prima Categoria, vige l’obbligo di 1 (uno) calciatore nato dal 1998.

22/08/16. Primo arrivo: il portiere Andrea Tacconi, figlio del grande portiere della Juventus
Così come promesso durante la conferenza stampa di ieri dal presidente Travagin e dal direttore Gagliano, ecco i nomi dei primi colpi di mercato . Entra a far parte del direttivo Stefano Tacconi , grande portiere della Juventus e della nazionale italiana . E ancora Andrea Tacconi , classe '95 , con un passato nei professionisti sarà il portiere per la nuova stagione calcistica . Diamo il benvenuto ad entrambi per l'ingresso nella famiglia giallo blu

21/08/16. Il Presidente Travagin si presenta con l'obiettivo della Serie "D"
Si è svolta questo pomeriggio una conferenza stampa organizzata dalla Cefalù Calcio presso il Golden Bar per presentare il nuovo Presidente ed il programma della Società. Il nuovo Presidente della Società è l'on. Giancarlo Travagin che ha mostrato molto entusiasmo per questa nuova avventura, da giovane ha giocato al calcio anche in serie C col Novara e col Borgosesia. E' stato ripetuto spesso lo slogan che la società ha obiettivi ambiziosi, ma ci vuole l'aiuto di tanti a partire dall'amministrazione comunale per quello che riguarda il campo che è davvero "un campo di patate". Il nuovo Presidente ha parlato di investire al sud in città come Cefalù che potrebbe diventare la Coverciano del Sud. Uno dei progetti primari della nuova dirigenza è quello di lavorare sui giovani e la prima notizia che è stata data è la nomina di Francesco Blasco come allenatore della squadra Allievi, segno che la società vorrà partecipare nuovamente ai campionati giovanili di base. Il Presidente ha annunciato che l'allenatore della prima squadra, che inizierà dalla prima categoria, sarà Pino Minutella. Ha parlato poi il nuovo Direttore Sportivo, Domenico Gagliano, che viene da Enna, il quale ha esordito che accetta le sfide quando crede ai progetti. Lui crede al progetto della Cefalù Calcio che tornerà ai campionati che le competono. L'anno prossimo la squadra sarà nuovamente in Promozione, ma il vero traguardo è la Serie D. Per quello che riguarda la squadra il D.S. non ha fatto nomi: Ancora non sono stati siglati i contratti, ma ha aggiunto (forse esagerando secondo noi) che nella futura rosa l'elemento di minor spicco proviene dall'Eccellenza. E' stato presentato anche il nuovo Direttore Finanziario della Società: Pippo Tiziano. Per quello che riguarda la nuova dirigenza è stato annunciato che il Vice Presidente sarà il sig. Giuseppe Schiavo di Castellammare del Golfo, nel Consiglio di Amministrazione ci dovrebbe essere Raffaele Taibi e Salvatore Passarello che ha presentato la conferenza. Infine la parlato il mister Minutella che ha subito confermato che la nuova squadra sarà competitiva e subito vincente come gli è stato assicurato dalla nuova dirigenza e che per tutti i giocatori cefaludesi le porte sono sempre aperte.
In conclusione la Cefalù Calcio ha un nuovo padrone con progetti ambiziosi che però hanno bisogno di verifiche. I campionati si vincono sul campo e quindi non resta che aspettare l'inizio delle attività ed i nomi che saranno fatti al più presto. Auguri al nuovo Presidente ed alla nuova Dirigenza.



10/08/16. Nel Cefalù un nuovo patron, l'on. Travagin. Si riparte dalla 1^Categoria.
“Quando uccidete un leone, assicuratevi che sia morto perché se così non fosse potrebbe ritornare a ruggire” è questo il motto del Cefalù Calcio che, dopo un luglio travagliato dove ha dovuto rinunciare alla Promozione, adesso si ripresenta al pubblico calcistico con una nuova veste. Difatti, la squadra normanna, dopo un anno difficile conclusosi con la fine dell’avventura in Promozione, ripartirà ufficialmente dalla Prima Categoria.
La squadra, dopo la presidenza Cimino, avrà un nuovo patron: l’onorevole Giancarlo Travagin.
Di origine veneto-siciliane, l’onorevole ha già contattato la società e, giorno 20 agosto, ci sarà una conferenza stampa per poter parlare del programma e del futuro della società gialloblu.
Cosa aggiungere se non: benvenuto presidente!
Il primo nome della nuova dirigenza del Cefalù Calcio è quello di Domenico Gagliano.
Il signor Gagliano ricoprirà il ruolo di direttore generale e gestirà la società gialloblu dal prossimo campionato di Prima categoria.

18/07/16. Tre giocatori cefaludesi scelgono il Real Finale
Tre importanti acquisti per il Real finale, per il prossimo campionato di promozione vestiranno la maglia rosso blu del finale la saracinesca
Fiduccia Alessio classe 93 proveniente dal Cefalù calcio. Il giovane estremo difensore di certa affidabilità con esperienze nella juniores
nazionale del Ponsacco ed in eccellenza con il San Gimignano e Montevarchi sempre eccellenza rientra in Sicilia e diventa bandiera del
Cefalu darà certezza alla difesa Madonita. Altro importante acquisto Fazio Giuseppe classe 96 esterno alto destro, letteralmente al centro
di questo mercato, strappato alla concorrenza di società di categoria superiore sposa la causa del Real finale,duro,caparbio di sicuro
affidamento colpo di mercato assoluto.Tra i giovani si accasa a finale Fiduccia Dario classe 98 esterno basso autentico jolly difensivo,
vincitore del campionato allievi con lo sport ing Termini e con svariate presenze in promozione nella passata stagione,una certezza ormai e
non più una promessa. Inoltre la società comunica che La conferenza stampa sara effettuata venerdì prossimo, inoltre la società annuncerà
il raggiungimento di accordo con un difensore di categoria superiore a giorni per il raggiungimento degli obiettivi stagionali prefissati.
Comunicato Real Finale.

17/07/16. "L’Assessore allo sport dov’è?" Pesante accusa di Rolando Fiduccia
Ci eravamo lasciati qualche mese fa con il miracolo sportivo del Cefalù calcio: una squadra di ragazzini quasi tutti locali e qualche forestiero (così vengono chiamati a Cefalù quelli che non appartengono alla nostra città) avevano salvato la squadra gialloblu e il titolo sportivo dalla retrocessione, lasciando la città nel calcio che conta a livello Regionale . In questi anni si è cercato di dare spazio ai ragazzi cefaludesi che non sapevano cosa fare e si è riuscito nell’intento per 10 anni sotto il nome del Cefalù Calcio.
Io, personalmente, per 30 anni ho continuato a coltivare la mia passione calcistica, aiutando i ragazzi di Cefalù e quelli delle zone limitrofe, senza mai ricavarci nulla, nella sfera economica. Il mio più grande guadagno l’ho avuto nella riconoscenza di questi ragazzi, di cui la maggior parte di essi, quest’oggi, sono uomini, padri e grandi amici. Queste persone mi riconoscono come un parente, come una persona che li ha fatti crescere sia sportivamente che umanamente (compresi quelli chiamati forestieri). Chi non vive di pallone non può capire cosa si prova a sentirsi come un padre, come un fratello come un amico fidato di questi giovani ragazzi nel mondo del pallone.
Oggi, scrivo queste righe quasi con le lacrime agli occhi, pensando ai ragazzi da noi cresciuti che saranno chiamati “FORESTIERI”, perché noi, a Cefalù non siamo più in grado di fare calcio!
Forse, negli ultimi anni, noi a Cefalù non siamo più capaci di fare niente che possa portare avanti il nome della città ed è per questo che bisogna dire “GRAZIE” alla POLITICA locale che l’unica cosa che ha saputo dire in questo periodo è “Siamo in un comune disastrato” o “Non ci sono soldi”
In fin dei conti, però si sa: per qualche associazione e per “altri” si trovano sponsor, premi e anche pacche sulle spalle.
E, da questo, il mio titolo:
E IN TUTTO QUESTO L’ASSESSORE ALLO SPORT DOV'E'?
Si avete letto bene: l’Assessore allo sport dov’è?
Me lo chiedo da quattro anni dove sia finito l’assessore dello sport cefaludese!
Si sono succeduti l’assessore Cefalu, poi l’assessore Genovese e ora l’assessore Terrasi (spero di non sbagliami).
Riflettendoci, a parte una sporadica visita dell’assessore Cefalù e una più breve dell’assessore Terrasi, non ho visto mai nessuno al Santa Barbara per vedere qualche partita, un allenamento o convocare l’associazione per sapere di eventuali problemi che possano essere quelli societari o quelli strutturali
Voglio ricordare che il campo comunale è abbandonato dagli anni 90 e che ormai è una struttura fatiscente (a scusate: è stata montata una tettoia qualche mese. E’ cambiato tutto, se non fosse che era stata tolta 3 anni prima). Ma non voglio soffermarmi sull’impianto: scrivo per l’ormai imminente morte del calcio che conta a Cefalù.
Quindi vi richiedi: ma in tutto questo l’Assessore dov’è?
A scusate l’assessore è a cercare sponsor per il Basket.
Attenzione, è giusto anche questo: pensare anche alle altre squadre sportive cefaludesi ma, quando uno ricopre tale carica in una città, si deve prendere il duro compito di fare tutto ciò per TUTTE le associazioni allo stesso modo e non di occuparsene solo di una perché ne è stato giocatore, allenatore un dirigente. E’ più facile trovarlo sia alle partite che agli allenamenti del Basket che al comune: basta vedere foto e video su tutti social.
Ma chiedetegli, chiedetegli a quante partite del Cefalù Calcio, della Pro Loco S.Ambrogio o dello Sporting Cefalu’ ha assistito o a quanti allenamenti è andato. Forse, è stato ad una o due partite del Real Cefalù ma solo sotto invito per la partita dei Play Off….se no non saprebbe nemmeno il  risultato!
Comunque mi chiedo sempre l’assessore dov’è?
A già, scusate: sicuramente starà organizzando le serate dello sport, presso il nuovo anfiteatro, dietro la rocca, all’Alta!
Si avete capito bene!
E allora io mi domando: in cosa consiste il ruolo dell’assessore sportivo?  
Non parlo per invidia, ma mi sento di dire che sono Cefaludese Doc e grande sportivo. Molte società e dirigenti di tutte le discipline sportive cefaludesi possono confermare le mie parole e, soprattutto, al contrario di molti, possono testimoniare di come mi sono sempre messo a disposizione di tutti, offrendo attrezzature e anche la mia persona per qualsiasi problema.
Ma, guarda caso, chi si premia è sempre il basket e Il calcio a 5; delle altre associazioni non c’è bisogno!
In fin dei conti, il Cefalù Calcio si è salvato nel campionato di Promozione con sei giornate di anticipo con una banda di ragazzini locali. Da premettere, inoltre, che non è così difficile informarsi dei risultati calcistici e delle classifiche (anche live): basta collegarsi con Tv regionali o aprire le maggiori testate giornalistiche e, a caratteri cubitali, trovi il nome Cefalù Calcio.
Se invece vuoi vedere i risultati della altre discipline sportive che operano a Cefalù bisogna aspettare che il buon Armando Geraci scriva il lunedì mattina su Cefalù Sport. Io, personalmente, armato di occhiali da vista e di curiosità nel sapere che hanno fatto le altre squadre, scorro in giù nella pagina: li troverò li, scritti in caratteri piccolissimi (se non li hanno dimenticati) …eppure continuo a domandarmi: ma in tutto questo: L’assessore dov’è?
Da quasi un mese gira la voce che il Cefalù Calcio è in grande difficoltà ed i pochi dirigenti hanno gettato la spugna. L’Assessore non ci ha mai cercato ne telefonato! Nessuno l’ha fatto, nessuno ha chiesto se si poteva fare qualcosa, nessuno si è interessato per l’inizio della nuova stagione agonistica e sulla struttura inefficiente cercando di renderla almeno un po' più accogliente! Nessuno ha cercato i ragazzi per dargli spiegazioni e, giustamente, ad uno ad uno, stanno accordandosi con altre società per continuare a giocare, costretti quindi ad abbandonare la loro città dove sono cresciuti anche sportivamente.
L’assessore dov'è?
Ve lo dico io dov'è: si prepara a celebrare un nuovo funerale, allungando così la lista di tutte quelle associazioni e aziende che hanno gettato la spugna a Cefalù negli ultimi anni.
Assessore carissimo, con la speranza che legga queste righe, le chiedo di passare la mano ad una persona che possa dare la sua esperienza politica a TUTTE le associazioni allo stesso modo e che lei si dedichi, interamente, solo ed esclusivamente al suo hobby…visto che è quello che ha fatto a livello sportivo in questo periodo.
Chiedo scusa agli sportivi cefaludesi per lo sfogo ma Cefalù ha perso un altro treno e nessuno se ne accorge, forse preso dai problemi che stanno diventando giorno dopo giorno sempre di più.
Da oggi posso dire che lascio lo sport attivo con la morte nel cuore e spero che possano arrivare nuovi giovani con più entusiasmo a dare un colpo di spugna alla nostra Cefalù.
Per Sempre forza Cefalù Calcio.
P.S. Scusate Sig. Sindaco, Assessore allo Sport, Amministrazione, Sig. Consiglieri Comunali volevo ricordarvi che l’agonia del Cefalù Calcio finirà il 21 Luglio 2016 alle 19,00.
Rolando Fiduccia, dirigente Cefalù Calcio


12/07/16. Il portiere Fiduccia lascia Cefalù
Così scrive Alessio Fiduccia su facebook: Dopo 4 magnifici anni lascio la Cefalù Calcio. La lascio da
capitano, la lascio da figlio. Mi ha cresciuto, migliorato, perfezionato. Mi ha messo alla prova, mi ha fatto
cadere insegnandomi a rialzarmi, mi ha fatto gioire per poi rimettermi per i piedi per terra, mi ha fatto
conoscere persone fantastiche, altre meno. Non ho rammarichi ma solo ricordi belli, mi dispiace solamente
non essere riuscito a coronare il sogno di riportarla in ECCELLENZA!
Ho sputato sangue in ogni allenamento, dato l'anima in ogni partita.
Grazie a chi con una pacca sulla spalla mi ha dato la forza di andare avanti, ma Grazie soprattutto agli
ipocriti, agli invidiosi e ai falsi che mi hanno dato gli stimoli per migliorarmi ogni giorno di più!

12/07/16. Il Cefalù Calcio non si iscrive al camp. Promozione
Questo è l'ultimo comunicato ufficiale del Cefalù Calcio pubblicato oggi alle 12.
"This is the end
Alle ore 12.00 è arrivata la conferma da parte della dirigenza: il Cefalù Calcio si arrende ai problemi economici e alza bandiera bianca.
Adesso c'è l'ufficialità: il Cefalù Calcio non si iscriverà al prossimo campionato di Promozione 2016/17 e
consegnerà il titolo al comune che avrà il compito di decidere cosa farne.
Non c'è veramente molto altro da aggiungere a questa situazione ma, la dirigenza, ci tiene a ringraziare TUTTI i giocatori e coloro che hanno fatto parte di questa società fino ad oggi, per tutti gli sforzi e sacrifici che hanno fatto e per le emozioni che hanno regalato a questa città.
Ai ragazzi cefaludesi che hanno militato per questa squadra auguriamo il più grande in bocca al lupo per il loro futuro e per la loro carriera
calcistica, con la consapevolezza che sapranno farsi valere anche in altre realtà"
Apprendiamo con rammarico la decisione presa dal Cefalù Calcio, decisione che determina la fine di una storia calcistica di ottimi risultati.
Non sappiamo se la società chiude completamente i battenti oppure se parteciperà a campionati inferiori, certamente Cefalù non avrà il campionato di vertice con la squadra di calcio più rappresentativa.

08/07/16. Per la Cefalù Calcio un futuro con molte incognite.
In vista della stagione 2016/17, la dirigenza del Cefalù Calcio si è riunita la settimana scorsa allo stadio Santa Barbara per discutere sul futuro della società gialloblu. Presente anche il sindaco Lapunzina col quale si è discusso sul da farsi.
Al momento non si è trovato una soluzione consona per poter proseguire e c'è il forte rischio che la società non si iscriva al prossimo campionato di Promozione.
Bisogna ricordare che alcuni giocatori della scorsa stagione non saranno disponibili. Infatti non ci sarà sicuramente il difensore Di Domenico, importante punto di riferimento della difesa dell'anno scorso. Molte richieste arrivano per 2 giovani promettenti che l'anno scorso hanno giocato bene: Giovanni Sferruzza e Giuseppe Russo, e la loro eventuale partenza creerebbe diversi problemi per la loro sostituzione
Al momento il gruppo dei dirigenti formato principalmente da Pino Minutella, Giovanni Fazio e Rolando Fiduccia cerca un nuovo sponsor per avere un aiuto economico per affrontare con tranquillità la nuova stagione. Ancora c'è tempo, vedremo i prossimi sviluppi.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu